anime – IKOKU MEIRO NO CROISEE’ (Storia di un Viaggio a Parigi) – di Kenji Yasuda

A cura di Han

SCHEDA

Titolo originale: Ikoku Meiro no Croisée
Traduzione letterale: Il crocevia di un labirinto straniero
Titolo internazionale: Croisée in a Foreign Labyrinth – The Animation
Genere: serie tv – shounen – storico, slice of life, sentimentale
Rating: adatto a tutti
Numero episodi: 12 + 1 special (concluso)
Anno di uscita in Giappone: Luglio 2011
Tratto: dal manga “Storia di un Viaggio a Parigi” di Hinata Takeda

Regista: Kenji Yasuda
Sceneggiatura: Junichi Sato
Character design: Hideki Inoue
Musiche: ko-ko-ya
Studio di animazione: Satelight

In Italia: inedito
Reperibilità: fansubbato in italiano grazie al gruppo Dai No Ji Fansub.

Sigle:
opening
“Sekai wa Odoru yo, Kimi to” di Youmou to Ohana
ending
1: “Koko kara Hajimaru Monogatari” di Nao Tōyama
2: “Tooku Kimi e” di Megumi Nakajima
3: “Tomorrow’s Smile” di A.m.u.

TRAMA

Parigi, seconda metà del XIX secolo. Un vecchio viaggiatore di nome Oscar fa ritorno nella bottega gestita dal nipote Claude, portando con sé una ragazzina giapponese di nome Yune. Oscar vorrebbe che Yune lavorasse con Claude, ma subito tra i due le cose non andranno molto bene, soprattutto per via delle differenze culturali.
Ma pian piano i due cominceranno ad affezionarsi l’un all’altro, anche grazie all’intervento dei clienti abituali della bottega. Non sarà però facile, per Yune, abituarsi ad una città tanto diversa dal suo luogo di nascita.

IMMAGINI clicca per ingrandire

DOPPIATORI

Nao Tōyama – Yune
Takashi Kondo – Claude
Aoi Yūki – Alice
Hideyuki Tanaka – Oscar
Sayuri Yahagi – Camille
Takahiro Fujimoto – Alain
Tomohisa Asou – Edgar

LINK inerenti alla serie

Materiale su “Storia di un Viaggio a Parigi” presente sul sito:

COMMENTI

– Hai visto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto!
– Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto!

Un Commento

  1. Beppe Black red
    Commento di Beppe Black red :

    Dopo tanto, finalmente ho avuto modi di vedere la serie: che dire? senza dubbio mi è davvero piaciuta!
    Un anime con ottime ambientazioni e musiche, ed un plauso al personaggio di Yune, che non risulta nè stereotipata nè tonta, ma anzi la sua crescita spinge a seguire ancora di più la serie, complici, un buon uso di flashback, e una gran cura per i dettagli; accompagnate da poche ost ma molto azzeccate (e molte le ho adorate), ed è un vero peccato che non tutto sia approfondito come dovrebbe…
    Fra i contro, come detto prima, oltre a alcune questioni lasciate in sospeso (sopratutto con il passato di Claude) alcune puntate un po’ banali e poche ambientazioni.
    Ma nel complesso un anime molto tenero e che mi è piaciuto vedere, peccato che la morte dell’autrice del manga di fatto neghi la possibilità di una nuova serie.

Lascia un commento