Censure anime – ATTACKER YOU! – MILA E SHIRO DUE CUORI NELLA PALLAVOLO – Dialoghi Modificati

Le censure di ATTACKER YOU! – MILA E SHIRO DUE CUORI NELLA PALLAVOLO

Materiale inviato da: Clemi

DIALOGHI MODIFICATI

1) Come ampiamente noto, Mila viene presentata, nella versione italiana, come la cugina di Mimì Ayuhara, protagonista di un anime all’epoca famosissimo, uscito in Italia pochi anni prima, “Mimì e la nazionale di pallavolo” (Attack No. 1). In realtà tra le due serie non c’è alcuna relazione tra loro. In questa prima puntata nella versione italiana i personaggi sembrano consapevoli delle potenzialità di Mila come pallavolista (si sa: buon sangue non mente), mentre nell’originale i dialoghi hanno un altro contenuto: ad esempio, quando Mila e il fratellino Sunny interrompono la partita di pallavolo, e Sunny non trova di meglio che fare la pipì in campo, Nami (futura amica-rivale di Mila) intima loro di andarsene, dicendo che stanno interrompendo una partita importantissima. In italiano, Mila ribatte che le partite veramente importanti sono quelle di sua cugina Mimì, suscitando con questo l’attenzione di Nami; nell’originale Yu ironizza sul fatto che “gli incidenti con i bambini non si possono evitare” e che in fondo si tratta solo di “un gioco con una palla”, affermazione che Nami prende come un’offesa.

2) Tornati a casa, Mila obbliga Sunny a fare il bagno, promettendogli in cambio “un piatto di pasta”; Yu parla di “una tazza di ramen”. Segue la scena più significativa, con la lettera del padre, come vedremo in seguito.

3) Nella versione italiana si perdono i giochi di parole sul nome della protagonista (Yu – you). Quando Sunny incontra Yu per la prima volta le chiede “Who are you?”, lei risponde “I am Yu” e Sunny “Oh, you”; in italiano invece il bambino la saluta con un “Good morning”, e Mila non risponde in inglese. Più tardi, a scuola, dopo che Mila l’ha sbattuto fuori dall’aula, Sunny passa accanto a un’altra aula in cui si fa lezione d’inglese con un’insegnante che fa ripetere agli studenti “You are my friend”: sceso nel giardino della scuola, piangendo perché Yu ha fatto finta di non conoscerlo mormora “You are my friend, you are my sister”; in questo caso comunque, anche se si perde il gioco di parole, si sente Sunny dire “lei è la mia amica, non è la mia sorellina”, per cui un riferimento alla lezione d’inglese rimane.

4) Molti dialoghi, evidentemente considerati troppo volgari, vengono ripuliti. Quando Mila viene sfidata a pallavolo da Nami, la scommessa tra le due prevede che, se perderà, Mila dovrà pulire il campo che il fratello aveva sporcato, ma nell’originale, a Yu viene detto che dovrà “leccare” il campo, il che giustifica la sua smorfia di disgusto che, nella versione italiana, non è molto comprensibile. Subito dopo, un’altra smorfia di Mila non comprensibile in italiano si ha quando Nami le dice che si affronteranno “da sportivi” e Mila fa, misteriosamente, una faccia da scimmia; in originale quello che Nami dice è che non vuole battersi con una “scimmia selvaggia”.

5) Mentre Mila e Nami sono in palestra, nella versione italiana il professore fa lezione di geografia sulle “capitali europee”, nella versione giapponese si fa lezione di algebra, che per i bambini italiani sarebbe stata incomprensibile.

Lascia una recensione

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi