anime – ASSASSINATION CLASSROOM 2 (Ansatsu Kyoshitsu 2) – di Seiji Kishi

A cura di TheBattlerGalu

SCHEDA

Titolo originale: Ansatsu Kyoshitsu 2/ Assassination Classroom 2
Titolo internazionale: Assassination Classroom 2nd Season
Genere: serie tv – shounen – azione, commedia, scolastico, soprannaturale
Rating: consigliato ad un pubblico maturo
Numero episodi: 25 (concluso)
Anno di uscita in Giappone: Gennaio 2016
Rete tv giapponese: Fuji TV
Tratto: dal manga “Assassination Classroom” di Yusei Matsui

Regista: Seiji Kishi
Character design: Kazuaki Morita
Musiche: Naoki Sato
Studio di animazione: Lerche

Titolo in Italia: Assassination Classroom 2
Anno: 2016
Trasmissione in tv: Popcorn tv (streaming, ora non più disponibile), Man-ga (canale 149 di Sky) in versione sub
Edizione italiana: Yamato Video

Sigle:
sigla iniziale
“QUESTION” di Mai Fuchigami, Aya Suzaki, Nobuhiko Okamoto, Ryota Ohsaka, & Shintarō Asanuma
sigla finale
“Kaketa Tsuki” di Shion Miyawaki

Trailer (versione inglese)

Anime relativi:
– “Ansatsu Kyoshitsu/ Assassination Classroom” – prequel

TRAMA

Seconda stagione di Ansatsu Kyoshitsu (Assassination Classroom) che vede continuare le avventure della Classe E, il cui obiettivo è ancora quello di uccidere il loro insegnante, Korosensei, per la fine dell’anno scolastico, ovvero Marzo.
Varie sono le sfide che si parano di fronte a loro, vari sono i personaggi che compaiono, sia nemici che avversari, da killer professionisti, a soldati e membri di organizzazioni segrete. Nagisa ed i suoi amici sono pronti ad affrontare tutte queste sfide, attraverso le quali maturano sempre più, anche e soprattutto grazie all’aiuto del loro mostruoso insegnante…ma l’ora X si avvicina, e varie verità iniziano a venire sempre più a galla, sarà poi così facile uccidere Korosensei alla fin fine…? Stagione finale che conclude questa fantastica serie con sempre più colpi di scena e rivelazioni, riuscirete a maturare da essa?

EPISODI

1: Inizio stagione davvero carino che scrolla un po’ di dosso la tensione e la serietà con ci ha lasciati la fine della serie tornando ad un clima più spensierato ed introducendo addirittura il fattore amoroso che finora era stato considerato poco, specie per alcuni casi, come quello preso in considerazione in questo episodio, che a mio parere è forse una coppia davvero interessante anche se non si sa ci potranno essere effettivi sbocchi futuri, ma a prescindere è stato un momento molto utile per analizzare un po’ di più i due personaggi, specie se messi insieme. La seconda parte dell’episodio è stata ancora più spensierata nonché più corta ed è servita giusto per far vedere qualche momento tranquillo con tutti i personaggi, anche se nel mezzo c’è stato un momento tutt’altro che tranquillo che sembra anticipare minacce veramente serie per il futuro prossimo… La nuova opening è davvero molto bella sempre nello stile dell’opera ma con un qualcosa in più che ti intriga più che mai, e l’ending è tranquilla sempre seguendo lo stesso stile delle precedenti. Che dire, davvero un nuovo inizio ottimo!
2: Secondo episodio davvero interessante perché stavolta a proporre il piano di assassinio è nientedimeno che Kayano, che finora ha effettivamente partecipato solo passivamente ai piani senza mai proporne uno di suo, e quello che ha ideato è stata un’idea davvero singolare nonché geniale che sarebbe potuto effettivamente funzionare. Per la serie, tutti abbiamo una lama nascosta che nessuno si aspetta e quella lama può essere davvero letale. La seconda metà dell’episodio è stata piuttosto carina perché gli studenti hanno giocato a guardia e ladri con nientemeno che Karasuma e Korosensei come avversari; una sfida apparentemente dura che però è finita in maniera insolita. Questo episodio ha addirittura avuto una terza storia che però non è conclusa che è iniziata in maniere apparentemente “innocente” ma poi si è evoluta in un modo che nemmeno il nostro Korosensei poteva aspettarsi…
3: Korosensei come al solito ha mille risorse per rispondere a tutte le minacce che lo circondano, ma incredibilmente questo episodio si evolve e si concentra sul personaggio di Itona che sfugge al controllo di Shiro e vaga per la città. I nostri eroi col loro professore riescono a sgominare i cattivoni e ad ottenere Itona ma non sarà altrettanto facile vincere il suo cuore. Ecco però che inaspettatamente il gruppo di Terasaka si muove per far rinsavire Itona dopo aver scoperto la sua storia, e con la semplicità e la franchezza che solo un idiota può avere, detto nel senso buono, Itona si unisce alla classe che proverà ad uccidere il nostro professore-polpo, nonché al gruppo di Terasaka coi quali sembra andare molto d’accordo. Sarà interessante vederlo collaborare con gli altri studenti per uccidere Korosensei…chissà cosa combineranno!
4: Ed ecco che in questo episodio, Itona, subito integratosi col gruppo, collabora ad un primo piano di assassinio insieme ai suoi nuovi compagni, piano particolare che però non da molti frutti ed anzi finisce in fallimento anche perché alcuni dei ragazzi avevano un obiettivo diverso dall’omicidio…nella seconda metà dell’episodio invece abbiamo un gioco divertente che i ragazzi fanno con i nomi in codice al quale segue una prova sul campo che vede tutti i membri della classe E affrontare Karasuma; il piano dei ragazzi è ben studiato e, seppur con qualche falla, alla fine i giovani riescono ad avere la meglio su Karasuma in un modo inaspettato perfino. L’episodio si conclude mostrando il nostro caro Preside col suo simpatico figlio che iniziano già a complottare qualcosa per i prossimi esami…riuscirà la Classe E a farsi valere anche stavolta?

Spoiler title
5: Episodio davvero interessante che si concentra su un singolo personaggio finora poco analizzato, e stavolta parliamo di Isogai, presentandoci la sua semplice e tranquilla storia in contrapposizione al suo personaggio ed al suo carattere da leader, ma non del tipo che piace al nostro caro preside, ma più semplicemente del tipo di figura carismatica che attrae a sé le persone così da aiutarsi tutti a vicenda. Inevitabilmente quindi nasce un conflitto tra i due aspiranti leader e con una strategia impeccabile che prevede lo sfruttamente delle singole capacità di ogni ragazzo, Isogai alla fine riesce a vincere. In contrapposizione alla sua lieta e felice vittoria vediamo un sempre più minaccioso preside che insegna una lezione di vita al figlio in un modo tutt’altro che tranquillo, dimostrandoci ancora di più di che razza di mostro si tratti…che si riveli un problema così grosso per i nostr ragazzi…?
6: Un episodio fuori dall’ordinario. Con questo episodio ci si rende conto che gli studenti della classe E oramai non sono più dei normali ma non per questo devono essere arroganti e comportarsi diversamente dagli altri, infatti finiscono col combinare un pasticcio e per la prima volta vediamo Korosensei arrabbiato con loro. Ovviamente, pronti a rifarsi ed a rimediare ai loro errori, i nostri eroi non esitano ad aiutare nell’asilo del vecchietto con cui hanno avuto un incidente e lì mettono a frutto tutte le loro diverse abilità e specialità sorprendendo tutti, finendo però col penalizzare lo studio, infatti i loro risultati ai test ne risentono grandemente….ciò tuttavia non vale per Karma, che dopo essersi rilassato troppo l’ultima volta, ha intelligentemente approfittato dell’estate per studiare e prepararsi in anticipo, arrivando addirittura secondo in tutta la scuola e coprendo i suoi compagni. E’ un episodio pieno di significato che ci insegna ad apprezzare anche il fallimento e lo sconforto perché sono anch’essi fini ad una crescita personale. Inoltre, alla fine dell’episodio i ragazzi esibiscono delle nuove tute fornite dal governo che sembrano promettere guai per il nostro Korosensei…che il fatidico momento sia sempre più vicino…?
7: Episodio davvero particolare. Inizia in maniera tranquilla esplorando un po’ Bitch-sensei ed il suo rapporto con Karasuma con delle rivelazioni non indifferenti, sfociando poi con l’arrivo del Mietitore che subito mette alle strette i ragazzi riuscendo a rapire Bitch-sensei. I ragazzi, pronti e fieri delle loro abilità, si lanciano all’attacco e riescono a farsi valere per un po’, ma poi l’enorme differenza tra i loro livelli di abilità si fa sentire, portando alla loro sconfitta, e non aiuta che Bitch-sensei sembra aver avuto una sorta di lavaggio del cervello, o meglio, sembra essersi risvegliata dall’inattività degli ultimi mesi…riusciranno Korosensei e Karasuma a salvare i loro allievi sconfitti e scoraggiati…?
8: Le cose si fanno serie, inizia lo scontro, e Korosensei viene facilmente liquidato per lasciare posto a Karasuma, che da prova di grande abilità e forza come c’era da aspettarsi da lui. Irina prova ad intralciarlo ma fallisce e viene gettata via dal Mietitore come se fosse carta straccia, e quando Karasuma sta per lasciarsi all’inseguimento del nemico, i suoi studenti gli ricordano come dev’essere stata la vita di Irina e quali cosa possa aver passato, quindi la soccorre per poi apprestarsi al duello finale col Mietitore. Seppur quest’ultimo sia molto abile e scaltro, Karasuma non è assolutamente da meno, e quando il Mietitore usa la sua arma segreta Korosensei accorre in aiuto di Karasuma, che riesce poi a mettere k.o. facilmente l’avversario. Nel finale il gruppo riaccoglie Irina a braccia aperte come se niente fosse poiché l’hanno perdonata, e Korosensei decide che per i loro assassini futuri c’è bisogno di un ambiente più sicuro anche per i ragazzi; fatta questa proposta ai suoi superiori, Karasuma viene a sapere che è in preparazione “l’ultimo assassinio”, proprio quando anche il nostro soldato dal cuore freddo si stava abituando al clima caldo e piacevole di quel luogo…che la fine sia davvero così vicina?
9: Un altro episodio molto serio, che oltre al cambio di stile di Irina e delle aggiunte dell’opening ci introduce in temi più maturi ed importanti come il futuro dei ragazzi, tema già abbastanza pesante che lo diventa ancora di più quando si passa alla situazione familiare di Nagisa con la madre, che spiega molte cose del personaggio che finora sono state date per scontate. Un tema molto attuale e molto umano riportato in un anime che a volte sembra discostarsi molto dall’umanità, anche se in realtà come in questi casi cerca di esservi il più vicino possibile. Alla fine tutti i problemi si possono risolvere con le parole, l’importante è non demoralizzarsi e, ovviamente parlare, altrimenti nessuno può sentirci. Ancora una volta Korosensei si rivela un amico, un grande maestro, di vita e di scuola, nonché quasi come un padre per tutti i ragazzi. Con l’approfondimento di questi temi sempre più complessi e profondi, dobbiamo preoccuparci che la fine sia effettivamente così vicina…? Però neanche i protagonisti stessi sembrano prendere questa cosa con molta tristezza o preoccupazione…almeno per ora…
10: Carino questo episodio che fa riprendere dai precedenti episodi un po’ più seri. Come in ogni scuola, c’è il festival scolastico, e la Classe A guidata da Asano si prepara a dare del suo meglio, con i lacché di Asano pronti a supportarlo quasi considerandolo un loro amico. Intanto la Classe E fa del suo meglio ed organizza un caffè che serve piatti cucinati con ciò che è reperibile sulle montagne, mettendo ancora una volta a frutto le abilità di ognuno dei singoli studenti. Nell’episodio compaiono un sacco di vecchi personaggi che passano per fare un saluto e per aiutare un po’ rendendo il tutto ancora più vivace, ed alla fine i nostri eroi arrivano al terzo posto, ma solo perché hanno dovuto smettere di servire per scarsità di ingredienti, e ciò ovviamente non passa inosservato nell’edificio principale, il successo della classe E è sulla bocca di tutti ed essa viene rivalutata dopo che molti vi si sono recati per mangiare. Ciò ovviamente non passa inosservato agli occhi del nostro caro preside…
11: Con questo episodio ci si avvicina ad un altro sconto finale: quello col preside e suo figlio Asano. Dopo il “fallimento” di Asano al festival scolastico, il preside decide di prendere in mano la situazione dato che gli esami finali sono alle porte perciò insegna personalmente a tutti i compagni di Asano, rendendogli degli schiavi dello studio. Non sopportando la situazione, Asano arriva a chiedere aiuto alla Classe E mettendo da parte il suo orgoglio ed abbiamo un confronto tra i due “mostri insegnanti”, Korosensei ed il preside, che non sono poi così diversi in sostanza…e forse il preside ha una ragione reale per comportarsi così? Comunque gli esami arrivano e la rappresentazione di ogni materia come un terribile mostro in quest’ultima parte è più epica che mai, e gli studenti sembrano dare tutti il loro meglio perché si sono aiutati a vicenda come non mai…quali saranno i risultati di quesi test? Il preside ne uscirà sconfitto…?
12: La soluzione dell’ultimo problema è stata resa davvero bene, ed ecco che escono i risultati, e tutti gli studenti della classe E sono tra i primi 50, con Karma primo in classifica! E’ una sconfitta totale per la classe A, e quando tutti i suoi membri si rendono conto, grazie ad Asano, di aver scelto un metodo di studio sbagliato ammettendo che quello della classe E pare essere migliore. Questa cosa fa andare su tutte le furie il nostro caro preside, che decide di lanciare un attacco diretto alla classe E ed a Korosensei, preparando per quest’ultimo una strategia di assassinio perfetta e ben congeniata…riuscirà il nostro professore preferito a cavarsela…!?
13: La prima metà dell’episodio è stata fantastica e davvero toccante, finalmente la maschera del mostro più terribile della scuola, il preside, è stata tolta. Alla fin fine, come viene detto da un po’ di tempo, non era altro che un altro insegnante mostruoso come Korosensei, con gli stessi ideali e gli stessi metodi, ha semplicemente avuto sfortuna dove invece Korosensei sta avendo fortuna, anche perché come abilità incredibilmente le differenze non sono molte tra i due. Smontato quest’altro mostro, la Classe E perde un altro nemico che invece potrebbe diventare un possibile alleato nell’assassinio di Korosensei. La seconda metà di episodio invece è un simpatico momento in cui ci si dedica al teatro e ne esce una storia davvero molto singolare ed alquanto pesante con la collaborazione di tutti, seppur di alcuni studenti in particolare. Ma il vento inizia ad alzarsi, e la tempesta è in arrivo…
14: Episodio che inizia in maniera apparentemente tranquilla ma che poi diventa completamente sconvolgente! Una verità che nessuno si aspettava, e sì che il personaggio sembrava messo lì un po’ “a caso” nonostante la sua marcata importanza nella serie, e ripensandoci a priori alcune cose erano percebili, seppur leggermente. Inizia quindi a saltare fuori la storia dietro Korosensei con tante verità sconvolgenti una dopo l’altra, un episodio senza dubbio che lascia col fiato sospeso a stupisce molto… Adesso cosa succederà? Korosensei rivelerà il suo passato…? E cosa accadrà a quest’ultimo assassino che è forse il più motivato di tutti…!?
15: Il confronto tra i due mostri esplode e Korosensei pensa ad un piano anche se compromette la sua stessa salute, quindi Nagisa agisce e lo mette in atto in maniera del tutto sorprendente ed inaspettata, per quanto sia una tattica perfettamente normale per la nostra classe E di assassini, guidata comunque dalla nostra Irina. La situazione viene risolta ed anche con l’improvviso arrivo degli ultimi due assassini di Korosensei, ossia Shiro e 2.0, la situazione si calma e Kayano ammette di non essere del tutto il mostro doppiogiochista che voleva far intendere di essere. Poi ecco che finalmente Korosensei inizia a parlarci del suo passato. E’ una rivelazione shockante ma vagamente prevedibile, che racconta la storia di un uomo che ancor prima di diventare un mostro, lo era già, anche se conserva qualcosa di umano… Le premesse per il finale unite alla nuova malinconica e bellissima opening nonché alla ending ci sono tutte, piano piano ci stiamo avvicinando e tutto viene rivelato…
16: Adesso tutta la storia di Korosensei è chiara. Come c’era da aspettarsi già dall’episodio scorso, è una storia triste di un povero mostro che non sapeva cosa fare della sua vita e non era capito da nessuno, che ha poi capito quanto ciò fosse sbagliato ma troppo tardi. E’ un mostro che ha imparato un sacco di cose da un semplice essere umano e che quindi in cambio di questo enorme favore, ha deciso di esaudire il suo ultimo desiderio, tirando su una sorta di perfetto teatrino dove poter educare al meglio i suoi studenti così da capirli. Ed ha capito come usare le sue incredibili abilità per fare del bene. Solo adesso è chiara la storia dietro quest’opera, c’è voluto un po’ di tempo ma ne è valsa la pena attendere. Adesso gli studenti sono completamente spaesati ed a quanto pare hanno deciso di cambiare strategia dato che sanno tutta la storia dietro il loro obiettivo. Non potendo uccidere i loro sentimenti insieme al loro obiettivo, cercheranno di accogliere a braccia aperte quei sentimenti insieme all’essere che ha accolto e capito loro come un padre, o meglio, come un insegnante.
17: I ragazzi discutono sul da farsi, ed incredibilmente non tutti sono d’accordo, infatti si creano due fazioni: una che vuole trovare un modo per salvare Korosensei poiché oramai si è affezionata a lui, un’altra che vuole comunque ucciderlo per dimostrargli che i suoi sforzi finora non sono stati vani ed anche per fargli vedere quanto sono diventati forti, quindi vengono creati due team che si affrontano in un non convenzionale ruba-bandiera con a capo squadra rispettivamente Nagisa e Karma. La battaglia inizia ed ognuno dei ragazzi da il meglio di sé, anche se ovviamente solo alcune abilità hanno la meglio in questo campo di battaglia. I cecchini dominano la scena, e gli attacchi a sorpresa avvengono uno dopo l’altra, e quand’ecco che la squadra rossa sembra avere la meglio, arriva dal nulla Nagisa che neutralizza ciò che è rimasto della squadra rossa rimanendo quindi da solo contro il capo gruppo avversario, ossia Karma. Quale sarà la decisione finale presa dai ragazzi? E riusciranno comunque a portarla a termine, a prescindere da quale sarà?
18: Magnifica strategia da parte di Nagisa che ora si ritrova ad affrontare Karma faccia a faccia, come sarebbe dovuto essere. Durante la lotta scopriamo un po’ del passato di quei due, ed a quanto pare si frequentavano prima di iniziare a legare così tanto con l’arrivo di Korosensei, solo che avevano due caratteri completamente opposti ed hanno finito per prendere le distanze poiché temevano qualcosa dell’altro, seppur ammirandolo in parte. Lo scontro è davvero bello anche se viene dominato quasi prevalentemente da Karma per via delle sue eccezionali abilità fisiche, ma Nagisa non è da meno e risponde con le sue abilità da assassino. Alla fine Nagisa mette Karma all’angolo, ed anche se quest’ultimo ha la possibilità di mettere fine allo scontro, decide di arrendersi, regalando la vittoria al team blu. Quindi adesso i ragazzi sono concordi sul salvare Korosensei poiché ha insegnato loro davvero così tanto, ed iniziano a documentarsi su come farlo….ed il piano prevede di andare addirittura nello spazio!
19: Ed ecco che il piano viene messo in atto. Di base è molto semplice e prevede l’uso di pochi membri, due per distrarre, uno per infiltrarsi fisicamente nella base ed ovviamente Ritsu per infiltrarsi nel sistema informatico, più i nostri due uomini di punta, Nagisa e Karma, pronti a tutto ed in prima linea come sempre specie in questo piano. La partenza va bene ed i due arrivano sulla base, dove con freddezza e prontezza si confrontano con i soldati americani lì presenti, che però li accolgono bene anche se avrebbero potuto ribellarsi e magari vincere, ma invece ne approfittano per insegnare loro una lezione che sulla Terra non avrebbero potuto fare approfittando dell’eccezionalità di quell’esperienza. Al ritorno a casa, un’altra persona che ha giovato molto di quell’esperienza è Ritsu, che in quest’operazione più che in altre ha dato il meglio di sé ed ha sperimentato nuove cose, accettando di essere felice di essere in quella classe anche se non ha un corpo. A quanto pare il metodo per salvare Korosensei è molto semplice, quindi i ragazzi torneranno a focalizzarsi sul cercare di uccidere Korosensei poiché è quello il tipo di legame che hanno instaurato con lui. La fine è molto vicina, ma che tipo di fine sarà…?
20: Dopo che Korosensei festeggia in maniera flash come suosolito tutte le festività che si è perso, si prepara all’unica ricorrenza per la quale la classe è ancora in tempo: San Valentino. Ovviamente sono molte le coppie che si scambiano doni, molte scontate, altre quasi inaspettate, alcune molto formali ed in maniera tranquilla quasi senza romanticismo, ma dopotutto ognuno ha una propria idea di San Valentino. In tutto questo Nagisa pondera sul suo futuro mentre Kayano cerca di pensare al modo migliore per dargli una cioccolata, decidendo alla fine di farlo nel modo più naturale e spontaneo possibile semplicemente rimanendo sé stessa. Alla fine dell’episodio Karasuma ed Irina sono a mangiare fuori e dopo la cena finita in modo non proprio positivo discutono su cosa potrebbe fare il resto del Mondo per cercare di uccidere Korosensei fino alla fine e viene fuori il lato oramai soffice e gentile di Irina che si preoccupa per i ragazzi, dopotutto non è più adatta ad essere un assassina ed infatti Karasuma le offre un posto nel Ministero della Difesa, inoltre in maniera implicita e casuale come suo solito le propone anche di andare a vivere con lui, mostrando finalmente di ricambiare i sentimenti per la donna, seppur a modo suo.
21: Dato che la fine dell’anno si avvicina Korosensei inizia a realizzare una collezione di foto con tutti gli studenti, finendo ovviamente col falsificarne qualcuna o “creandole” sul momento. Ecco però che a metà episodio parte l’operazione finale, l’ultimo tentativo di assassinio di Korosensi realizzato dai vari governi mondiali ai quali Karasuma offre i suoi servizi nonostante egli stesso si renda conto di dovere tanto a Korosensei. Dopo il primo attacco, Korosensei rimane intrappolato nel territorio della scuola ed ai suoi studenti non viene permesso entrare mentre in tv gira una falsa versione della storia della nostra classe E e di Korosensei che lo diffama completamente. Karasuma caccia in malomodo i ragazzi che provano a ribellarsi, ma ancora una volta in maniera implicita fa capire che invece vuole che intervengano, perciò si organizzano e proprio poche ore prima dell’ora X in cui Korosensei verrà ucciso o, forse, esploderà, i nostri eroi entrano in azione.
22: Trovandosi nel loro territorio naturale, i nostri ragazzi della classe E danno pieno sfoggio delle loro abilità arrivando a sottomottere delle truppe elite dell’esercito arrivando finalmente da Korosensei, poiché si rendono conto di doverlo necessariamente vedere almeno un’ultima volta, a prescindere da cosa accadrà. E dopotutto, è anche il compleanno di Korosensei che la professoressa Yukimura gli ha “regalato”… Ma il tempo della tenerezza e dei festeggiamenti dura poco, poiché sulla scena arrivano a sorpresa Shiro ed il Mietitore che ha subito la stessa operazione del suo mentore Korosensei, uscendone però apparentemente più forte, infatti riesce ad avere la meglio su Korosensei quando iniziano a combattere. Cosa accadrà adesso, quando nemmeno i ragazzi della classe E possono intervenire in una tale battaglia tra mostri…?
23: Continua la battaglia come continuano le difficoltà per Korosensei. Anche l’arrivo sulla scena di Karasuma ed Irina non risolve le cose, dato che Shiro e il Mietitore continuano a dominare su Korosensei che sembra quasi impotente nonostante sia un essere ultra-potente. Gli studenti si sentono impotenti ma nonostante sanno di non poter fare molto, Kayano decide comunque di intervenire, anche se la potenza del Mietitore è troppo per lei e viene surclassata. E’ in questo momento che la rabbia e la furia di Korosensi si manifestano e si scatenano sui suoi avversari, ma non è una rabbia incontrollata bensì una semplice esplosione di potenza che alla fine gli permette di vincere. Alla fine realizza gli errori che ha fatto col suo primo studente, non è stato fedele ai suoi ideali ed ha tradito il suo studente, perché non lo vedeva e non lo apprezzava come avrebbe dovuto, dato che alla fine quella era l’unica cosa che contava per lui. Nel finale di episodio Korosensei si rivela ancora più mostruoso salvando la situazione in una maniera inaspettata, dopotutto è davvero un super insegnante perfetto e pronto ad ogni situazione. Adesso che i problemi sono risolti, come finirà la vicenda…?
24: Un episodio davvero molto toccante. In pratica non è stato ricco di eventi perché si è tutto concentrato su quell’atto finale, su quell’ultimo insegnamento e su quegli ultimi segni di maturità e di apprendimento da parte degli studenti verso il loro insegnante. Ognuno di loro ha imparato un sacco da lui ed hanno finito col legarsi a lui, ma adesso purtroppo devono compiere il drammatico gesto per il quale stanno sudando da più di un anno, gesto che però adesso più che mai è difficilissimo da compiere. Ed ovviamente a farlo dev’essere Nagisa, la classe è unanime nella scelta perché per quanto non lo si possa considerare il leader del gruppo, è sicuramente l’elemento più di spicco e forse quello più adatto, e ancora, diciamolo, quello che ha appreso di più da Korosensei. La parte dell’appello è stata bellissima, alla quale hanno seguito istanti strappalacrime ed ultime parole di commiato da grande insegnante qual’è stato, ecco che la stella più tentacolosa di tutto il firmamento si unisce al cielo luminoso della notte…
25: Dopo una notte passata avvolti dalla tristezza, gli alunni si risvegliano prima ringraziando gli altri due loro insegnanti che non sono stati da meno quest’anno e poi si avviano alla cerimonia del diploma alla quale vogliono assolutamente prendere parte. Qui Nagisa scopre l’ennesimo regalo che Korosensei ha lasciato dietro di sé, dopodiché un aiuto inaspettato arriva dal consiglio studentesco e così questo giorno pieno di ricordi e lacrime volge al termine. Dopodiché lo scenario si sposta sul futuro, varie sono state le conseguenze dopo la questione di Korosensei: il preside ha dovuto dimettersi, ma ciò non lo ha sicuramente fermato offrendogli anzi un’occasione per ritrovarsi con i suoi nuovi studenti ed un nuovo inizio. La ricompensa alla fine è stata intascata solo in parte dagli studenti, tutto il resto è stato donato qua e là per fare del bene, una parte è anche stata data al governo per la sua cooperazione, infatti qualche anno dopo vediamo il nostro Karasuma salito ormai di grado che trascorre la sua vita lavorativa con nientedimeno che sua moglie Irina, anche se il loro rapporto non è molto cambiato nonostante siano passati sette anni. In questo lasso di tempo tutti gli studenti si sono avvicinati sempre di più al loro sogno ed a quello che volevano fare, proprio come aveva insegnato loro Korosensei, limando le loro lame ed affinando le loro abilità che loro stessi ignoravano o non sfoggiavano. Ed alla fine vediamo proprio Nagisa che si ritrova ad insegnare in una classe un po’ problematica, ma dopo aver passato un anno nella classe E, non c’è classe che possa reggere il confronto, infatti il nostro sempre basso eroe è pronto ad accettare la sfida seguendo le orme dell’insegnante che ha tanto ammirato e dal quale ha tanto imparato. Un finale davvero adatto ad una serie come questa, come la serie e come il protagonista, questo finale ha tanto da insegnare, ed ognuno sicuramente ne potrà guadagnare qualcosa a modo suo.

IMMAGINI clicca per ingrandire

DOPPIATORI

Doppiatore – Personaggio
Jun Fukuyama – Koro-sensei
Aya Suzaki – Kaede Kayano
Mai Fuchigami – Nagisa Shiota
Nobuhiko Okamoto – Karuma Akabane
Ayaka Suwa – Tōka Yada
Chie Matsuura – Megu Kataoka
Eiji Miyashita – Sōsuke Sugaya
Fuko Saito – Kirara Hazama
Hisako Kanemoto – Hinano Kurahashi
Junji Majima – Ryūnosuke Chiba
Kana Ueda – Yuzuki Fuwa
Kouki Harasawa – Takuya Muramatsu
Manami Numakura – Rio Nakamura
Miho Hino – Sumire Hara
Minami Tanaka – Hinata Okano
Ryo Naitou – Taiga Okajima
Ryota Ohsaka – Yūma Isogai
Satomi Satou – Yukiko Kanzaki
Sayuri Yahagi – Manami Okuda
Shiho Kawaragi – Rinka Hayami
Shintarō Asanuma – Hiroto Maehara
Shinya Takahashi – Kōki Mimura
Shizuka Itou – Irina Jelavic
Shunsuke Kawabe – Masayoshi Kimura
Subaru Kimura – Ryōma Terasaka
Takahiro Mizushima – Kōtarō Takebayashi
Tomokazu Sugita – Tadaomi Karasuma
Yoshitaka Yamaya – Tomohito Sugino
Yoshiyuki Shimozuma – Taisei Yoshida

LINK inerenti alla serie

Materiale su “Assassination Classroom” presente sul sito:

Altre opere di Seiji Kishi presenti sul sito:

RECENSIONI

– Hai visto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto! – Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto! – Puoi anche discuterne sul nostro Forum.

Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi