recensione libri – HAYAO MIYAZAKI Le insospettabili contraddizioni di un cantastorie – di Alessia Spagnoli

A cura di Mr.Mister

SCHEDA

Titolo originale: Hayao Miyazaki. Le insospettabili contraddizioni di un cantastorie
Autore: Alessia Spagnoli
Genere: Saggio
Copertina a cura di: Elisa Serra
Anno di pubblicazione: 2009
Paese: Italia
Casa editrice: Sovera edizioni
Pagine: 176
Prezzo: 16,00€

TRAMA

Hayao Miyazaki, Leone d’Oro alla carriera e Oscar come miglior film straniero (assegnato alla Città Incantata), è uno dei registi di animazione più famosi, ingiustamente considerato un creatore di opere per un pubblico infantile.
Il libro si propone di indagare il suo modo di fare cinema e i temi a lui cari attraverso un gioco di rimandi e confronti duali tra le sue opere.

COPERTINA 

EDIZIONE

L’edizione presenta una prefazione di Marco Muller ed è arricchita da una serie di immagini tratte dal film Ponyo.

CURIOSITA’

–   Alessia Spagnoli si è laureata in Storia e Critica del Cinema presso l’Università “La Sapienza”. È redattrice della rivista “Close-Up” e del sito “Il paese delle Donne”.
Marco Muller è un critico cinematografico che è stato direttore artistico della mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia dal 2004 al 2011.
– All’interno del libro è possibile trovare un elenco di tutte le opere in cui Miyazaki ha partecipato direttamente (come regista) o indirettamente (ricoprendo altri ruoli).

COMMENTI

Hai letto questo volume e vuoi recensirlo, consigliarlo o sconsigliarlo agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto!

1
Lascia una recensione

Please Login to comment
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Mr.mister Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami
Mr.mister
Bazarino
Mr.mister

Se siete sempre rimasti affascinati dai film di Miyazaki e vorreste capire le relazioni che intercorrono tra i personaggi che ha creato nel tempo, questo è il libro giusto. Il libro mette a confronto Nausicaa con la Principessa Mononoke, il castello di Laputa con il castello di Howl, Kiki e Chihiro lungo il loro processo di crescita, Totoro e Ponyo, Lupin III e Porco Rosso come simboli degli antieroi gentiluomini.
Non viene neppure tralasciata la relazione tra Miyazaki ed il suo doppio, ossia Isao Takahata, co-fondatore dello Studio Ghibli. Un libro che si rivela un’utile guida per chi non è mai entrato in contatto con le opere del regista, ma che rende meglio se letto dopo aver visto almeno alcuni dei suoi film.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi