Oggetti per il Cosplay – Il Puzzle del Millennio

IL PUZZLE DEL MILLENNIO – da “YU-GI-OH”

Idea, realizzazione e foto di Marichan e TheNightmare

Le istruzioni sono un po’ lunghe, ma non è difficile da realizzare.

Occorrente

  • cartoncino spesso (ma non troppo, o non si riuscirà a piegare!). Dato che verrà successivamente dipinto e coperto, non importa che sia bello, si può benissimo riciclare qualche scatola, basta che sia delle giuste dimensioni.
  • matita, squadre e forbici, e un pennarello nero
  • due tipi di colle. Una di tipo vinilica liquida (il classico Vinavil) e una che incolli molto bene, l’ideale sarebbe una di quelle vendute in tubetto (meglio evitare quelle stick che si usano a scuola, non terrebbero!)
  • tempere e pennelli.
  • un pennello vecchio, anche consumatissimo, da usare per la colla (meglio non utilizzare lo stesso che si usa per dipingere)
  • un rotolo di carta da cucina o di carta igienica (meglio se bianca, senza disegni)

Istruzioni

1 – Bisogna disegnare sul cartoncino tutti i pezzi che poi, una volta incollati, formeranno la piramide. Sono 6 = 4 lati (a forma di triangolo, 2 con alle estremità tre linguette per la colla e 2 con una sola linguetta), una base a forma di quadrato e una piccolo rettangolo.
Clicca sopra le immagini per ingrandire! In teoria ingrandendo la figura dovrebbe apparire a scala 1:1, con le misure a grandezza naturale. Se però ci fossero problemi, basta fare riferimento alle misure che darò qua sotto, che sono quelle che ho usato io. In ogni caso non è indispensabile seguirle, la cosa importante è che la base dei triangoli e i lati del quadrato abbiano la stessa lunghezza
MISURE
Per due lati = 10 centimetri di base e 10 di altezza. Ogni lato ha, inoltre tre linguette, di 2 centimetri di altezza ciascuna
Per il rettangolo = 1,5 centimetri di larghezza e 9 di altezza
Per gli altri due lati = 10 centimetri di base e 10 di altezza. La base ha inoltre una linguetta di 2 centimetri di altezza
Per la base: a forma di quadrato, 10 centimetri per lato.

2 – Piega i lati delle linguette. Per farlo senza andare storto, dato che il cartoncino è difficile da piegare a mano libera, aiutati con una squadra, come illustrato nella figura 3

3 – Alternando i lati (uno con 3 linguette, poi uno con 1 e così via) incollali assieme. Si fa così: si mette la colla liquida (quella forte che consigliavo all’inizio) su una linguetta, che poi s’infila sotto ad un altro lato e così via. E’ molto più facile farlo che descriverlo ^_^ in ogni modo c’è l’esempio nella figura sotto

Il risultato finale sarà come quello della figura sotto. Oramai manca solo più la base

4 – Come annunciato prima, è ora di incollare la base, con lo stesso metodo di prima. Il puzzle è quasi pronto!

5 – Alla base della piramide, appena ottenuta, incollate il piccolo rettangolo ritagliato all’inizio. Dovete metterlo al centro, piegando un po’ il cartoncino in modo da formare una specie d’anello. Lì alla fine passerà la cordicella che permetterà di appendere il puzzle o di metterselo al collo.
Il risultato finale dovrebbe essere come quello della figura sotto.

La struttura della piramide è pronta! Ora bisogna rinforzarla (com’è adesso, solo con il cartoncino, è molto fragile) e abbellirla.

6 – il rivestimento, che renderà la piramide più resistente (ma che permetterà anche di dipingerla meglio), si fa semplicemente con un po’ d’acqua, colla vinilica liquida (il Vinavil) e un rotolo di carta da cucina (bianca! Senza disegnini o colorata) o igienica.
Il procedimento è questo:
– Metti in un bicchiere di plastica della colla vinilica e poi poco di più d’acqua. Mescola bene con il pennello vecchio (consiglio di non usare quello per dipingere). Dovresti ottenere una pappetta liquida bianca, se è troppo solida aggiungi dell’acqua.
– Spezzetta la carta da cucina (o igienica).
– Passa la colla sulla superficie, metti un pezzetto di carta e poi con il pennello vecchio ristendi la colla. Ti consiglio di appoggiare la piramide su una borsa di plastica, poiché lì la colla vinilica non prende, e non rischi di trovarti il puzzle attaccato al tavolo!
– Ricopri bene tutta la superficie, cercando di renderla più liscia che puoi, anche se è più che normale che appaia tutta rugosa.
– La piramide deve ora asciugare bene, almeno una notte (vedi figura 7).
Ora la piramide ora ti apparirà un po’ brutta e umidiccia ^^ ma appena asciutta sarà molto resistente. La superficie risulterà sempre un po’ ruvida però, avendo fatto numerose prove, penso sia molto meglio seguire questo procedimento che dipingere direttamente il cartoncino.

7 – Appena sarà asciugata perfettamente, potrai dipingerla con la tempera gialla.
Quando anche la tempera sarà asciutta, con un pennarello nero disegna l’occhio al centro della piramide (vedi figura all’inizio della pagina) e gli altri ornamenti.
Ti basterà far passare uno spago o una cordicella attorno all’anello per poterlo appendere dove vuoi.
Nelle figure sotto c’è il risultato finale. Il Puzzle del Millennio è finito!

Lascia una recensione

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi