J-Music – VERSAILLES (Versailles -Philharmonic Quintet-)

Materiale inviato da: LaDyVeGeTa12 e Junko. 

BIOGRAFIA

E’ un gruppo che suona un incrocio tra metal, j-rock e rock.
E’ una band recente, nata nel narzo 2007, formata per iniziativa di Kamijo (ex componente dei “Lareine”) e Hizaki (ex “Sulfuric Acid”); a cui si uniscono anche Jasmine You, Teru (ex “Aikaryu”) e Yuki (ex “Sugar Trip”).

Per via dell’esistenza di una musicista statunitense con lo stesso nome d’arte, la band è nota negli U.S.A. ed in generale fuori dalla madre patria, col nome di “Versailles -Philharmonic Quintet-“.
Appartengono alla corrente yoshikibi, caratterizzata da un metal molto melodico influenzato dalla musica classica nonché dall’estetica neoclassica o medievale europea, in linea con artisti occidentali quali Yngwie Malmsteen, Symphony X e Stratovarius.

Hanno cominciato a farsi conoscere via internet, dove hanno rilasciato dei trailer dei loro brani che hanno riscosso molto successo.

Poco dopo hanno firmato un contratto con la casa discografica tedesca “CLJ Records label”, e fatto uscire nel 2008 il loro primo album, intitolato “Noble”, reperibile sia in Asia che in Europa.

Il 9 agosto 2009 è scomparso il bassista del gruppo, Jasmine You, che da tempo soffriva di problemi di salute. Il gruppo ha annunciato sul sito ufficiale che tutte le loro attività erano rimandate a tempo indeterminato.

Il ritorno effettivo sulle scene della band avviene nel gennaio del 2010 con l’uscita di un nuovo album, e un tour mondiale che vide i Versailles impegnati dal 28 febbraio al 4 settembre in Giappone, in Europa e in Sud America. Il nuovo bassista di chiama Masashi.
Il 4 giugno 2010 la band tenne un concerto in Italia, a Cava de’ Tirreni (Salerno), in occasione dell’evento anime Cavacon.

Per tutto il 2011, e parte del 2012, la band fa concerti in giro per il mondo; fino a quando il 20 Luglio 2012 la band annuncia l’uscita del loro ultimo album, intitolato “Versailles”, per la data del 26 settembre 2012. Dopodiché, la band si scioglie ufficialmente. I vari membri prendono altre strade, ma non è detto che un giorno non torneranno assieme.

Ecco il link del loro MySpaces dove potrete trovare le loro canzoni e godervi il loro fantastico sound.
http://www.myspace.com/versaillesjp

LETTERA A JASMINE

Il 9 agosto 2009 è scomparso il bassista del gruppo Versailles, Jasmine You, che da tempo soffriva di problemi di salute.
Junko dedica alla sua memoria questa lettera aperta, scritta proprio dopo aver saputo della sua morte.

Caro Jaz,
so che puoi vedermi da lassù, sicuramente ora sarai in un posto migliore del mio, e starai finalmente bene.
Non potevo crederci, o meglio non volevo e tutt’ora non voglio…ho costatato che la teoria che sono sempre le persone più belle ad andarsene, tu sarai uno degli angeli più stupendi che ci possono essere. Come faccio a saperlo? non lo so, ne sono certa.
In questa vita non ho avuto l’onore di vederti accarezzare le corde del tuo basso, non ho avuto l’occasione di urlare a una tua performace, non ho avuto nulla di nulla. Abbiamo solo avuto la fortuna di sentire il tuo talento e la tua passione per la musica.
Le lacrime non mi escono più oramai, in passato ne ho versate troppe, il silenzio è una cosa bruttissima, una cosa che uccide…una cosa che non può essere spiegata con una semplice parola. Da bassista, non so, riesco a sentire ancora le tue note nel mio cuore e credo che ci rimarranno non per mesi, anni…ma per tutta la vita.
Sei stato un modello prezioso da seguire per me, e solo adesso riesco finalmente a sfogarmi e a far uscire quella tristezza che provo per la tua scomparsa. Sono passate poche ore da quando ho saputo dell’accaduto, mi spiace per la tua famiglia, mi spiace veramente, una mia amica si era promessa che una volta arrivata in Giappone sarebbe venuta a un vostro concerto costi quel che costi e porbabilmente sarei stata li con lei.
Le luci sono spente adesso, la rappresentazione è finita, sei uscito di scena così, dal giorno alla notte. Una cosa che il mio cuore non sta reggendo bene.
Batte, continua a farlo ma è incrinato, ha una crepa che lo percorre per tutta la sua ampiezza. Una ferita che non si rimarginerà facilmente.
Vorrei essere li con te, ovunque tu sia, abbracciarti forte e dirti che ti voglio bene, e che sei stato davvero un modello prezioso…
Adesso vado, vado ad asciugarmi le lacrime amare. Probabilmente non vuoi vederci in questo modo, ma non ne posso fare a meno, sto veramente male….

Addio Jaz…anzi, Arrivederci…
Non ti dimenticherò mai.
Junko

DISCOGRAFIA

Album
Noble (2008)
Jubilee (2010)
Holy Grail (2011)
Versailles (2012)

Singoli
2007
“The Revenant Choir”
2008
“A Noble Was Born In Chaos”
“Prince & Princess”
2009
“Ascendead Master”
2010
“Destiny -The Lovers-”
2011
“Philia”
2012
“Rhapsody of the Darkness”
“Rose”

FOTO

Vuoi recensire questo artista; dire se ti piace o no; consigliarne o sconsigliarne i cd agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto! (per aggiungere invece altro materiale scrivete via mail, lo spazio qua sotto è solo per le recensioni!)

1
Lascia una recensione

Please Login to comment
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
junko ko. Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami
junko ko.
Bazarino
junko ko.

esplorando la vecchia versione del bazar, mi sono imbattuta nella sezione dedicata alla j music. il mio mondo fino a quel momento era formato da blast e trapnest e, quindi, di visual kei e tutto quello che ci va dietro non sapevo proprio nulla.
guardavo quella lista di nomi che non mi dicevano nulla: boh!! chi sono questi?? ma poi, ho letto quel nome conosciuto, ma insolito in quell’ ambito: Versailles!
ho aperto l’articolo, ma non ho letto una parola, tanto mi avevano colpito le foto di quegli strani individui vestiti da Lady Oscar, con quel cantante così affascinante e con una bella chitarrista (XD)
dai, che quasi, quasi me li ascolto u.u
scrivo il nome della band e tra le prime voci compare “Masquerade” e trovo un bel video di 29 secondi che ho aperto sempre più curiosa…
“i can’t leave you alone when i close my eyes ksnsjbauuu”
oddio!! ma che gesti fanno?? come si muovono mentre suonano!!! oddio!! ma dove hanno trovato dei tipi simili?? ahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahah ehm, si…
no junko, non fanno per te.
un pò di tempo dopo, approfondendo le mie conoscenze sulla j music, visual kei, ecc. ho trovato una frase che mi ha turbato parecchio: i Versailles erano una boy band. come una boy band?? e la bella chitarrista?? no, non può essere, si sono sbagliati!! adesso guardo il video di una canzone per accertarmi che sia una donna (si, come no XD)
ho ricercato “Masquerade”, ma questa volta l’avrei ascoltata tutta e avrei tenuto d’occhio la chitarrista!!
sarà che era la versione completa, sarà che la voce di Kamijo mi sembrava diversa, sarà che forse non era vero che il rock non faceva per me, sarà che adesso conoscevo i perchè di tanti aspetti del visual kei, ma mi aveva incantata, e dopo aver ascoltato “serenade” sub ita, dopo aver provato quelle sensazioni cosìì forti da farmi piangere, fu amore!!!
è inutile dire che i Versailles mi piacciono tantissimo, che adoro tutto di loro, il loro stile, i vestiti, la voce sexissima di Kamijo XD, la loro capacità di unire i violini, i cori, il pianoforte al rock pestato e creare una musica armonica, pazzesca, perfetta!!!
ogni volta che scopro una canzone nuova, è come se li ascoltassi per la prima volta, rimango sempre a bocca aperta, tanto mi incantano… recentemente ho guardato un loro concerto in rete: due ore di musica assurda, bellissima… oddio, perchè non me ne sono accorta prima??? perchè non li ascolto da più tempo, insomma, io dov’ ero quando sono venuti al cavacom in Italia??? XD
quindi, se non li avete mai ascoltati, fatelo!! non possono non colpire per la loro originalità, per la bellezza delle loro musiche, per le loro canzoni (soprattutto “serenade”, “masquerade”, “flowery”, “love will born again”, “vampire”, “remember for ever”,”thanatos”,…), perchè no, anche per come sono vestiti!!! non passano di certo inosservati XD
semplicemente amabili!!! *.*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi