anime – IL PRODE RAIDEEN (Yuusha Raideen) – di Yoshiyuki Tomino e Tadao Nagahama

A cura di Marichan

SCHEDA

Titolo originale: Yuusha Raideen – (勇者ライディーン)
Titolo internazionale: Brave Raideen – Reideen the Brave
Genere: serie tv – azione, fantascienza, mecha
Rating: adatto a tutti
Numero episodi: 50 (concluso)
Anno di uscita in Giappone: 1975
Rete tv giapponese: TV Asahi

Regista: Yoshiyuki Tomino (eps 1-26) e Tadao Nagahama (eps 27-50)
Ideatore: Yoshitake Suzuki
Character design: Yoshikazu Yasuhiko
Musiche: Akihiro Komori
Studio di animazione: Sunrise

Titolo in Italia: Il Prode Raideen
Anno di pubblicazione in Italia: 2017
Trasmissione in tv: Man-ga (Sky)
Censura: no
Edizione italiana: edito in Dvd dalla Yamato Video, in due Box speciali con tutta la serie.
L’edizione italiana contiene due doppiaggi realizzati appositamente per l’uscita in DVD. Il primo utilizza nomi dei colpi e delle armi fedeli all’edizione originale. Il secondo doppiaggio utilizza invece dei colpi italianizzati, restando sostanzialmente fedele allo stile delle serie robotiche andate in onda negli anni ’70/80 in Italia.

Sigle:

sigla iniziale giapponese
“Yuusha Raideen” di Masato Shimon and Columbia Yurikago-kai
sigla finale giapponese
“Kami to Akuma” di Masato Shimon

sigla italiana
“Il Prode Raideen” (D. Severi / G. Bassanelli Bisbal / F. DI Sanzo) è eseguita dai In The Attic

TRAMA

Akira sta giocando a calcio con i suoi amici, quando il cielo si fa scuro e tempestoso, e un terremoto colpisce l’area. Il cataclisma non è un evento naturale, ma è stato provocato dagli Yoma, popolo alieno che vuole invadere la Terra.
Durante la tempesta Akira viene colpito da un fulmine e sente una voce famigliare che lo chiama: salito sulla sua moto segue la voce fino al mare. Dalle acque emerge una piramide dalla quale esce un robot gigante: il Raideen.
La voce è quella di sua madre, che allo stupito ragazzo spiega che lei in realtà è l’ultima principessa del perduto Regno di Mu. Chiede al figlio di salire a bordo del Raideen, protettore di Mu, e di difendere la Terra dall’invasione aliena.
L’arma preferita del Raideen è un grosso arco, con il quale scaglierà le sue frecce contro gli Yoma e il loro imperatore Barao. Per fortuna nella lunga guerra non sarà solo, ma sarà affiancato da molti amici.

IMMAGINI clicca per ingrandire

CURIOSITA’

– Prima serie robotica ad avere un triangolo: infatti il protagonista è diviso sentimentalmente tra due ragazze.
– Raideen è noto per essere anche il primo robot ad avere una origine “occulta” più che scientifica, infatti arriva dal perduto e mistico Regno di Mu, è non è stato costruito dagli esseri umani. Addirittura quando il robot viene danneggiato è la piramide in cui dimora che, grazie al suo misterioso potere, lo aggiusta.
– E’ stata la prima serie in cui appariva il “colpo finale”, cioè la tecnica fatta dal robot fa per dare il colpo di grazie al nemico, uguale in tutte le puntate.
– La serie vede alla regia due giovani registi, che in futuro diverranno parecchio famosi. Sono Yoshiyuki Tomino (creatore, tre le altre cose, della saga di Gundam) e Tadao Nagahama (creatore della trilogia Combattler V, Voltes V e Daimos).

DOPPIATORI

Personaggio – Doppiatore giapponese – Doppiatore Italiano
Akira Hibiki: Akira Kamiya / Riccardo Sarti
Mari Sakurano: Makoto Kousaka, Kiyoko Shibata / Francesca Grisenti
Tarou Sarumaru: Ikuo Nishikawa / Francesco Rovatti
Dan Araiso: Keisuke Yamashita / Roberto Giovenco
Reiko Hibiki, Lemuria: Misako Hibino / Luana Congedo
Kyuuzou Hibiki: Kohei Miyauchi / Antonio Zanoletti
Ichirou Ibiki; Ichiro Murakoshi / Renzo Ferrini
Riki Jinguuji: Makio Inoue / Davide Pedrini
Nosuke (Shinnosuke): Komiya Kazue / Francesca Consalvi
Tobishun: Hiroko Maruyama /Elina Nanna
Koppe: Takago Sasuga / Francesca Grisenti
Ponta: Yoneko Matsukane / Francesca Consalvi
Acchan: Yoneko Matsukane \ Jessica Grossule
Rei Asuka: Kotoe Taichi / Elena Voli
Daisaburou Higashiyama: Shojiro Kihara / Massimo Antonio Rossi
Principe Sharkin: Osamu Ichikawa / Stefano Zanelli
Velostan: Kaneta Kimotsuki / Riccardo Rovatti
Agyarl: Taro Sagami / Pietro Ubaldi
Barao: Junpei Takiguchi / Domenico Brioschi
Daldan: Tatsuyuki Jinnai / Davide Pedrini
Kyoretsu Gourai: Seizo Katou / Paolo Rossini
Kyoretsu Gekido: Shozo Iizuka / Massimo Corengia
Ra Mu: Gianluca Tusco

OPERE RELATIVE

– “Chōja Reideen” – serie tv – remake
– “Reideen” – serie tv – remake

LINK inerenti alla serie

Altre opere di Yoshiyuki Tomino presenti sul sito:

Altre opere di Tadao Nagahama presenti sul sito:

RECENSIONI

– Hai visto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto! – Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto! – Puoi anche discuterne sul nostro Forum.

Lascia una recensione

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi