recensione anime – HURRICANE POLIMAR – di Tsuneo Ninomiya

A cura di Marichan

SCHEDA

Titolo originale: Hurricane Polymer
Titolo internazionale: Hurricane Polymer
Genere: serie tv
Rating: adatto a un pubblico maturo
Numero episodi: 26 (concluso)
Anno di uscita in Giappone: 1974
Rete tv giapponese: Tv Asahi

Regista: Tsuneo Ninomiya
Sceneggiatura: Tatsuo Yoshida
Character design: Tatsuo Yoshida, Yoshitaka Amano
Musiche: Shunsuke Kikuchi
Studio di animazione: Tatsunoko Production

Titolo in Italia: Hurricane Polimar
Anno di pubblicazione in Italia: 1982
Trasmissione in tv: trasmesso per la prima volta su ReteQuattro, e di seguito da reti locali. Poi, recentemente, è stato replicato sul satellitare (sky)
Censura nella trasmissione televisiva: no
Edizione italiana: la serie è stata pubblicata in versione rimasterizzata dalla casa editrice Dynit, in un unico Box con 4 dvd.

Sigle:
(in Italia sono state utilizzate le sigle originali giapponesi)

Opening giapponese
“Tatakae! Polymar” di Isao Sasaki, Columbia Yurikago-kai

Ending iapponese
“Tenshin Polymar” di Isao Sasaki, Columbia Yurikago-kai

Anime relativi:
– “Hurricane Polymar – Holy Blood” – OAV – remake

TRAMA

Takeshi è figlio del capo dell’Interpool che aspira a far diventare il figlio un ottimo poliziotto. Ma Takeshi è invece molto pigro, codardo e con nessuna voglia di seguire le orme del genitore, tanto che alla fine dopo l’ennesimo litigio, se ne andrà di casa!
Il ragazzo finisce così a casa dello strambo Joe Kuruma – un ispettore privato non meno pigro di Takeshi e anche un po’ stupido – per aiutarlo a risolvere i casi che gli vengono affidati, tentando così di sbarcare il lunario. Nel loro appartamento c’è spesso anche una ragazza, Teru, che fa da segretaria a Kuruma ma che è anche la padrona di casa; e il cane Barone che pensa come un essere umano, e anzi spesso sarà più intelligente degli stessi padroni!
Ma nessuno sa (tranne Barone, che ha capito tutto!) che dietro a Takeshi si cela… l’eroe Hurricane Polimar!
Uno scienziato, Oregasteru, ha donato infatti al ragazzo la sua più grande invenzione, il polimet: un casco formato da uno speciale polimero, che indossandolo permette al suo proprietario di diventare indistruttibile, molto forte fisicamente, e in grado di trasformarsi all’occorrenza anche in un mezzo di trasporto.
Hurricane Polimar ha però una limitazione, ha un tempo massimo per la trasformazione: può durare massimo 45 minuti, altrimenti rischia la morte.
La forza del “polimero uragano” sarà indispensabile quando si affaccerà una misteriosa organizzazione criminale, che darà del gran filo da torcere all’Interpool…
URAGANO ALL’ATTACCO!

IMMAGINI clicca per ingrandire

CURIOSITA’

– Hurricane Polimar non ha armi speciali o pistole laser, ma si getta in mezzo ai nemici urlando “Uragano all’attacco!” e li prende letteralmente a calci e pugni!
– La serie è molto comica, ed è una sorta di parodia dei supereroi, sia americani che giapponesi, degli anni ’70.

DOPPIATORI

Personaggio – Doppiatore italiano
Takeshi/Polymar – Sandro Acerbo
Joe Karuma – Massimo Giuliani
Teru – Simona Izzo (1 voce), Silvia Tognoloni (2 voce)
Barone il cane – Gigi Reder
Generale Onikawara – Arturo Dominici

COMMENTI

Hai visto questo anime e vuoi recensirlo, consigliarlo o sconsigliarlo agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto!

Lascia una recensione

1 Commento on "recensione anime – HURRICANE POLIMAR – di Tsuneo Ninomiya"

Notificami
Marichan
Staff

Oh quanto mi piaceva questa serie da bambina e quanto mi divertiva! L’ho rivista in dvd in tempi recenti, e l’ho trovata ancora bella (e la cosa non è da sottovalutare, capita spesso che cose che si adoravano da bambini da adulti si trovano noiose, e viceversa). Sono rimasta colpita anche dall’anno di realizzazione, me lo aspettavo molto più recente (segno che è invecchiata bene).
E’ una serie che fa tanto ridere, davvero spassosa, anche se non manca tanta azione! E’ una presa in giro dei supereroi giapponesi in voga in quel periodo (Kyashan, Muteking, Tekkaman….) ma anche americani, infatti come in Superman o Zorro abbiamo un ragazzo che nella vita di tutti i giorni è visto da tutti come un incapace, ma che una volta indossata la maschera (in questo caso un vero “polimero” che lo avvolgeva!) mostra la sua vera natura di coraggioso eroe!
Abbiamo anche la ragazza, Teru, innamorata dell’eroe che non si accorge di averlo proprio accanto… ma invece di ricambiare il suo amore (come vorrebbe il solito copione) in questo caso Takeshi è a dir poco terrorizzato dai propositi matrimoniali di Teru!! Simpaticissime anche l’animale del gruppo che è il più intelligente di tutti, l’investigatore incapace che si crede invece il migliore (che Goro di Detective Conan sia ispirato a Kurumada?), e dei nemici a dir poco comici!
Come dicevo nelle curiosità, originale il fatto che Polimar non usi armi: ma dopo essersi introdotto nel covo dei nemici (spesso trasformadosi in trivella, aereo o anche navicella spaziale), si buttava in mezzo a loro e li prende direttamente tutti a sganascioni!!!
Molto ben fatto il doppiaggio italiano, tutte le voci sono azzeccate ai personaggi.
La versione dvd rimasterizzata fa apparire le animazioni ancora più belle.
Una serie divertente che raccomando a tutti di vedere, davvero bellissima! Peccato solo che l’OAV, uscito come remake di questa serie tv, non sia altrettanto valido. Ma questa è un’altra storia!

wpDiscuz