anime – GINBAN KALEIDOSCOPE – di Shinji Takamatsu

A cura di Dana

SCHEDA

Titolo originale: Ginban Kaleidoscope – (銀盤カレイドスコープ)
Traduzione letterale: Il caleidoscopio della pista da pattinaggio
Titolo internazionale: Skating Rink Kaleidoscope
Genere: serie tv – shoujo – sentimentale, soprannaturale, sportivo, pattinaggio su ghiaccio
Rating: consigliato ad un pubblico maturo
Numero episodi: 12
Anno di uscita in Giappone: 2005
Tratto: dalla serie di Light Novel “Ginban Kaleidoscope” di Rei Kaibara e Hiro Suzuhira

Regista: Shinji Takamatsu
Character design: Momoko Makiuchi
Music: Koichiro Kameyama
Studios: Karaku

In Italia: inedito

Sigle:
sigla iniziale
“Dual” di Yellow Generation
sigla finale
“Energy” di Marina Inoue

TRAMA

Nel cielo del Canada un aereo svolge acrobotiche evoluzioni; nello stesso momento, al palezzetto dello sport, la pattrinatrice sul ghiaccio Tazusa Sakurano si sta esibendo, per poter essere scelta come rappresentante alle Olimpiadi.
Tutto sembra procedere per il meglio, l’aereo e Tazusa volteggiano nel cielo e sul ghiaccio in perfetta sincronia.
Poi l’inevitabile: l’aerero tenta un triplo avvitamento e Tazusa una tripla piroetta. L’aereo si schianta a terra e prende fuoco. Tazusa cade e batte la testa.

Quando la ragazza si sveglia le cose sono decisamente peggiorate; adesso condivide il corpo con l’anima dell’aviatore canadese Pete, che è deceduto nell’incidente con l’areo.
Tazusa si deve preparare per le olimpiadi e a battete le rivali, ma ha perso la cosa più importante: la sua privacy. Senza contare che Tazusa ha un caratterino assai difficile e scontroso!

IMMAGINI clicca per ingrandire

DOPPIATORI

PERSONAGGI – DOPPIATORI ORIGINALI
Tazusa Sakurano – Ayako Kawasumi
Pete Pumps – Hiroyuki Yoshino
Yohko Sakurano – Chiwa Saito
Yukie Mishiro – Hiroko Suzuki
Kazuya Nitta – Isshin Chiba
Yuuji Takashima – Juurouta Kosugi
Kyouko Shitou – Kazusa Murai
Lia Garnet Juitiev – Mamiko Noto
Mika Honjou – Marina Inoue
Dominique Miller – Maya Okamoto
Enyama – Daisuke Matsuoka
Kazuya Arata – Isshin Chiba
Ueda Kunihiro Kawamoto

LINK inerenti alla serie

Materiale su “Ginban Kaleidoscope” presente sul sito:

Altri anime per la regia di Shinji Takamatsu presenti sul sito:

COMMENTI

– Hai visto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto!
– Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto!

1
Lascia una recensione

Please Login to comment
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Marichan Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami
Marichan
Staff

– commento di Dana –

Character design grazioso, anche se non eccessivamente originale. Grandi occhi, visini a punta e fanciulle con codini e uniformi corte.
Insomma sembrerebbe tutto scontato e invece la storia è condotta in maniera esilirante, narrando le avventure della povera Tazusa che sembra parlare da sola e che nello stesso tempo deve concentrarsi per candidarsi alle Olimpiadi.
Lo sceneggiatore fa della protagonista (e del fantasma che la possiede), un duo comico irresistibile. Ma non solo…
Le dodici travolgenti puntate ci portano nella vita di Tazusa, pattinatrice di buon livello ma con un pessimo carattere. Fra litigate e dispetti il suo rapporto con lo spirito che la possiede la farà crescere e maturare; le donerà il sorriso per affrontare la vita e le sue difficolta.
Lungi dall’essere un anime demenziale, la sceneggiatore/autore ha sempre un occhio attento per il lato sportivo e più serio della storia, per i sentimenti delle atlete.

Un anime molto bello e denso di significati in cui, chiaramente, il ruolo principale è dei due protagonisti. Sono solo macchiette personaggi come il coach, sua figlia, l’amica… Altri come il giornalista Nitta, la presidentessa della federazione invece sono ben delineate e svolgono un ruolo rilevante nerlla storia e nella vita della protagonoista.

Bello e vivace il colore. Poco interessante e variato il disegno. Le pattinatrici si somigliano tutte. Peccato che la protagonista sia sempre pettinata con degli insulsi codini.
L’animazione molto ben fatta, specie nei momenti in cui ci sono le performance artistiche delle pattinatrici.

Orecchiabile la colonna sonora.

Finale bello e non scontatato.
Assolutamente da VEDERE.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi