approfondimenti – X-MEN – Chi è la Fenice?

X-MEN – Chi è la Fenice?

A cura di Carlo.

L’anime degli X-Men realizzato da Madhouse si apre con una scena molto significativa che tutti i fan dei mutanti conoscono bene: Jean Gray che diventa la terribile Fenice Nera (Black Phoenix) sotto l’influsso del Club Infernale (Hellfire Club), evento fondamentale nella storia del super gruppo mutante in tutte le sue versioni.
“Ma perché?” si chiederanno chi non ha mai neanche visto la serie anni ’90 degli X-Men.
Perché l’alter-ego di Jean Grey (ex-Marvel Girl) ha nel corso degli anni dato molti grattacapi non solo agli X-Men, ma anche a tutto l’universo Marvel … E in più di una continuity!

Ma cominciamo dal principio:

Chi è la Fenice?

Come i vari personaggi Marvel della Forza Fenice esistono più incarnazioni, tante quante quelle delle varie realtà che costituiscono il multiverso editoriale della Casa delle Idee, anche se la più conosciuta è quella di Terra 616, il Marvel Universe classico, il punto di partenza per tutte le diverse incarnazioni cartacee, animate e live action del personaggio.
Quella della Fenice come entità cosmica fusasi con Jean Grey è, infatti, l’incarnazione più conosciuta del personaggio. È anche la più ripresa dai vari media, visto che (sebbene alcuni particolari della storia possano variare ) rimangono costanti almeno due caratteristiche di base:

*La Forza Fenice è un’entità cosciente, il cui compito è quello di perpetuare il ciclo di vita e morte all’interno dell’universo, favorendo anche l’evoluzione. Non è quindi un’entità maligna in sé e per sé, ma per agire ha bisogno del corpo di un ospite (come Jean appunto), cosa che la rende vulnerabile alle emozioni umane.
*Il Club Infernale ha interesse a manipolare la Fenice nel corpo di Jean Grey. Per ottenere questo scopo si serve (nella maggior parte dei casi) di due dei suoi membri: la telepate Emma Frost (la Regina Bianca) e l’illusionista Jason Wyngarde (alias Master Mind).

Come spesso accade nei comics le origini della Fenice sono state, però, oggetto di ret-con.
Inizialmente Fenice era presentata come la rappresentazione dei poteri latenti di Jean Grey alias Marvel Girl (la prima X-Woman), tanto forte da portarla alla pazzia trasformandola in Fenice Nera (come accade nel film “X-Men – Conflitto finale” e come anche l’anime della Madhouse sembra suggerire).
Successivamente la Fenice fu resa una potente entità cosmica dell’Universo Marvel, incqrnazione dell’essenza stessa della vita e capace di essere controllata solo da un mutante con poteri mentali di livello omega (il più alto nella classificazione dei poteri mutanti), qual’è Jean con cui si è fusa a livello sempre più permanente.
La Forza Fenice è un’entità più antica dell’universo Marvel, infatti esisteva già ai tempi dell’universo precedente ed ebbe un ruolo importante nel trasformare l’ultimo sopravvissuto di quel mondo nel divoratore di mondi Galactus. Essa esiste in tutte le realtà del multiverso Marvel ed è la guardiana del nesso fra di esse: il cristallo Krann. Durante i periodi in cui non è ospitata, Fenice risiede (con le coscienze dei suoi ospiti passati) nella Stanza Ardente, il cuore del Creato.
Solitamente si manifesta come un uccello rapace fatto di fiamme, e quando entra nel corpo di qualcuno intorno all’ospite si manifesta un’aura infuocata.
Anche se poco conosciuto anche la Fenice (come la maggior parte delle altre entità cosmiche della Marvel) possiede un suo polo opposto, apparso però in una sola storia: il Primo Caduto, un’entità che cerca di porre fine al ciclo delle morti e delle rinascite, congelando i mondi del tempo e salvando solo 4 prescelti per il suo paradiso personale.
Nel corso degli anni la Fenice ha avuto anche altri ospiti all’interno della continuity principale dei fumetti Marvel: una redenta Emma Frost, le gemelle telepati note come Naiadi di Stepforth (le pupille di Emma che si sono poi rivelate sue “figlie”, create da uno scienziato pazzo per sterminare i mutanti), Rachel Grey (figlia di Jean e di Scott Summers/Ciclope in un futuro alternativo), Cable (figlio di Ciclope e del clone di Jean, Madelyne Pryor) e anche lo stesso Ciclope, il quale (durante gli eventi di VendicatoriVSX-Men) diventerà una Fenice Nera quasi inarrestabile!

Jean, però, è l’unica a controllare pienamente la Forza Fenice, arrivando a fondersi con lei in modo permanente, raggiungendo la forma di Fenice Bianca della Creazione (ottenendo un potere tale da poter recidere un’intera linea temporale in cui la vita sulla Terra si era completamente estinta).
L’unica altra ospite della Fenice capace di un simile controllo è Hope Summers, figlia adottiva di Cable e messia mutante dopo il fatidico M-Day, il giorno in cui la maggior parte dei mutanti perse i suoi poteri per mano di una confusa e instabile Scarlet Witch (alias Wanda Maximoff).
Attualmente lo stato della Fenice è sconosciuto, poiché Wanda e Hope hanno disperso il potere dell’entità in modo da annullare gli effetti dell’M-Day e garantire la nascita di nuovi mutanti.

Gli ospiti di Fenice

Nel corso della sua storia editoriale, la Forza Fenice (o dei suoi frammenti) è stata ospitata nell’universo Marvel principale dai seguenti soggetti (sono esclusi quelli che la hanno ospitata in altre realtà):

Jean Grey (ospite principale. Fusione permanente)
Feron (apprendista di Merlino proveniente da una realtà alternativa, la possedette secoli prima di Jean)
Necrom (nemico di Feron. Si impadronì di un frammento diventanto l’Anti-Fenice)
Fongji (solo nominata)
Sei cloni di Madleyn Pryor (durante VendicatoriVSX-Men)
Rachel Summers (possiede un frammento della Fenice dentro di sé)
Professor X/Charles Xavier (brevemente, durante un ciclo ambientato nello spazio)
Quentine Quire/Kid Omega (possiede un frammento ne Il canto finale di Fenice)
Emma Frost /Regina Bianca(prima in Il canto finale di Fenice e poi in VendicatoriVSX-Men come una dei 5 della Fenice)
Naiadi di Stepforth (Celeste, Phoebe e Irma Cuckoos, le Tre-in-una. Dopo i fatti de Il canto di guerra di Fenice possiedono ognuna un frammento sigillato all’interno del loro cuore. Per contenerlo sono costretti a far rimanere l’organo in forma adamantina, perdendo la possibilità di provare emozioni)
Capitan Marvel (resuscitato da un frammento)
Scott Summers/Ciclope (in VendicatoriVSX-Men come uno dei 5 della Fenice)
Peter Raspuntin/Colosso (in VendicatoriVSX-Men come uno dei 5 della Fenice)
Namor McKenzie/Sub-Mariner (re di Atlantide, in VendicatoriVSX-Men come uno dei 5 della Fenice)
Illyana Rasputin/Migik (in VendicatoriVSX-Men come una dei 5 della Fenice)
Phoenix Messia alieno (in passato)
Hope Summers

Vi è poi una famiglia di guerrieri alieni dell’impero Sh’iar che si tramanda la cosidetta Phoenix Blade, al cui interno vi è un frammento della Fenice.

I colori della Fenice

Gli autori Marvel hanno creato precisi schemi di colore per i costumi indossati da Jean quando viene posseduta, ad indicare le differenze fra le varie forme di Fenice. Fanno eccezione alla regola i costumi indossati dai 5 della Fenice che presentano ognuno uno schema di colori diverso, che spesso riprende quello dei costumi tradizionali dei personaggi. Una costante che rimane in tutti è la sagoma della fenice sul petto.

fenice1

Verde e Oro: Fenice “buona”

fenice2

Rosso e Oro: Fenice Nera

fenice3

Bianco e Oro: Fenice Bianca della Creazione

Fonti
https://en.wikipedia.org/wiki/Phoenix_Force_(comics)
https://en.wikipedia.org/wiki/Jean_Grey
http://marvel.wikia.com/wiki/Phoenix_Force#Teams

Ultimo aggiornamento: Febbraio 2016

Lascia una recensione

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi