anime – GUNSLINGER GIRL – di Morio Asaka

A cura di Triela

SCHEDA

Titolo originale: Gunslinger Girl
Titolo internazionale: Gunslinger Girl
Genere: serie tv – seinen, fantascienza, drammatico, azione
Rating: consigliato ad un pubblico adulto
Numero episodi: 13 (concluso)
Anno di uscita in Giappone: 2003
Rete tv giapponese: Fuji Television
Tratto: dal manga “Gunslinger Girl” di Yu Aida.

Regista: Morio Asaka
Character design: Abe Hisashi
Musiche: Toshihiko Sahashi
Studio di animazione: Madhouse

Titolo in Italia: Gunslinger Girl
Edizione italiana italiana: I diritti di questo anime erano stati comprati nel 2005 dalla Shin Vision, che aveva anche già tradotto e doppiato la serie (fornendo anche l’elenco dei doppiatori, che potete trovare qua sotto); poi però non è mai stata pubblica (eccetto solo il 1 episodio, trasmesso sul canale MTV)

Sigle:
Sigla iniziale
“The Light Before We Land” dei The Delgados
Sigla finale
“Dopo Il Sogno” di Opus (brano cantanto in italiano!)

La colonna sonora di Gunslinger Girl è composta da 36 temi diversi sia con brani dei Delgados sia del compositore Toshihiko Sahashi. Egli ha anche creato un cd con le musiche scritte per ognuna delle sorelle dove ogni brano viene interpretato dalle doppiatrici della prima serie.

Anime relativi:
– “Gunslinger Girl: Il Teatrino” – serie tv, sequel

TRAMA

L’anime racconta passo passo il manga di Yu Aida, uno dei pochi lavori che seguono, senza reinventare troppo, la trama del manga solo quel tanto che basta per spiegare meglio quest’ultimo.

La storia inizia narrando di come Henrietta, una bambina cyborg, sia entrata nell’Ente per il Benessere Sociale (un’organizzazione governativa italiana di intelligence ed antiterrorismo che sulla carta è un ente per la salvaguardia del bene pubblico e riabilitazione di vittime di abusi, ma che invece utilizza le vittime come assassini cyborg al servizio di tutori operanti nella seconda sezione).
Le azioni di Henrietta che è quindi quasi la protagonista principale, sono ambientate nelle più famose città italiane tra cui Napoli, Roma, Siena, Firenze e la Sicilia e il manga stesso è ambientato in Italia.
Ognuna delle sorelle è stata scelta dal fratello per diventare il loro cyborg personale per affrontare le missioni dell’Ente. Man mano che si avanza con gli episodi, vedremo la storia delle bambine e il loro rapporto con i fratelli, che sia di affetto o noncuranza. Ovviamente ogni coppia avrà il proprio tipo di rapporto ben preciso e delineato che accompagnerà le ragazze durante le missioni.

IMMAGINI clicca per ingrandire

DOPPIATORI

PERSONAGGI PRINCIPALI
PERSONAGGI – DOPPIATORI ORIGINALI – DOPPIATORI ITALIANI (edizione mai pubblicata)
HENRIETTA – Yuuka Nanri – EVA PADOAN
RICO – Kanako Mitsuhashi – GIULIA FRANCESCHETTI
TRIELA – Eri Sendai – LETIZIA CIAMPA
CLAES – Ami Koshimizu – FRANCESCA RINALDI
ANGELICA – Hitomi Terakado – LUCREZIA MARRICCHI
ELSA – Mamiko Noto – JOY SALTARELLI
JOSE’ – Hidenobu Kiuchi – FRANCESCO BULCKAEN
JEAN – Mitsuru Miyamoto – FRANCESCO PRANDO
HIRSCHER – Masashi Ebara – VITTORIO GUERRIERI
MARCO – Norihiro Inoue – MASSIMO BITOSSI
FERRO – Rie Nakagawa PERLA LIBERATORI
ALFONSO – Masami Iwasaki – ROBERTO CERTOMA’

PERSONAGGI SECONDARI
RAULO – Eisuke Tsuda – CHRISTIAN IANSANTE
GIORGIO – Hirofumi Shimozaki – DANIELE VALENTI
RABALLO – Kenyuu Horiuchi – VITTORIO DI PRIMA
PIETRO FERMI – Tsuyoshi Maeda – GAETANO VARCASIA
LORENZO – Hiroshi Yanaka – MAURIZIO SCATTORIN
AMEDEO – GABRIELE TRENTALANCE
OLGA – ALESSANDRA CASSIOLI
PRISCILLA – FEDERICA DE BORTOLI
ENZO – ANTONIO PALUMBO
BIANCHI – FABRIZIO TEMPERINI
MARIO BOSSI – Yuuichi Nagashima – GEROLAMO ALCHIERI
DRAGHI – Tetsuo Komura – MAURO BOSCO
BOSS (ep.1) – Harii Kaneko – STEFANO MONDINI
DONATO (ep.2,5) – Masashi Hirose – ELIO ZAMUTO
MARCELLO (ep.5) – Taiten Kusunoki – ANTONIO SANNA
FRANCO (ep.6,12) – Shintarou Sonooka – SIMONE D’ANDREA
FRANCA (ep.6,12) – Chisa Yokoyama – DONATELLA FANFANI
CRISTIANO (ep.7) – Naoki Tatsuta – ANTONIO PAIOLA
ELEONORA GABRIELLI (ep.10-11) – Risa Mizuno – BARBARA DE BORTOLI
ENRICO BERDINI – DIEGO REGGENTE
GUGLIELMO – MARIO BOMBARDIERI
LOUIE – ROBERTO DRAGHETTI
DOTT. MAGI – DOMENICO CRESCENTINI
EMILIO – FURIO PERGOLANI
COMM. BARACCHI – DARIO PENNE
VICE COMMISSARIO – GIORGIO LOCURATOLO
FILIPPO ADANI – NISEEM ONORATO
PATRIZIA – LAURA ROMANO
ROBERTO DANTINI – FRANCO MANNELLA
DANIELE – GIANCARLO PADOAN

LINK inerenti alla serie

Materiale su “Gunslinger Girl” presente sul sito:

Discussioni sul forum:

Altre opere di Morio Asaka presenti sul sito:

COMMENTI

– Hai visto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto!
– Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto!

2
Lascia una recensione

Please Login to comment
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
MarichanLaplace Demon Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami
Laplace Demon
Staff
Laplace Demon

Venni a conoscenza dell’esistenza di questo anime per caso, su un articolo di una rivista di videogiochi: The Games Machine (TGM) datato 2005. L’autore del pezzo diceva che in America un gruppo di “Madri contro la violenza”, in coppia con un gruppo di chiesaroli balenghi e altrettanto cerebrolesi (voci non confermate dicono ci fosse anche Ned Flanders), avevano stipulato una classifica di 10 videogiochi altamente pericolosi/dannosi che i loro “amati” pargoletti non avrebbero mai dovuto azzardarsi a comprare. E tra questi, al terzo posto, figurava il videogioco di Gunslinger Girls 2 (la s non è un errore). Questo suscitò in me un leggero interesse, anche se vedere delle bambine armate non era tanto allettante, ma alla fine cedetti e lo guardai.
Vedere quest’anime m’ha messo una tristezza non da poco. Queste povere bambine trasformate in meri cyborg (fa molto Robocop, vero?) che non fanno altro che seguire ordini alla lettera e uccidere i cattivi senza pietà, anche se da una parte fanno bene a far sparire un bel po’ di mele marce, m’ha fatto una pena… Perché sfruttare i corpi di bambine (perchè poi solo femmine?)? Gli adulti lo hanno già fatto? (vedi Robocop appunto). Mi ha fatto un effetto strano e piacevole vederlo ambientato in Italia (Jose che legge LaRepubblica… spettacolo!). Delle bimbe protagoniste la mia preferita è… Triela (come? Perchè sembra Shinku che s’è fatta un viaggio ai Caraibi? Come avete indovinato? XD).
In sintesi: Nonostante il tema trattato, l’ho trovato caruccio. L’unica cosa che mi dispiace non poco è il fatto che era stato doppiato in italiano, ma la casa di distribuzione fallì prima di metterlo in commercio, e perciò è andato, presumibilmente, perduto. Peccato, perchè a leggere i nomi sembrano molto azzeccati (poi non è detto però…). Peccato peccato! -_-

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi