censure anime – YU-GI-OH – Sequenze Stravolte

Le Censure di YU-GI-OH

Materiale inviato da: Greendragon.

yugioh1 yugioh2 yugioh4 yugioh5 yugioh6
yugioh7 yugioh8 yugioh9

SEQUENZE STRAVOLTE

In questa pagina vedrete l’esempio di una delle tante sequenze che sono state drasticamente modificate, nella struttura e nei significati, nel passaggio da versione originale a censurata. Dal momento che Yugioh ha subito numerose modifiche strutturali a parti di storia vere e proprie, mi sembra interessante darne un esempio concreto, esaminando nel dettaglio la censura.

IL MANIACO DELLA PALESTRA
Anzu (Tea) viene invitata da Yugi e Jounouchi (Joey) a fare provini di danza in un magazzino, ma lì la ragazza viene importunata da un borseggiatore. Le cose però saranno andate così anche nell’originale?!

(Sequenza tratta dall’episodio 22)

ANTEFATTO: Prima di entrare nel castello di Pegasus, ad Anzu (Tea) capita di parlare con Yugi riguardo un evento accaduto in passato, quando l’altra misteriosa personalità di Yugi la salvò da un’aggressione nella rimessa attrezzi della palestra. Scorrono quindi le immagini di quel tempo….

Yugi e Jounouchi (Joey), dopo la scuola, si fermano al fast-food Burger World (Burger Landia nella vers.cens.), e lì scoprono che ci lavora Anzu (Tea). La ragazza è terrorizzata dalla cosa: sa bene di non poter lavorare perché è vietato a chi frequenta ancora la scuola (nella vers.cens. invece perché non ha ancora 18 anni), e ha paura che la “bocca-larga Jounouchi” possa lasciarsi scappare la cosa e metterla nei guai (nella vers.cens. ha paura che tutti e due possano parlare, non solo Jounouchi). Dopo averli raggiunti al tavolo e averli minacciati di non spifferare nulla, finisce per rivelare il motivo del suo lavoro segreto: procurarsi i soldi per poter un giorno andare in America (nella vers.cens. a New York) a studiare danza, il suo sogno (nella vers.cens. si parla di danza classica, nell’orig. non viene specificato ma quasi sicuramente si tratta di danza moderna). Con sorpresa, la ragazza si accorge che i due, invece di ridere di lei, la comprendono e la incoraggiano.

A quel punto, nella versione censurata a Tea viene aggiunta una battuta che nell’originale (ovviamente) non c’è:
TEA: “Apprezzai moltissimo le vostre parole di quel giorno. Le vostre parole….e anche le vostre azioni.” (in riferimento a quello che la versione censurata fa accadere dopo).

Il giorno dopo, a scuola, Anzu apre l’armadietto delle scarpe, e all’interno, con sua sorpresa, vi trova un biglietto.

maniaco01

– versione giapponese –

maniaco01cens

– versione occidentale –

Versione originale: Il biglietto riporta un messaggio in giapponese. La scritta dice: “Ti aspetto nella rimessa attrezzi della palestra dopo la scuola. Se non verrai, rivelerò il tuo segreto.” Quando la ragazza gira il biglietto, si accorge che è riportata una sua foto con la divisa del fast-food, scattata di nascosto da qualcuno.

ANZU: “Non può essere!”

maniaco02

– versione giapponese –

maniaco03

– versione giapponese –

maniaco02cens

– versione occidentale –

maniaco03cens

– versione occidentale –

Versione censurata: Sul biglietto ci sono degli scarabocchi incomprensibili che rappresentano un messaggio lasciatole da Joey. La ragazza legge ciò che le ha scritto il suo amico: “Tea, abbiamo trovato un vecchio magazzino sulla Spring Street. E’ perfetto come locale per studiare danza. Ci vediamo lì dopo la scuola.” Quando la ragazza gira il biglietto, sul retro ci sono disegnate due scarpe da ballerina.

TEA: “Una sala prove?! Non vedevo l’ora di dargli un’occhiata.”

Nella scena seguente, si vede Anzu entrare nel locale, con un’aria molto irritata (e come minimo, aggiungo io, nella versione censurata ci si potrebbe chiedere il perché, visto che la dovrebbero aspettare lì i suoi amici per aiutarla a realizzare il suo sogno di ballare…)
Nell’originale, Anzu pensa che possano essere Yugi e Jounouchi che hanno infranto la loro promessa di non dire nulla sul suo lavoro segreto.

VERS.ORIG: “Jounouchi?! E anche tu, Yugi?! L’ho capito che siete voi!!”
VERS.CENS : “Yugi, Joey! Siete qui ragazzi? Hei, vi avverto che se mi avete fatto uno scherzo io vi..!”

In quel momento la porta si chiude alle sue spalle. Un uomo in tuta da ginnastica, probabilmente un istruttore, appare alle sue spalle.

Versione originale: L’uomo porta una telecamera con la quale comincia a filmare la ragazza intimandole di stare buona e di fare quello che lui le ordina, perché in caso contrario rivelerebbe il segreto che la riguarda.

UOMO: “Stai buona. Se si venisse a sapere del tuo lavoro part-time, saresti espulsa……Se non vuoi che vuoti il sacco, dovrai fare come ti dico…”
ANZU: “E tu pensi di poter fare una cosa del genere a tuo piacimento?!!”
UOMO: “Una come te che trasgredisce le regole non ha il diritto di dirmi cose simili.…”

Versione censurata: L’uomo dice a Tea di darle tutti i soldi che ha con sé. La telecamera è stata completamente rimossa di mano all’uomo in tutte le scene in cui questi compare.

UOMO: “Dammi tutti i soldi che hai in tasca e non ti torcerò un capello bellezza! Qual è il problema bambola, non hai sentito?! Dammi tutta la grana e in fretta!”

maniaco04

– versione giapponese –

maniaco04cens

– versione occidentale –

Ecco alcune immagini originali che sono state eliminate, dove l’uomo sofferma la telecamera su varie parti del corpo della ragazza:

maniaco05

– immagine tagliata –

maniaco06

– immagine tagliata –

maniaco07

– immagine tagliata –

maniaco08

– immagine tagliata –

A questo punto la porta si spalanca di nuovo ed entra Yugi, che vista la situazione si butta addosso all’aggressore per fermarlo.
Di nuovo si vede come nella versione censurata la telecamera sia stata tolta di mano all’uomo, e non solo…. Infatti si nota anche, nella scena a destra, che la gonna di Anzu è stata allungata di parecchio:

maniaco09

– versione giapponese –

maniaco09cens

– versione occidentale –

Yugi viene scaraventato contro il muro e perde i sensi. A quel punto è Anzu che si lancia sull’uomo e gli morde un braccio, ma questi si rigira e la colpisce, facendola sbattere contro il muro a sua volta e facendole perdere i sensi.

Versione originale: L’uomo si inginocchia e sogghignando continua a filmare il corpo della ragazza svenuta, soffermandosi sulle cosce.
Le scene seguenti sono state eliminate:

maniaco10

– immagine tagliata –

maniaco11

– immagine tagliata –

maniaco12

– immagine tagliata –

maniaco13

– immagine tagliata –

Versione censurata: Eliminata la sequenza precedente, viene solo mostrata la trasformazione di Yugi nell’“altro Yugi”. Viene mostrata l’intera sequenza lunga, con Yugi che urla “Yugiooooooh!”, e che ricordo nell’originale non viene mostrata praticamente mai…(e tra l’altro Yugi non urla mai nulla durante la trasformazione…-_-)

A questo punto interviene “l’altro Yugi”, che riesce a fermare l’uomo.
Anche in questa circostanza, si vede come nella versione censurata la telecamera sia stata rimossa dalla mano dell’uomo, inginocchiato a terra. Tra l’altro, nella nostra versione, mancando la sequenza precedente in cui filma la ragazza svenuta, l’uomo finisce per vedersi inginocchiato a terra… ma apparentemente senza alcun motivo!

maniaco14

– versione giapponese –

maniaco14cens

– versione occidentale –

Ricapitolando…..

VERS. ORIGINALE: Anzu viene ricattata da uno sconosciuto, tramite una foto scattata di nascosto, a trovarsi nella rimessa attrezzi della palestra, se non vuole che il suo lavoro segreto venga svelato e lei venga espulsa da scuola. Arrivata lì, Anzu si trova faccia a faccia con il suo ricattatore, un pervertito che intende filmare il suo corpo con una telecamera.
VERS. CENSURATA: Tea viene invitata da Yugi e Joey, tramite un biglietto di invito, in un vecchio magazzino che i due hanno trovato apposta per aiutarla a fare provini di danza, ma lì la ragazza viene casualmente minacciata da un ladro, che vuole rubarle il denaro che ha con sé.

Lascia una recensione

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi