anime – NARUTO SHIPPUUDEN – di Hayato Date

A cura di Dana

SCHEDA

Titolo originale: Naruto Shippuuden
Traduzione letterale: Naruto, le Cronache dell’Uragano (gioco di parole con il cognome del protagonista, “Uzumaki” che significa appunto “Uragano”).
Titolo internazionale: Naruto Shippuuden
Genere: serie tv – shounen – fantasy, avventura, azione
Rating: consigliato ad un pubblico maturo
Numero episodi: 475 (in corso), l’anime è ancora in corso di trasmissione in Giappone. Gli episodi vengono trasmessi a cadenza settimanale, ogni giovedì sera alle 19.30.
Anno di uscita in Giappone: 2007 – in corso
Rete tv giapponese: Animaz – Tv Tokyo
Tratto: dal manga “Naruto” di Masashi Kishimoto

Regista: Hayato Date
Character design: Hirofumi Suzuki e Tetsuya Nishio
Musiche: Toshio Masuda
Studio di animazione: Studio Pierrot

Titolo in Italia: Naruto Shippuuden
Anno di pubblicazione in Italia: 2008 – in corso
Trasmissione in tv: Italia Uno, Italia Due
Censura nella trasmissione televisiva: sì, anche se le repliche su Italia Due sono video integrali ma audio censurato
Edizione italiana italiana: la serie non è mai uscita in Dvd da noi.
Streaming: la serie è anche in simulcast (episodi audio giapponese con sottotitoli in italiano, disponibili poco dopo la trasmissione giapponese) su Crunchyroll.

Sigle:

Sigle iniziali originali
1: “Hero’s Come Back!!” di Nobodyknows (episodi 1 – 30)
2: “Distance” dei Long Shot Party (eps 31- 52)
3: “Blue Bird” di Ikimono-Gakari (eps 54- 77)
4: “Closer” di Inoue Joe (eps 78- 102)
5: “Hotaru no Hikari” di Ikimono-Gakari (eps 103-128)
6: “Sign” di FLOW (eps 129-153)
7: “Tomei Datta Sekai” di Motohira Hata (eps 154-179)
8: “Diver” di NICO Touches the Walls (eps 180-205)
9: “Lovers” di 7 (eps 206-230)
10: “Newsong” di Tacica (eps 231-256)
11: “Totsugeki Rock” di THE CRO-MAGNONS (eps 257-281)
12: “Moshimo” by Daisuke (eps 282-306)
13: “Niwaka Ame Nimo Makezu” by NICO Touches the Walls (eps 307-332)
14: “Tsuki no Ookisa” by Nogizaka46 (eps 333-356)
15: “Guren” by DOES (eps 357-379)
16: “Silhouette” by KANA-BOON (eps 380-405)
17: “Kaze” by Yamazaru (eps 406-431)
18: “LINE” by Sukima Switch (eps 432-…)

Sigle finali originali
1: “Nagare Boshi” di Home Made Kazoku (episodi 1 – 18)
2: “Michi to you all” di Aluto (eps 19 – 30)
3: “Kimi Monogatari” dei Little by Little (eps 31- 41)
4: “Mezamero! Yasei” del gruppo Matchy with Question? (eps 42- 53)
5: “Sunao na Niji” di Surface (eps 54- 63)
6: “Broken Youth” di Nico Touches the Walle (eps 64- 77)
7: “Long Kiss Goodbye” di Halcali (eps 78-90)
8: “BACCHIKOI!!!” by DEV PARADE (eps 91-102)
9: “Shinkokyū” by SUPER BEAVER (eps 103-115)
10: “My Answer” by Seamo (eps 116-128)
11: “It Was You” by Kishidan (eps 129-141)
12: “For You” by AZU (eps 142-152)
13: “Jitensha” by Oreskaband (eps 153-166)
14: “Utakata Hanabi” by Supercell (eps 167-179)
15: “U Can Do It” by Domino (eps 180-192)
16: “Orchestra of Midnight” by Aqua Timez (eps 193-205)
17: “FREEDOM” by HOME MADE Kazoku (eps 206-218)
18: “Yokubō o Sakebe!!! by OKAMOTO’S (eps 219-230)
19: “Place to Try” by TOTALFAT (eps 231-242)
20: “By My Side” by Hemenway (eps 243-256)
21: “Cascade” by UNLIMITS (eps 257-…)
22:”Kono Koe Karashite” by AISHA (eps 269-281)
23: “MOTHER” by MUCC (eps 282-295)
24: “Sayonara Memory” by 7!! (eps 296-306)
25: “I Can Hear” by DISH// (eps 307-319)
26: “Yume o Daite ~Hajimari no Clisroad~” by Rake (eps 320-332)
27: “Black Night Town” by Akihisa Kondou (eps 333-343)
28: “Niji” by Shinku-horou (eps 344-356)
29: “FLAME” by DISH// (eps 357-366)
30: “Never Change ft. Lyu:Lyu” by SHUN (eps 367-379)
31: “Dame Dame da” by Shiori Tomita (eps 380-393)
32: “Spinning World” by Diana Garnet (eps 394-405)
33: “Kotoba ni Naranai Yakusoku” by sana (eps 406-)
34: “Niji no Sora” by FLOW (eps 419-431)
35: “Trouble Maker” by KANIKAPILA (eps 432-…)

Sigla italiana
“Naruto – Shippuden version” cantata da Giorgio Vanni

Anime Relativi
Serie tv:
Naruto – prequel
Naruto: Shippuden, Itachi Shinden hen: Hikari to Yami – (contato anche come puntate dalla 451 alla 458 della serie tv Shippuuden)
– Rock Lee, no Seishun Full Power Ninden – spinoff comico
Film d’animazione:
1) Naruto the Movie: La primavera nel Paese della Neve
2) Naruto il film: La leggenda della pietra di Gelel
3) Naruto il film: I guardiani del Regno della Luna Crescente
4) Naruto Shippuden: L’esercito fantasma
5) Naruto Shippuden: Il maestro e il discepolo
6) Naruto Shippuden: Eredi della volontà del Fuoco
7) Naruto Shippuden il film: La torre perduta
8) Naruto il film: La prigione insanguinata
9) Naruto: La via dei ninja
10) The Last: Naruto the Movie
11) Boruto: Naruto the movie
O.A.V.:
1) Naruto: Akaki Yotsuba no Clover o Sagase
2) L’acqua dell’eroe/ Battaglia al Villaggio della Cascata
3) Naruto: Konoha no Sato no Dai Undokai
4) Naruto Narutimate Hero 3
5) Shippu! Konoha Gakuen Den!
6) Naruto: The Cross Roads
7) Naruto e il genio della lampada
8) Naruto x UT
9) Un esame dei chunin ardente! Naruto contro Konohamaru!
10) Naruto Shippuden Ultimate Ninja Storm Generations OVA: Madara vs Hashirama
11) Sunny Side Battle!
12) Ninja Katsugeki
13) The Day Naruto Became Hokage

TRAMA

Finalmente dopo l’interminabile pioggia di filler di cui solo pochi di valore (nota: con il termine “filler” si intendono, nel campo dell’animazione giapponese, episodi del cartone animato che non centrano nulla con la trama principale, delle “divagazioni” e “allungamenti”) con cui si è chiusa la prima serie, continuano le avventure di Naruto e company.

Con una scelta, a mio avviso azzeccata, si comincia con una sigla di testa (nella versione originale giapponese) che è tutto un programma.
HERO’S COME BACK!
Una musica coinvolgente e ritmica, ci mostra in quella che sembra una foto a colori. Naruto è di spalle e la musica incita a guardare avanti a continuare la strada presa.
Uno dopo l’altro, come in un collage di vecchie foto e video, sfilano i personaggi dell’anime. “Gli eroi sono tornati” dice la sigla “forza in piedi muovetevi!”. Su di un fondale colorato si muove la figura rapidamente disegnata di Naruto (quasi un carboncino fatto a mano), di Sakura, di Kakashi… passano, sfilano al ritmo incalzante, le parole della sigla incitano.
Passano tutti i nostri eroi, una rapida panoramica per il gruppo Akatsuki (“Alba Rossa” come si vede dalle nuvole sui mantelli neri) e poi il finale; sullo sfondo Sakura e Kakashi; e Naruto alza la mano e in un rapido conteggio alla rovescia abbassa l’anulare, il medio, l’indice, e in un attimo dalla manica compare sulla sua mano un kunai… “state pronti al mio tre”, canta la musica.
E noi siamo pronti perchè dopo tanta attesa non aspettavamo altro!

Comincia la prima puntata… ed ecco qualcosa di inaspettato; siamo stati catapultati in un videogioco?
Camminiamo in una galleria tridimensionale illuminata di torce.
Sakura ci precede e finalmente sbuchiamo nella luce accecante del giorno.
Sakura è annichilita e guarda verso l’alto.
Io/Naruto, alziamo/alza lo sguardo e lo vedo… dopo tre anni vedo Sasuke…
Quanto lo avranno cambiato gli anni passati con Orochimaru?

IMMAGINI clicca per ingrandire

CURIOSITA’

– La 2° serie tv di Naruto equivale dal numero 28 in poi del fumetto.

DOPPIATORI

PERSONAGGI – DOPPIATORI ORIGINALI – DOPPIATORI ITALIANI
Naruto Uzumaki – Junko Takeuchi – Leonardo Graziano
demone Kyuubi (Volpe a Nove Code) – Tesshô Genda
Sasuke Uchiha – Noriaki Sugiyama – Alessandro Rigotti
Sakura Haruno – Chie Nakamura – Emanuela Pacotto
Sai – Satoshi Hino – Maurizio Merluzzo
Kakashi Hatake – Kazuhiko Inoue – Claudio Moneta
Iruka Umino – Toshihiko Seki – Lorenzo Scattorin
Yamato – Rikiya Koyama – Riccardo Onorato
Hinata Hyuuga – Nana Mizuki
Kiba Inuzuka – Kousuke Toriumi
Akamaru (il cane) – Junko Takeuchi
Shino Aburame – Shinji Kawada
Neji Hyuuga – Kouichi Toochika
Gai Maito – Masashi Ebara
Rock Lee – Yoichi Masukawa
Tenten – Yukari Tamura
Shikamaru Nara – Shoutarou Morikuba
Ino Yamanaka – Ryoka Yuzuki
Chouji Akimichi – Kentarou Itou
Gaara – Akira Ishida – Luigi Rosa
Temari – Romi Paku
Kankuro – Yasuyuki Kase
Tsunade Quinto Hokage – Masako Katsuki – Stefania Patruno
Jiraiya – Houchu Ohtsuka – Massimiliano Lotti
Itachi Uchiha – Hideo Ishikawa – Simone D’Andrea
Kisame Hoshigaki – Tomoyuki Dan – Riccardo Lombardo
Deidara – Katsuhiko Kawamoto – Luca Sandri
Sasori – Yutaka Aoyama
Shizune – Keiko Nemoto – Debora Magnaghi
Konohamaru – Akiko Koike – Patrizia Mottola

LINK inerenti alla serie

Materiale su “Naruto” presente sul sito:

Discussioni sul forum:

Altri anime per la regia di Hayato Date recensiti da questo sito:

COMMENTI

– Hai visto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto!
– Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto!

Lascia una recensione

1 Commento on "anime – NARUTO SHIPPUUDEN – di Hayato Date"

Notificami
Marichan
Staff

– commento di Dana –

ATTENZIONE! L’anime è in corso di trasmissione in Giappone; perciò la mia è una critica che prende in considerazione solo cosa ho visto finora.

All’inizio della saga, avevo davanti un prodotto ben riuscito: curato nei minimi dettagli, con delle belle sigle e animazioni.
Sono trascorsi tre anni dalla fine della prima serie, e lo sono trascorsi sul serio. Non sembra il solito espediente temporale, nella mente di Kishimoto (l’autore dell’opera) il tempo è trascorso sul serio, e si scopre pian piano sia nell’anime che nel manga.
I nostri eroi sono cresciuti e oltre al restyling fisico, abiti e pettinature, ci si accorge che anche il carattere è mutato. E se Naruto sembra il solito allegrone spaccatutto, guardando più a fondo si scopre che non è più il ragazzino spensierato di un tempo, che sotto l’allegria cova un profondo dolore, una rabbia che non sempre è possibile esprimere.
Incredibile anche lo sviluppo di Sakura. In questo anime/ manga dove le donne sono presenze a volte un po’ marginali, finalmente una di loro si distingue per la sua intelligenza e per la sua forza. Nella puntata 26, quando combatte contro Sasori accanto a Chiyo, si nota una vera e propria crescita spirituale della ragazza. Se già si era distinta come medico e come donna dalla forza bruta, adesso vediamo il terrore di Sakura incanalarsi in qualcosa di positivo. Prima si fa guidare dall’anziana Chiyo, poi prende lei stessa iniziative, e infine ci stupisce con la sua intelligenza. Veramente un bel passo avanti da quella bimba piagnucolosa che era.
La trama proseguiva seguendo fedelmente il manga, dando la giusta enfasi agli avvenimenti, ma senza esagerare.

Poi qualcosa è cambiato. Dopo un magnifico inizio, combattimenti rapidi, rapimenti, salvataggi e grandi manovre… adesso per sapere chi è Sai ci abbiamo impiegato 15 puntate come minimo… quando nel manga ci vuole meno di un volume!
La saga nel covo del Serpente, per fare un esempio, che nel fumetto ha un ritmo incalzante e con colpi di scena; nell’anime è stata allungata con ogni modo, con anche scene comiche fuori luogo, gente che passeggia, si fanno lunghe conversazioni, in corridoi deserti di quello che dovrebbe essere un rifugio segreto protetto da guardie… Al che io ho avuto il dubbio che avessero sbagliato posto; magari quella è una tana finta!
E siccome le disgrazie non vengono mai da sole, hanno anche realizzato dei nuovi filler (puntate riempitive), di cui nessuno sentiva il bisogno e che hanno spezzato ancora di più il ritmo.
Ma perche?
Va bene che il manga è ancora in corso di pubblicazione, e che gli animatori forse non vogliono raggiungerlo; ma il fumetto è molto più avanti e sono già capitati dei colpi di scena piuttosto grossi… e tremo all’idea di quante puntate faranno e di come allungheranno le rivelazioni più importanti.
Spero che con l’avanzare del cartone animato (in corso di trasmissione in Giappone) le cose cambino, e magari si torni ad avere un’atmosfera e ritmi incalzanti, se no qua da “Naruto Shippuuden” diventiamo “Naruto Suminyaku” (“suminyaku” significa “sonnifero”!)

La versione trasmessa in Italia sulle reti Mediaset è pesantemente censurata, perciò consiglio (come per la prima serie) di procurarsi la versione originale giapponese.

wpDiscuz