testo sigla italiana – L’APE MAIA (Mitsubachi Maya no Booken)

Inviata da Aurian

Autori: Dancio – Marocchi – Vanzina – Tariciotti – Albertelli – Fabrizio
Voce: Katia Svizzero e il gruppo “I Pungiglioni”
Anno: 1980
sigla iniziale italiana

Vola vola l’Ape Maia

Si sveglia il mondo
lo accarezza il sole
si sveglia l’ape Maia
dentro un fiore

Apre i suoi occhi sorridenti
stropiccia le sue ali trasparenti

Vola, vola l’ape Maia
gialla e nera nera e gialla, tanto gaia

Vola sopra un monte, sfiora il cielo
per rubare il nettare da un melo

Vola, vola, vola, vola, vola l’ape Maia
gialla e nera nera e gialla, tanto gaia

Il grillo canterino si è sveglaito
fa la serenata a tutto il prato

In quel prato verde come il mare
l’importante è un fiore da trovare

Vola, vola, vola, vola, vola l’ape Maia
gialla e nera nera e gialla, tanto gaia

Finchè il ragno tesse la sua tela
mentre il vento la sua trama svelare

Vola, vola, vola, vola, vola l’ape Maia
gialla e nera nera e gialla, tanto gaia
Vola, vola, vola, vola, vola l’ape Maia
gialla e nera nera e gialla, tanto gaia

Nuvole di panna su nel cielo
brilla sulla Terra e sotto un melo

Vola, vola, vola, vola, vola l’ape Maia
gialla e nera nera e gialla, tanto gaia

Vola, vola, vola, vola, vola l’ape Maia
gialla e nera nera e gialla, tanto gaia

Vola sopra un monte, sfiora il cielo
per rubare il nettare da un melo

Vola, vola, vola, vola, vola l’ape Maia
gialla e nera nera e gialla, tanto gaia…


Autori: Dancio – Marocchi – Vanzina – Tariciotti – Albertelli – Fabrizio
Voce: Katia Svizzero e il gruppo “I Pungiglioni”
Anno: 1980
sigla finale italiana

L’Ape Maia in concerto

Vola vola a casa l’ape Maia,
dopo un viaggio nel Peru`,
ha comprato un flauto e una chitarra
per il bruco e la farfalla blu.

Ha portato un etto di torrone,
per la pace con il calabrone,
sotto l’albero della festa,
questa sera ci sara` una orchestra!

L’ape Maia danzera`, nel cielo,
ed il grillo cantera`, nel melo,
la lumaca ballera`, con il ragno peloso,
un tango curioso e la mosca ridera`.

La formica suonera`, un tamburo,
con il ritmo passo del, canguro,
ed il lombrico ballera`, con il mille piedi,
pestandogli i piedi, e la mosca ridera`…

ha ha ha ha ha ha ha

Vola vola a casa l’ape Maia,
di ritorno dal Peru`,
compra un piffero sull’Immalaia
ed il miele a cefalu.

Sotto il riflettore della Luna,
senza nuvole, ma che fortuna,
le ranocchie ad una ad una,
fanno salti di felicita`.

L’ape Maia danzera`, nel cielo,
ed il grillo cantera`, nel melo,
la lumaca ballera`, con il ragno peloso,
un tango curioso e la mosca ridera`.

ha ha ha ha ha ha ha


Ultimo aggiornamento: Febbraio 2017

Lascia una recensione

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi