manga – UN FIOCCO PER SOGNARE UN FIOCCO PER CAMBIARE (Hime-chan no Ribbon) – di Megumi Mizusawa

A cura di Changing

SCHEDA

Titolo originale: Hime-chan no Ribbon
Traduzione letterale: Il fiocco di Hime – Il fiocco della principessa
Nota: la parola “hime” è un gioco di parole tra il soprannome della protagonista (Himi) e “principessa” in giapponese (Hime)
Titolo internazionale: Hime-chan’s Ribbon
Autrice: Megumi Mizusawa
Genere: shoujo – commedia, sentimentale, magia, fantasy
Rating: adatto a tutti
Anno di pubblicazione in Giappone: 1990
Casa Editrice giapponese: Shueisha
Volumi: 10 (concluso) prima edizione – 6 (concluso) ristampa (che ha un numero maggiore di pagine per volume)

Titolo in Italia: Un fiocco per sognare, un fiocco per cambiare – Hime-chan no Ribbon
Anno di pubblicazione in Italia: 3 novembre 2011
Casa Editrice italiana: Planet Manga. 10,5×15, B., 296 pp., b/n, con sovraccoperta, prezzo: € 5.90
Volumi: 6 (concluso)

Trasposizione video
Hime-chan no Ribbon – serie tv

Manga relativi:
Hime-chan no Ribbon Colorful – remake

TRAMA

Himeko Nonohara (Himi nella versione italiana, che è anche il suo soprannome nella versione originale) è una comune studentessa delle scuole medie che vorrebbe essere più femminile. La sua vita cambierà però del tutto quando Erika, una ragazza in tutto e per tutto simile a lei le farà dono di due oggetti magici: un fiocco e un orologio.
Grazie a questi Himeko puotrà trasformarsi in qualunque persona lei voglia, ma soltanto per un ora. Inoltre con i nuovi poteri acquisiti la ragazza sarà persino in grado di parlare con il suo amato peluche Pokotà.
Insieme alla sua saggia guida e in seguito al suo caro amico Kobayshi Daichi detto Dai-Dai, Himeko comincia così la sua missione per poter cambiare il mondo. Ma attenzione, ha solo un anno a disposizione.

IMMAGINI clicca per ingrandire

LINK inerenti alla serie

Materiale su “Un fiocco per sognare, un fiocco per cambiare” presente sul sito:

Discussione sul forum:

Altre opere di Megumi Mizusawa presenti sul sito:

COMMENTI

– Hai letto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto!
– Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto!

2
Lascia una recensione

Please Login to comment
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
Beppe Black redmanus Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi
Notificami
Beppe Black red
Staff

Un manga veramente ottimo, pur non essendo forse molto innovativo o nuovo, ma bisogna dire che si fa leggere molto bene.
Una trama a tratti semplice, ma con alcuni punti davvero ad effetto, e capace di lasciare il lettore con il fiato sospeso. Ottime anche la caratterizzazioni dei vari comprimari e dei protagonisti che, nonostante possano sembrare prevedibili, risultano poi piuttosto diversi tra loro in maniera davvero interessante.
Tra i contro, alcuni ritmi a mio parere molto lenti nella seconda parte, ma niente di eccessivamente preoccupante.

Da segnalare anche l’ottima edizione italiana e la scelta di pubblicarla in un edizione tascabile (anche se abbastanza costosa), devo dire che è di ottima qualità .
Il tutto arricchito da interessanti Extra, come i pareri dell’autrice su come è stata creata la storia ed i suoi protagonisti. Molto interessante anche il disegno dell’autrice, capace di scene semplici ma che rivelano alcuni interessanti dettagli di fondo (sopratutto negli abiti e nei mobili).

manus
Bazarino

La storia si inserisce nel filone delle majokko, ovvero di maghette, con una trama lineare, leggera e scorrevole, i personaggi simpatici, dai tratti ben definiti, poco marcata l’introspezione psicologica ma considerato che stiamo parlando di ragazzini, non me la sarei neanche aspettata. I disegni sono semplici e meravigliosi: mi riportano alla mia infanzia. Mi sono ritrovata immersa nella storia di Himeko oggi come allora, in un universo fatto di fantasia e magia; sono ritornata bambina, deliziandomi delle vicende in cui si andavano invischiando Hime-chan e Daichi pregando per il loro rapporto e che la loro amicizia si trasformasse in un tenero sentimento.
La prima cosa che mi ha colpito della nuova edizione è stato il formato:10,5×15 invece dei soliti 11,5×17,5; il vero formato dei tankobon giapponesi, non vi fate ingannare: può sembrare piccolo ma rende davvero bene.
Passiamo alla carta: un tipo di carta lievemente plastificata, leggera ma compatta, impreziosisce il volumetto, e ne riduce lo spessore: infatti anche se ha la stessa ampiezza dei tankobon “classici” il volume è composto da 280-312 pagine. Quindi un altro punto a suo favore è che non si dissolve tra le mani come capita spesso (non so voi, ma dopo aver aspettato a volte anche mesi, per una nuova uscita in mezz’ora… puff è già finito… Ma come? Tutto qui? Ne voglio ancoraaaa! xD).
In sostanza è una buona edizione, il prezzo si fa sentire (5,90 euro) ma in giro ne ho visti di più alti per edizioni peggiori, ottima l’impaginazione, una storia in 6 tankobon, da tenere e conservare con cura. Inutile prolungarmi: sono sorpresa e soddisfatta dell’acquisto.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi