A cura di Changing

SCHEDA

Titolo originale: Peter Pan Syndrome
Titolo internazionale: Peter Pan Syndrome
Autrice: Mayu Sakai
Genere: shoujo – scolastico, sentimentale, soprannaturale
Rating: adatto a tutti
Anno di pubblicazione in Giappone: 2005
Casa Editrice giapponese: Shueisha
Volumi: 2 (conclusa)

Titolo in Italia: Peter Pan Syndrome
Anno di pubblicazione in Italia: 2010
Casa Editrice italiana: Planet Manga
Volumi: 2 (conclusa)

TRAMA

Questa storia ha inizio in una normalissima serata a Tokyo. Hasumi Koharu è una ragazza di 12 anni che apparentemente sembra una come tante: allegra, spontanea, ingenua e con uno spiccato senso della giustizia; ma nasconde un segreto che condivide solamente con la sua famiglia… sa volare!
Sorvolando i placidi cieli notturni di Tokio, Hasumi è ancora una volta in cerca della madre, che sembra essere scomparsa misteriosamente quando lei era appena nata. Essendosi appena trasferita, Koharu non è abituata ai grattacieli della città, e la sua sbadatagine non le è di certo d’aiuto dato che continua a sbattere!
Grazie a questo la ragazza lascia cadere il cellulare nella camera di un ragazzo tramite la finestra. Il proprietaro della camera è Yuro, anche lui un ragazzo di 12 anni, intelligente, affascinante, maturo e a volte anche un pò freddo, che Hasumi scoprirà essere uno studente modello e ammirato da tutta la sua scuola, nonchè suo compagno di classe.
Il loro primo incontro avviene proprio a scuola il giorno seguente quando Hasumi, osservando da un albero alcuni compagni che maltrattano Mayama, un ragazzo assai timido, cade proprio sopra di Yuro nel tentativo di difendere Mayama. Preoccupata per la salute del ragazzo (che nonostante tutto era ancora in ottima forma ^^) cerca di trascinarlo di peso fino all’infermeria, ma finisce solo per perdersi e mentre assorbe i rimproveri del ragazzo, Koharu fa la conoscenza di Tachiban Kyouri, il fretello gemello di Yuro e con un carattere completamente opposto al suo. Hasumi viene così a sapere che il suo cellulare è in possesso dei due fratelli.
Poco dopo incontra due ragazze che le confessano la loro ammirazione per essere riuscita a parlare con Yuro, ma Hasumi invece di essere lusingata, si infuria, rimproverandole per non essere intervenute quando i loro compagni stavano maltrattando Mayama. Le ragazze per tutta risposta la minacciano dicendole che non le conviene mettersi contro di loro, ma prorio allora Yuro difende Koharu, ma rimane comunque arrabbiato con lei per la sua innata abilità nel cacciarsi nei guai.
Purtroppo il giorno seguente Hasumi assiste nuovamente ad una scena di bullismo in un’aula del primo piano della loro scuola e Yuro, che tenta di sostenerla, viene spinto giù da una finestra. Ovviamente la ragazza usa i suoi poteri per salvare la vita al ragazzo che per questo le sarà sempre riconoscente, ma tutti gli altri compagni, compreso Mayama, corrono via allarmati.
Fortunatamente con l’aiuto di Yuro, la “leggenda” trapelata da quella vicenda è stata estinta dalla conferma di Yuro, che è stato soltanto frutto dell’immaginazione di quei ragazzi. Da quel momento in poi tra i due nascerà un’amicizia destinata a tramutarsi in un sentimento ben più profondo fino a quando un giorno una vecchia conoscenza di Hasumi viene a farle visita.

IMMAGINI clicca per ingrandire

LINK inerenti alla serie

Altre opere di Mayu Sakai presenti sul sito:

RECENSIONI

– Hai letto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto! – Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto! – Puoi anche discuterne sul nostro Forum.

Lascia una recensione

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi