A cura di TheBattleGalulu

SCHEDA

Titolo originale: Aldnoah.Zero
Titolo internazionale: Aldnoah.Zero
Genere: serie tv – azione, fantascienza, mecha
Rating: consigliato ad un pubblico maturo
Numero episodi: 12 (concluso)
Anno di uscita in Giappone: Luglio 2014
Rete tv giapponese: Tokyo MX TV

Regista: Ei Aoki
Sceneggiatura: Katsuhiko Takayama
Autore: Gen Urobuchi
Character design: Masako Matsumoto
Mechanical design: Kenji Teraoka
Musiche: Hiroyuki Sawano
Studio di animazione: A-1 Pictures, TROYCA

In Italia: inedito
Reperibilità: fansubbato in italiano grazie al gruppo Akuma Subs.

Anime relativi:
– “Aldnoah.Zero 2” – serie tv – sequel

Sigle:

Sigla iniziale
“Heavenly blue” di Kalafina

Sigle finali
1)”A/Z” di Hiroyuki Sawanom (eps 1-3,5-6,9,12)
2) “aLIEz” di SawanoHiroyuki[nZk]:mizuki (eps 4,7-8,10-11)

TRAMA

Nel 1972 viene scoperta un’antica porta spaziotemporale aliena sulla Luna, che viene sfruttata dall’umanità per raggiungere Marte, dove pian piano si stabiliscono sempre più persone che sfruttano le tecnologie molto avanzate lì presenti. Lo sviluppo raggiungerà un livello tale che su Marte verrà fondato l’impero di Vers, che può permettersi di diventare indipendente dalla Terra.
Oramai pronto, nel 1999 l’impero di Vers dichiara guerra alla Terra, ma il conflitto porta inaspettatamente all’esplosione della porta spaziotemporale, con conseguente distruzione della Luna stessa, della quale rimangono solo detriti che rimangono a gravitare intorno alla Terra sotto forma di cintura asteroidale.
Qui sosterà parte dell’impero di Vers, formando delle stazioni spaziali, mentre viene decisa una tregua col pianeta Terra.
Tuttavia, nel 2014, quando Asseylum Vers Allusia, principessa di Vers, decide di visitare la Terra come missione di pace, molti tramano alle sue spalle per far ricominciare la guerra….

EPISODI

1: Un inizio davvero interessante. L’atmosfera è molto particolare e la trama sembra promettere bene, come promettono bene anche i personaggi. Il finale dell’episodio è davvero un gran bel colpo…ma dopotutto è risaputo che Urobuchi non ci va tanto leggero. Ed è anche risaputo che finora ci ha regalato davvero ottimi anime quindi speriamo che anche questo rientri in questa categoria…è un genere completamente nuovo ma Urobuchi sa giocarsela con vari genere, perciò non dovrebbero esserci problemi. Attendiamo il prossimo episodio!
2: Seppur interessante, questo episodio si è abbassato un pò di tono perché è il solito “l’umanità non ha scampo e viene schiacciata senza possibilità di contrattaccare”, e per quanto sia un tema molto usato che magari fa presagire altro, non mi aspettavo una cosa del genere da una così promettente opera…e il protagonista non sembra essere il massimo dell’emotività, eh? Speriamo bene per i prossimi episodi…
3: Ecco che quest’anime si “riprende” un pò dal secondo episodio. Questo terzo episodio è stato molto buono ed interessante, è stato molto interessante vedere una battaglia vinta usando solo il cervello nonostante l’inferiorità di mezzi. Ed i personaggi di questa serie sembrano riservare un sacco di sorprese… Il protagonista, seppur non sia l’emblema dell’emotività né sembri un cultore dei sentimenti, è attento e geniale ed è anche un’ottimo stratega. Adesso vediamo come continueranno le cose….
4: Altro episodio molto interessante ed emozionante, ancora una volta i terrestri trovano un modo per contrastare la superiorità tecnologica dei loro nemici usando il cervello, chissà però se ci riusciranno sempre… I personaggi finora non sono affatto male, l’unica sola nota che stona è il protagonista che continua ad essere un pò troppo apatico, non in modo esagerato, ma quasi. Ed ovviamente anche dalla parte dei nemici ci sono sviluppi interessanti… Insomma, i punti di partenza sono buoni e ci sono, vanno solo usati bene e ne verrà fuori un bell’anime.

Spoiler title
5: Questo anime si sta comportando in maniera abbastanza costante, e finora tutto sommato si sta rivelando un buon prodotto. Nonostante il solito nichilismo del protagonista, quest’ultimo se ne esce fuori con genialate davvero niente male, ma per fortuna anche gli altri personaggi trovano un pò di spazio, seppur in maniera ridotta… Tuttavia, un personaggio sicuramente da tenere d’occhio è Slaine, che molto probabilmente si rivelerà cruciale più avanti, probabilmente arrivando a condividere il ruolo di protagonista con Inaho. La trama continua a muoversi, sia apertamente che di nascosto…speriamo che ne venga fuori un Signor Anime, degno del genio di Gen Urobuchi.
6: Per ora si continua con la stessa costante: il protagonista apatico è sempre al centro dell’azione, anche se stavolta invece di aiutare a vincere stava aiutando a perdere, il tipo che nessuno si aspetterebbe fare certe cose le fa aspirando a diventare forse uno dei personaggi migliori della serie, e quello che dovrebbe essere uno dei personaggi più fighi della serie (che ha anche uno dei migliori doppiatori della serie) finora non ha fatto praticamente niente, e la cosa inizia ad essere un pò snervante (se siete bravi capirete a chi mi riferisco). Diciamo che per ora non sta andando tanto male, però si potrebbe anche fare di più, specie per certe cose.
7: Già questo episodio è stato molto meglio del precedente. A parte il colpo di scena con annessa rivelazione (off-screen), la battaglia è stata davvero buona, specie perché in questa serie l’ottima musica la accompagna bene. Ecco cosa si ottiene quando Inaho e Slaine lavorano insieme. Insomma, con il nuovo armamentario e la nuova alleanza ci possiamo aspettare un bel pò di cose interessanti…anche se il colpo di scena finale ha spezzato un pò le cose. Era davvero inaspettato, e finalmente Inaho ci fa vedere un pò del suo carattere, anche se di certo non ci mostra proprio il lato migliore…
8: Ecco un altro bell’episodio, anche se è stato tranquillo. Anche se la parte sulla Deucalion è stata tranquilla, sicuramente la parte più interessante si è svolta altrove. Tra l’improvvisa rinnovata fedeltà di un personaggio che sembrava essere uno dei più vili in giro, seguita da un colpo di scena finale niente male, c’è da dire che questa serie non smette mai di sorprendere. Credo che possiamo aspettarci ancora molto nei prossimi episodi…
9: Episodio vagamente tranquillo che, con vari traumi e reminiscenze, fa muovere la trama, però essendo quasi alla fine spero davvero che alcuni personaggi finora rimasti quasi inattivi si diano una svegliata, perché molti hanno le giuste potenzialità ma non vengono sfruttate. E chissà come finirà il tutto, specie dalla parte di Slaine… E poi, finale episodio a sorpresa, cosa che nessuno si aspettava. Di sicuro avrà grosse ripercussioni sulla storia, bisogna solo capire di che tipo…
10: Terzultimo episodio, preparazioni per la battaglia finale. Quasi tutti i personaggi sono pronti, hanno avuto i loro sviluppi e quindi adesso hanno un’ultima possiblità per farsi valere. Molti potrebbero anche finire col farsi rivalutare completamente. Le premesse ci sono tutte insomma, finora è stato un anime abbastanza buono, adesso bisogna vedere com’è il finale.
11: Penultimo episodio, un bel pò di azione e di momenti interessanti, anche se finora il tono della serie si sta mantenendo lo stesso. Per quanto sia buono, si vede che non è stato scritto tutto da Urobuchi, che ha scritto solo l’inizio. Forse le aspettative troppo alte sono dovute al suo nome che compare solo per i primi tre episodi. Come serie finora è buona comunque, ma non perfetta. Forse si riprenderà nell’episodio finale. E mi aspetto ancora che qualche personaggio si risollevi un pò, infatti alcuni ne hanno la possiblità.
12: Ed ecco il finale. Devo dire che comunque è stato buono come finale, la battaglia finale si è svolta bene e mi è piacuta molto, i personaggi nell’ultimo episodio hanno dato il meglio di sé, anche se non tutti. E le ultime scene dell’episodio…beh, sono state davvero shockanti. Non aiuta però che è un finale aperto che ti lascia in sospeso verso la seconda stagione che arriverà solo a Gennaio. Però se vogliamo dare un giudizio finale sulla serie, fingiamo che Aldnoah Zero sia un regalo. La confezione è bella, ben fatta e perfetta, e sulla carta regalo c’è scritto persino il nome di Gen Urobuchi (che però in questo caso è solo uno dei tanti nomi scritti, è come se si trattasse di un regalo collettivo dove una persona può semplicemente far mettere il suo nome senza né sborsare un soldo né aiutare con il regalo), e proprio per questo ci aspettiamo di trovare dentro un regalo magnifico….poi però apriamo il pacco ed il regalo è sì bello, ma non bello quanto ce lo aspettavamo. Probabilmente se avessimo trovato lo stesso regalo con un’altra confezione, ci sarebbe piaciuta di più, ma ci siamo fatti illudere troppo dalla confezione. Certo, è anche vero che forse è troppo presto per giudicare dato che l’anime sarà completo solo con la seconda stagione (ed infatti consiglio di aspettare quest’ultima prima di inziare l’anime), però finora si è rivelato un buon prodotto, ma che forse poteva essere fatto meglio.

IMMAGINI clicca per ingrandire

DOPPIATORI

Doppiatore giapponese – Personaggio
Kensho Ono – Slaine Troyard
Natsuki Hanae – Inaho Kaiduka
Sora Amamiya – Asseylum Vers Allusia
Ai Kakuma – Nina Klein
Ai Kayano – Darzana Magbaredge
Hiroyuki Kinoshita – Volf Ariache
Inori Minase – Eddelrittuo
Kazuya Nakai – Koichiro Marito
Kousuke Toriumi – Soma Yagarai
Mikako Komatsu – Inko Amifumi
Sachika Misawa – Rayet Areash
Sayaka Ohara – Yuki Kaiduka
Sho Hayami – Cruhteo
Taishi Murata – Calm Craftman
Toru Ohkawa – Saazbaum
Yoshitaka Yamaya – Okisuke “Okojo” Mikuni
Yu Shimamura – Kaoru Mizusaki

LINK inerenti alla serie

Materiale su “Aldnoah.Zero” presente sul sito:

Altre opere di Ei Aoki presenti sul sito:

COMMENTI

– Hai visto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto!
– Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto!

Lascia una recensione

Please Login to comment
  Subscribe  
Notificami

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi