anime – LUNA PRINCIPESSA ARGENTATA (Yume no Crayon Okoku) – di Junichi Sato

A cura di Dana

SCHEDA

Titolo originale: Yume no Crayon Okoku
Titolo internazionale: Crayon Kingdom of Dreams
Genere: serie tv – kodomo, avventura, fantasy, magia
Rating: adatto a tutti
Numero episodi: 70 (concluso)
Anno di uscita in Giappone: 1997
Rete tv giapponese: Asahi Broadcasting
Tratto: dal manga per bambini “Yume no Crayon Oukoku” di Reizo Fukunaga

Director: Junichi Sato
Series comporition: Takashi Yamada
Character design: Yohichi Ohnishi
Music: Takanori Arisawa
Studios: Toei Animation

Titolo in Italia: Luna principessa argentata
Anno di pubblicazione in Italia: 2001
Trasmissione in tv: Italia Uno
Censura nella trasmissione televisiva: no
Edizione italiana italiana: in Italia non è mai uscito in Dvd

Sigle:

Sigla iniziale originale:
“Paka March” di Yuka Tokumitsu
Sigla finale originale:
“Ari no Mama ni” di Kana Sugiyama

Sigla italiana:
“Luna principessa argentata” cantata da Cristina D’Avena

TRAMA

Luna Argentata è la principessa del Regno dell’Arcobaleno; è bella e allegra, ma ha purtroppo ben dodici cattive abitudini. Nel giorno del suo dodicesimo compleanno, un bel giovane intervenuto ai festeggiamenti trasforma i genitori di Luna in due statue.
Per cercare di aiutarli la principessa, e due buffe guardie del corpo, partono alla ricerca del colpevole, attraversando i Paesi dell’Arcobaleno.
Oltre ai due compagni di viaggio, Luna dispone anche una valigia, da dove possono uscire delle verdure, ognuno con la propria personalità, che la principessa può chiamare a proprio piacimento in ogni momento per aiutarla!

IMMAGINI clicca per ingrandire

DOPPIATORI

PERSONAGGI
DOPPIATORI ORIGINALI
DOPPIATORI ITALIANI
principessa Luna Angentata
Yuka Tokumitsu
Towasi Piovani
principe Cloud
Nanaho Katsuragi
Davide Garbolino
Ston Ston
Junko Takeuchi
Cristiana Rossi
Araessa
Osamu Sakata
Gianfranco Gamba
Re
Diego Sabre
Regina
Giovanna Papandrea
Notte Nera
Ken Yamaguchi
Mario Zucca
Luna D’argento
Anna Radici
Primo Ministro
Enrico Bertorelli
Ministro Bianco
Hajimenori Miyata
Davide Garbolino
Ministro Verde
Daniele Demma
Ministro Rosso
Federica Valenti
Ministro Blu
Giuseppe Calvetti
Ministro Azzurro
Giusy Di Martino
Ministro Nero
Simone D’Andrea
Ministro di Hamburger
Federico Danti
Pomodorina
Chihiro Sakurai
Giovanna Papandrea
Tofu
Ginzo Matsuo
Stefano Albertini
Sesamina
Alessandra Karpoff
Fogliolina
Emanuela Pacotto
Melanzano
Diego Sabre
Cavolina
Tosawi Piovani
Bambu’
Enrico Bertorelli
Carotina
Patrizia Mottola
Susina
Giuliana Nanni
Porro
Simone D’Andrea
Punya
Alessandra Karpoff
Signorina Kirum
Caterina Rochira
Signora Tigre
Kanoko Hatamiya
Cinzia Massironi
Principe Crat
Dania Cericola
Regina Valur
Dania Cericola
Principessa Topina
Debora Morese
Principessa Octopus
Emanuela Pacotto
Fior Di Loto
Emanuela Pacotto
Fluffy
Emanuela Pacotto
Dick
Gabriele Calindri
Narratori
Gabriele Calindri
Marcella Silvestri
Principessa Topolotta
Giusy Di Martino
Yuka Tac
Irene Scalzo
Shaka Tic
Monica Bonetto
Principe Good
Luca Bottale
Irondella
Marcella Silvestri
Principe Fileo
Marcella Silvestri
Spicy
Marcella Silvestri
Arcivescovo
Mario Scarabelli
Capo degli Angeli
Mario Scarabelli
Signorina Bonita
Nadia Biondini
Controllore
Riccardo Rovatti
Signora Hippo
Rosalba Bongiovanni

LINK inerenti alla serie

Materiale su “Luna principessa argentata” presente sul sito

Altre opere di Junichi Sato presenti sul sito:

RECENSIONI

– Hai visto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto! – Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto! – Puoi anche discuterne sul nostro Forum.

3
Lascia una recensione

Please Login to comment
3 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
Ranma SaotomeMarichan Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi
Notificami
Marichan
Staff

– commento di Dana –

Anche se dedicato ai più piccoli, vista l’età di Luna, l’anime è molto divertente e ricco di sorprese.
Partito da una trama scontata, la ricerca di un antidoto, si snoda per i paesi dell’Arcobaleno, mettendo in campo tutta una serie di simpatici personaggi dalle fattezze umane e non.
I protagonisti sono molto ben caratterizzati; con i loro pregi e i difetti, con le passioni e le paure.
Ogni puntata, pur seguendo uno schema abbastanza simile, risulta sempre diversa e ricca di… suspance!
Altro gioiellino, molto accattivante, è la valigetta, tipo Mary Poppins” da cui Luna tira fuori degli oggetti magici veramente spettacolari!
I personaggi, umani e non, sono disegnati in maniera molto accurata, i colori ben dosati, l’animazione buona.
Peccato per gli sfondi; acquarelli dipinti su carta ruvida che creano un netto stacco fra i personaggi e il panorama.
Troppo divertente per perderlo!

Ranma Saotome
Bazarino
Ranma Saotome

Questo è uno di quegli anime per il quale mi svegliavo anche alle 5 del mattino per non perdermi! Non so come all’epoca ci riuscissi con così tanta facilità… XD
Strabiliante come ogni singolo episodio sia riuscito ad ammaliarmi tanto da voler a tutti i costi vedere il successivo (forse è per questo che riuscivo a svegliarmi presto!). A parte Luna e il principe (XD) i miei personaggi preferiti erano appunto le verdure che Luna poteva evocare… XD e mi piaceva un sacco quando lo faceva XD
Stupenda la sigla italiana *_*

Balli e ti domandi se diventare grandi
vuol dire fare quello che vuoi
e quindi senza sosta tu cerchi la risposta
così come facciamo anche noi ♪

Marichan
Staff

E’ davvero un peccato che Mediaset abbia mandato questo anime in onda solo due volte, e tutte e due la mattina molto presto (ricordo che la prima tv era tipo alle 7 del mattino… tanto che per non perderla dovetti programmare il videoregistratore per non perdere le puntate); perchè questa serie avrebbe meritato molta più popolarità!
Realizzata da un regista famoso, Junichi Sato (regista delle prime serie di Sailor Moon, Aria, Doremì, e molto altro), la trama di per sè non è particolarmente originale; ma i personaggi sono accattivanti e molto divertenti (anche il “cattivo”), e la storiua non noiosa.
Luna, la protagonista, all’inizio è quella che si definerebbe una “bambina viziata”, sempre pronta a far capricci, e il viaggio per liberare i genitori si trasforma così in un viaggio in cui lei man mano diventa sempre più di buone maniere. Ma senza diventare svenevole o mielensa, tutt’altro, conservando comunque un bel caratterino, ma senza più essere maleducata! Confesso che la cosa mi è piaciuta.
Simpatici anche il principe, e i due compagni di viaggio (un maialino e un gallo), ma menzione particolare alle verdure (con caratteri assai diversi!) che Luna può evocare; oltre ad essere demenziali, trovo sia anche un simpatico modo per far amare i bambini le verdure!
In definitiva, si tratta di una serie ottima per bambini (diverntente ma non stupida, che insegna anche qualcosa senza essere noiosa) ma che prende anche i più grandi. Da vedere!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi