manga – FAIRY TAIL ZERO – di Hiro Mashima

A cura di Beppe Black Red

SCHEDA

Titolo originale: Fairy Tail Zero
Titolo internazionale: Fairy Tail Zero – Fairy Tail 0
Autore: Hiro Mashima
Genere: shounen – azione, avventura, fantasy, combattimenti
Rating: consigliato ad un pubblico maturo
Anno di pubblicazione in Giappone: 2014
Casa Editrice giapponese: Kodansha Comics
Rivista: Monthly Fairy Tail
Volumi: 1 (completato)

Titolo in Italia: Fairy Tail Zero
Anno di pubblicazione in Italia: 2016
Casa Editrice italiana: Star Comics
Volumi: 1 (completato)

Trasposizione video
– Serie tv:Fairy Tail Zero” di 10 episodi

Manga relativi:
– “Fairy Tail” – sequel

TRAMA

Mavis è una giovane ragazza che vive fra mille difficoltà nell’isola di Tenro, e che ha un sogno: conoscere le fate!
Rimasta purtroppo orfana insieme alla sua migliore amica Zera, l’incontro con il gruppo di cacciatori di tesori capitanati dall’estroverso Yuri Dreyar, alla ricerca della leggendaria pietra del lupo celeste cambierà per sempre la sua vita e non solo!
Che la porterà a vivere una magica avventura con gioia e dolori…
Questa è la storia da cui è nata Fairy Tail!

IMMAGINI clicca per ingrandire

CURIOSITA’

– Parte delle vicende di Mavis, successiva al volume, viene raccontata nel volume 53 di “Fairy Tail”.

LINK inerenti alla serie

Materiale su “Fairy Tail” presente sul sito:

Discussioni sul forum:

Altre opere di Hiro Mashima presenti sul sito:

COMMENTI

– Hai letto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto!
– Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto!

Un Commento

  1. Beppe Black red
    Commento di Beppe Black red :

    Volume davvero divertente, con una Mavis davvero spigliata ed astuta, e la gilda di Yuri che si dimostra ben gestita con buone caratterizzazioni per tutti i comprimari.
    La trama è magari povera dal punto di vista della ricerca, ma è capace di prenderti molto grazie proprio ai comprimari ed al gruppo principale, riuscendo a nascondere bene la cosa, anche grazie all’inserimento, al momento giusto, di un mentore che risulterà essenziale per il gruppo. Si arriva poi ad finale al cardiopalma per pathos e scene drammatiche (anche troppo duro, se messo a confronto con il resto del volume) e perfettamente inaspettato!
    Davvero ben fatti i disegni,ed ottimi gli extra con l’intervista a Mashina su come è nato il prequel ed altre informazioni.
    Ammetto che non avendo seguito bene Fairy Tail magari ho perso delle citazioni/riferimenti importanti, ma il volume mi è piaciuto abbastanza.

Lascia un commento