anime – LA SCOMPARSA DI HARUHI SUZUMIYA (Suzumiya Haruhi no Shoshitsu) – di Tatsuya Ishihara, Yasuhiro Takemoto

A cura di Marichan

SCHEDA

Titolo originale: Suzumiya Haruhi no Shōshitsu
Traduzione letterale: La Scomparsa di Haruhi Suzumiya
Titolo internazionale: The Disappearance of Haruhi Suzumiya
Genere: film d’animazione – fantascienza. mistero, scolastico, soprannaturale
Rating: adatto a tutti
Durata: 163 minuti (2 ore e 72 minuti)
Anno di uscita in Giappone: 2010
Tratto: dalla serie di light novel scritte da Nagaru Tanigawa; in particolare il film è ispirato al quarto romanzo, intitolato proprio “Suzumiya Haruhi no Shōshitsu”

Director: Tatsuya Ishihara, Yasuhiro Takemoto
Character design: Shoko Ikeda
Music: Satoru Kousaki
Studios: Kyoto Animation

In Italia: inedito

Sigle:
Sigla iniziale
“Bouken de-show de-show?” di Aya Hirano
Sigla finale
“Yasashii Bōkyaku” di Minori Chihara

TRAMA

Il film è ambientato dopo le serie tv, perciò consiglio caldamente di vedere tutti gli episodi (vabeh, potete saltare l’Endless Eight!) prima di visionare il movie, o si rischia di non capire alcuni passaggi della storia.

16 dicembre. Fa freddissimo, e Kyon come al solito è di umore tetro. Un po’ per il gelo, un po’ perchè Haruhi ne ha combinato un’altra delle sue. Ha infatti deciso che la Brigata SOS avrebbe realizzato, alla vigilia, un party di Natale. E come al solito è partita in quarta con un sacco di idee, e ha distribuito dei compiti, più o meno assurdi, a tutti i membri della Brigata.
A volte Kyon si sofferma a pensare che vorrebbe una vita più tranquilla…
18 dicembre. Kyon si sveglia e, come al solito, va a scuola. Ma una volta raggiunta la sua aula, comincia a percepire che c’è qualcosa di strano. Tanti sono assenti per via dell’influenza e, secondo un suo amico, da giorni; eppure Kyon si ricorda che ieri erano tutti presenti in classe. Inoltre nel banco dietro al suo non c’è Haruhi… ma un’altra ragazza (una vecchia conoscenza della serie).
Sempre più confuso, scopre che in classe nessuno conosce Haruhi Suzumiya. Anche Koizumi non è nella loro scuola, addirittura la sua classe non esiste neppure. Nagato è una ragazza normale, e anche Mikuru, e nessuna delle due conosce Kyon.
La Brigata SOS non è mai esistita, nessuno se la ricorda tranne Kyon. Niente più follie, alieni, esp, viaggiatori nel tempo, varchi temporali e gatti che parlano.
La vita normale che Kyon desiderava è diventata realtà! Ma ne sarà davvero felice?

IMMAGINI clicca per ingrandire

DOPPIATORI

PERSONAGGI _ DOPPIATORI GIAPPONESI
Haruhi Suzumiya – Aya Hirano
Kyon – Tomokazu Sugita
Yuki Nagato – Minori Chihara
Mikuru Asahina – Yuko Goto
Itsuki Koizumi – Daisuke Ono
Ryōko Asakura – Natsuko Kuwatani
sorella di Kyon – Sayaka Aoki
Kunikida – Megumi Matsumoto
Taniguchi – Minoru Shiraishi

LINK inerenti alla serie

Materiale su “La Malinconia di Haruhi Suzumiya” presente sul sito:

Altre opere di Tatsuya Ishihara presenti sul sito:

Altre opere di Yasuhiro Takemoto presenti sul sito:

RECENSIONI

– Hai visto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto! – Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto! – Puoi anche discuterne sul nostro Forum.

2
Lascia una recensione

Please Login to comment
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
Beppe Black redMarichan Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
più nuovi più vecchi
Notificami
Beppe Black red
Staff

Da fan della Saga devo dire che ho trovato molto interessante, con notevoli animazioni molto belle ed una colonna sonora ottima e condita con una una bella musica classica, la trama.
Pur presentando alcune cose piuttosto “ovvie” il film non ha per niente cali di qualità, con una trama appassionante e ricca di suspance, e con i con tutti i personaggi ben delineati (Kyon in primis), e che rispecchia molto bene la qualità dei migliori episodi della serie tv; non solo dalle sigle e Ost (che derivano dalla prima serie) anche se con immagini differenti ovviamente.
In definitiva lo consiglio veramente a tutti i fan della saga.

Marichan
Staff

Questo film è davero bellissimo, e ne consiglio la visione a tutti! Se dovessi dargli un voto, sarebbe un bel 10.
Il movie ci presenta un Kyon che ha il mondo che desiderava, senza alcuna follia o problemi, senza Haruhi. Ma non è ovviamente felice, e comincierà una investigazione disperata per capire cosa è successo, e in solitudine dato che stavolta non potrà contare su nessuno dei suoi compagni, che non ricordano nulla. Senza dare spoiler, posso solo dire che non si tratta della solita anomalia dovuta ai desideri di Haruhi, ma la verità sarà molto più complicata e sorprendente.
Nonostante il film duri quasi 3 ore, non esistono momenti noiosi o inutili, e non ci si accorge del tempo che passa. Ci sono molti colpi di scena, ma alla fine tutto torna.
I disegni e le animazioni sono bellissime, fatte con grande cura (basta vedere le ambientazioni dove si muovono i personaggi, o l’effetto della neve o delle luci nel buio, splendide!)
Se la seconda serie di Haruhi probabilmente non arriverà mai in Italia, spero proprio che questo film arrivi anche da noi, perchè merita davvero!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi