anime – SAILOR MOON CRYSTAL (Bishoujo Senshi Sailor Moon Crystal) – di Munehisa Sakai

A cura di Wizard09

SCHEDA

Titolo originale: Bishoujo Senshi Sailor Moon Crystal – (美少女戦士セーラームーン Crystal)
Traduzione letterale: La bella guerriera Sailor Moon Crystal
Titolo internazionale: Pretty Guardian Sailor Moon Crystal
Genere: serie tv – shoujo, azione, magia, sentimentale
Rating: consigliato ad un pubblico maturo
Numero episodi: 13 (concluso)
Anno di uscita in Giappone: Luglio 2014
Trasmissione: pubblicato via streaming sul sito Nico Nico Douga in varie lingue (anche in italiano), e poi successivamente uscito anche in televisione e in home video.
Tratto: dal manga “Bishojo Senshi Sailor Moon” di Naoko Takeuchi.

Regista: Munehisa Sakai
Sceneggiatura: Yūji Kobayashi
Character design: Yukie Sako
Musiche: Yasuharu Takanashi
Studio di animazione: Toei Animation

Titolo in Italia: Sailor Moon Crystal
In Italia: in onda tutti i giorni su Rai Gulp; prima tv ore 9:00, replica ore 17:30, replica successiva 21:50
Censura: no
Edizione italiana: per ora non ci sono notizie riguardanti l’home video

Serie relative:
Bishoujo Senshi Sailor Moon Crystal 2 – sequel
Bishoujo Senshi Sailor Moon Crystal 3 – sequel

Sigle:

Sigla iniziale originale
“Moon Pride” cantata da Momoiro Clover Z
Sigla finale origiale
“Gekko” cantata da Momoiro Clover Z

Sigla iniziale italiana
“Moon Pride” versione in italiano, cantata da Laura Salamone, Aurelia Porzia , Noemi Smorra, Viviana Ullo, Francesca Buttarazzi e Giusy Ferrara.
La sigla finale è uguale all’originale giapponese.

TRAMA

L’anime è un remake della serie degli anni ’90, che segue (sia come disegni sia come trama) più fedelmente il manga da cui è tratto.

Usagi Tsukino è una ragazza pasticciona, piagnucolona e imbranata che frequenta la seconda media. Un giorno incontra una gatta nera parlante di nome Luna. Quest’ultima, dona alla ragazza una spilla magica in grado di trasformarla in Sailor Moon, la guerriera dell’amore e della giustizia.
Usagi è infatti la prescelta che dovrà trovare e proteggere la principessa del regno della Luna e il cristallo d’argento illusorio, una misteriosa pietra dall’incredibile potere.
Ma sulle tracce del gioiello vi è il Dark Kingdom, governato dalla malvagia Queen Beryl e dai suoi servitori.

IMMAGINI clicca per ingrandire

DOPPIATORI

ORIGINALE
Doppiatore giapponese – Personaggio
Kotono Mitsuishi – Usagi Tsukino/Sailor Moon
Rina Satou – Rei Hino/Sailor Mars
Hisako Kanemoto – Ami Mizuno/Sailor Mercury
Ami Koshimizu – Makoto Kino/Sailor Jupiter
Shizuka Itou – Minako Aino/Sailor Venus
Misato Fukuen – Chibiusa/Sailor Chibi Moon
Kenji Nojima – Mamoru Chiba/Tuxedo Kamen
Ryou Hirohashi – Luna
Youhei Oobayashi – Artemis
Shoko Nakagawa – Diana
Ai Maeda – Sailor Pluto
Hiroki Takahashi – Rubeus
Hiroshi Iwasaki – Wiseman
Houko Kuwashima – Esmeraude
Mamoru Miyano – Prince Demande
Tsubasa Yonaga – Saphir
Daisuke Kishio – Jadeite
Eiji Takemoto – Kunzite
Kousuke Toriumi – Nephrite
Masaya Matsukaze – Zoisite
Misa Watanabe – Queen Beryl
Youko Matsuoka – Queen Metaria

ITALIANO
Doppiaggio: LaBibi
Doppiatore italiano – Personaggio
Lucrezia Marricchi – Usagi Tsukino / Sailor Moon
Emanuela Ionica – Ami Mizuno / Sailor Mercury
Gaia Bolognesi – Rei Hino / Sailor Mars
Veronica Puccio – Makoto Kino / Sailor Jupiter
Joy Saltarelli – Minako Aino / Sailor Venus
Manuel Meli – Mamoru Chiba / Tuxedo Kamen
Monica Volpe – Chibiusa / Sailor ChibiMoon
Tatiana Dessi – Haruka Ten’ou / Sailor Uranus
Giulia Franceschetti – Michiru Kaiou / Sailor Neptune
Eva Padoan – Setsuna Meiou / Sailor Pluto
Ughetta D’Onorascenzo – Luna
Leonardo Graziano – Artemis

LINK inerenti alla serie

Materiale su “Sailor Moon” presente sul sito:

Discussioni sul forum:

Altre opere per la regia di Munehisa Sakai recensite da questo sito

COMMENTI

– Hai visto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto!
– Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto!

1
Lascia una recensione

Please Login to comment
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Wizard09 Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami
Wizard09
Bazarino
Wizard09

Sono sempre stato un grande fan della serie animata di Sailor Moon, ma da quando ho scoperto e letto il manga, essa è scesa in un piano secondario. Il manga è molto più drammatico e crudo, molto meno sdolcinato. Anche i caratteri dei personaggi sono differenti. Quindi, sapendo di questa nuova serie, più fedele al manga, non ho potuto fare a meno di precipitarmi a seguirla. Bé, devo dire che onestamente potevano fare di meglio… Partiamo dall’aspetto grafico. I personaggi sono più vicini a quelli della Takeuchi, ma di tanto in tanto, fra i fotogrammi, si vedono grossolani errori di proporzioni e diciamocelo, disegni orrendi. Non ho apprezzato l’uso/abuso della computer grafica. Fa molto ciabatta e scarpa, e le trasformazioni fatte col computer mi piacciono poco. C’è una differenza abbastanza marcata fra le due animazioni. I caratteri dei personaggi seguono abbastanza bene quelli del manga, ma storco un po’ il naso per Rei. Premetto che la Rei del primo anime cozza con quelle del manga, ma qui forse è anche peggio. Nel manga Rei è una ragazza fredda, distaccata con un portamento aristocratico e sofisticato. Infatti Luna inizialmente la scambia per la principessa. Nel corso del manga la vedremo ammorbidirsi verso le compagne ma non verso gli uomini che ritiene inutili. La Rei di questa serie è insipida e una triste via di mezzo fra quella originale e quella del primo anime. Passiamo alla storia che segue come il manga fino al terzo episodio dove avremo la svolta “romance”. Infatti Rei avrebbe dovuto uccidere Jadeite bruciandolo, ma questo non avviene. Lo stesso dicasi per Nephrite folgorato da Jupiter e Zoisite fatto a pezzi da Venus. Questo perché si voleva creare una sorta di storia d’amore fra le Sailor e gli Shitenno. Tuttavia la loro figura nella storia diventa inconsistente (anche perché erano già morti, poiché ai fini della storia erano inutili).
Per non parlare poi della “violenza” originale smorzata.
Anche le musiche non mi attirano particolarmente, se non per la bella “Moon Pride”, preferivo decisamente la colonna sonora del primo anime.
Invece devo dire che dalla seconda serie, La Saga di Black Moon, ho cominciato a notare dei miglioramenti a livello di trama. È tutto davvero molto simile al manga, addirittura si ha quasi l’impressione che sia cambiato il regista, anche perché appaiono delle piccole falle. Un esempio eclatante sono le pietre di Mamoru, ovvero ciò che resta dei quattro Shitenno. Nella prima serie le pietre erano tutte uguali eccetto per il colore ed erano state tutte distrutte. Mentre nella seconda serie esse appaiono in forma grezza ed integre. Piccole cose, ma per un purista come me stonano.
In definitiva? Nonostante queste mie critiche non è così male dai. È anche vero che ogni sceneggiatore e regista arrangiano la storia mettendoci del loro. Anche se trovo discutibili alcune scelte, il risultato finale non è da cestinare. Vedremo cosa ci riserveranno le prossime serie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi