recensione libri – LA BAMBOLA E IL ROBOTTONE Culture pop nel Giappone contemporaneo

A cura di Mr.Mister

SCHEDA

Titolo: La bambola e il robottone. Culture pop nel Giappone contemporaneo
Genere: Saggio
Autori: vari
Curatore: Alessandro Gomarasca
Copertina: foto di Miyoko Oyashiki
Anno di pubblicazione: 2001
Casa editrice: Einaudi; Collana Gli struzzi
Pagine: 359
Prezzo di copertina: 15,49 €

TRAMA

Il mito del Giappone come forza economica del futuro è ormai tramontato, a causa della crisi economica che si è abbattuta sul paese e che dura ormai dalla metà degli anni Novanta del XX secolo.
Eppure non si può dire lo stesso della sua cultura di massa, la quale ha continuato, nel corso di questi anni, a conquistare l’immaginario mondiale. La cultura pop americana ha esaurito il suo fascino e ad essa si è sostituita la pop culture made in Japan.
Quello che si propone di fare questo saggio è analizzare la pop culture giapponese, attraverso vari contributi da parte di studiosi italiani e stranieri.

COPERTINA

CURIOSITA’

Tra gli autori dei saggi presenti all’interno del libro,
Sharon Kinsella si occupa di studi sulle tendenze sociali, culturali e politiche del Giappone contemporaneo;
Andrea Molle ha lavorato ad una tesi sulla cultura otaku;
Ilaria Superti si è laureata in lingue e letterature orientali presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia ed è membro dell’associazione culturale <<Kamikaze>>.

COMMENTI

Hai letto questo volume e vuoi recensirlo, consigliarlo o sconsigliarlo agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto!

1
Lascia una recensione

Please Login to comment
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Mr.mister Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami
Mr.mister
Bazarino
Mr.mister

Il libro è un’opera collettiva che racchiude saggi di studiosi di vari paesi che si occupano di discipline differenti, il che permette di trattare gli argomenti discussi da punti di vista alternativi, arricchendo il contributo e fornendo una visione il più ampia possibile di quello che è l’immaginario giapponese dei giorni nostri.
Tra i temi trattati si fa riferimento al kawaii, la “carineria” e l’infantilismo e il fenomeno delle serie animate degli anni Settanta e dei robottoni, ormai dei classici quando si tratta di discutere della cultura pop giapponese. Oltre a questo però si mettono in risalto altri fenomeni forse meno dibattuti tra cui quello delle kyogaru, ossia le studentesse “ribelli”, con un abbigliamento e atteggiamenti volutamente provocanti, in contrapposizione con l’immagine della studentessa modello ed impeccabile.
Anche i manga vengono trattati, dando spazio al fenomeno delle serie amatoriali e al rapporto che gli appassionati hanno con questo tipo di pubblicazioni, e si tratta anche del fenomeno Pokémon, all’epoca un argomento di discussione molto dibattuto da studiosi di ogni tipo. Una lettura molto utile per chi vuole farsi un’idea di quello che è il mondo dell’immaginario moderno giapponese, un immaginario collettivo in grado di estendersi al nostro paese.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi