anime – MAISON IKKOKU – CARA DOLCE KYOKO – di Kazuo Yamazaki, Naoyuki Yoshinaga, Takashi Anno

A cura di Nia sama

SCHEDA

Titolo originale: Maison Ikkoku
Titolo internazionale: Maison Ikkoku
Genere: serie tv – seinen – commedia, sentimentale, comico, slice of life
Rating: consigliato ad un pubblico maturo
Numero episodi: 96 (concluso)
Anno di uscita in Giappone: 1986
Rete tv giapponese: Fuji Television
Tratto: dal manga “Maison Ikkoku” di Rumiko Takahashi

Director: Kazuo Yamazaki, Naoyuki Yoshinaga, Takashi Anno
Character design: Yuji Morijama (fino all’episodio 26) Akemi Takada (dal 26 al 96)
Music: Kenji Kawai, Takao Sugiyama
Production: Kitty Film /Fuji TV
Studios: Studio Deen

Titolo in Italia: Maison Ikkoku – Cara dolce Kyoko
Anno e trasmissione in Italia: La serie venne trasmessa in Italia spezzata in due tronconi. La prima nel 1991 comprendente i primi 52 episodi, la seconda nel 1993 con i 44 rimanenti. Ciò ha determinato due differenti doppiaggi, e anche scelte d’adattamento leggermente diverse.
Edizione italiana: disponibile in DVD prodotti dalla Yamato video (vi sono diversi tipi di box: con 2 DVD, 4 DVD e il box deluxe con la serie completa).

Sigle:

Opening
1) “Kanashimi yo konnichiwa” (da ep 1 al 37) ( anno 1986)
Cantata da : Yuki Saitou
Parole: Mori Yukinosuke
Musica: Tamaki Kouji
Arrangiamenti: Takebe Satoshi
2) Alone again (Naturally) Sigla di apertura per l’episodio 24 ( anno 1986)
Cantante/Parole/Musica/Arrangiamenti: Gilbert O’Sullivan
3) Suki sa (I love you) Sigla di apertura per gli episodi 38 – 52 ( anno 1986)
Cantata da: Anzen Chitai
Parole: Matsui Gorou
Musica: Tamaki Kouji
Arrangiamenti: Anzen Chitai
4) Sanii Shanii mooningu (Sunny shiny morning)( anno 1987)
Sigla di apertura per gli episodi 53 – 73
Cantata da: Matsuo Kiyonori
Parole: Yukawa Reiko
Musica: Matsuo Kiyonori
Arrangiamenti: Shirai Yoshiaki
5) Hidamari (Sunny spot)Sigla di apertura per gli episodi 74 – 96 ( anno 1987)
Cantante/Parole/Musica: Murashita Kouzou
Arrangiamenti: Mizutani Kimio

Ending
1) Ashita hareru ka (Will it be sunny tomorrow?)
Sigla di chiusura per gli episodi 1 – 14 ( anno 1986)
Cantata da: Kisugi Takao
Parole: Kisugi Etsuko
Musica: Kisugi Takao
Arrangiamenti: Takebe Satoshi
2) Get down
Sigla di chiusura per l’episodio 24 ( anno 1986)
Cantante/Parole/Musica/Arrangiamenti: Gilbert O’Sullivan
Shi-ne-ma (Cinema)
Sigla di chiusura per gli episodi 15 – 33 ( anno 1986)
Cantata da : Picasso
Parole: Ooyama Junko
Musica: Picasso
Arrangiamenti: Picasso, Toriyama Yuuji
3) Fantajii (Fantasy)
Sigla di chiusura per gli episodi 34 – 52 (1986)
Cantata da: Picasso
Parole: Mori Yukinosuke
Musica: Picasso
Arrangiamenti: Picasso
4) Sayonara no dessan (Sketch of a good bye)
Sigla di chiusura per gli episodi 53 – 73 ( anno 1987)
Cantata da: Picasso
Parole: Mori Yukinosuke
Musica: Picasso
Arrangiamenti: Mori Eiji
5) Begin za naito (Begin the night)
Sigla di chiusura per gli episodi 74 – 96 ( anno 1987)
Cantata da: Picasso
Parole: Kisugi Etsuko
Musica/Arrangiamenti: Picasso

Anime relativi:
Grazie al grande successo dell’anime è stato fatto un film con i disegni di Yuji Morijama nel 1988, poi è stato fatto seguire un oav nel 1990 “Maison Ikkoku: naufragio all’isola Ikkoku“, e due live drama uno nel 2007 ed uno nel 2008.

TRAMA

Yuusaku Godai è uno studente squattrinato, trasferitosi a Tokyo dalla prefettura di Niigata, costretto a vivere in una pensione fatiscente in compagnia di inquilini decisamente bizzarri e sopra le righe : Akemi Roppongi, una vivace ragazza sulla trentina dalla chioma rosso fuoco che ama girare per casa con indumenti che lasciano ben poco all’immaginazione; Yotsuya un tipo particolare che cela a tutti il proprio lavoro e tormenta di continuo Godai cercando oltretutto di scroccare quanto possibile al povero malcapitato, Hanae Ichinose una donna di mezz’età avvezza al bere e alla chiacchiera facile ed infine il piccolo Kentaro, figlio di quest’ultima, un monello pestifero che ha davvero poca considerazione per il protagonista.
Godai sembra costretto a rimanere per sempre un “ ronin” ( ovvero una matricola che non riesce ad entrare all’università) e ad essere oggetto di scherno da parte degli altri inquilini, finchè una fredda mattina di novembre arriva il nuovo amministratore della pensione, che , con grande sorpresa di tutti, si rivela essere anche una bella e dolce ragazza di nome Kyoko Otonashi.
Questo nuovo incontro accende qualcosa nel cuore del ragazzo che, invece di andarsene dopo l’ennesimo litigio con gli altri, decide di restare alla Maison Ikkoku e di approfondire così la conoscenza della nuova amministratrice.
La ragazza sembra essere sempre persa nei propri pensieri, finché si scopre che, nonostante la giovane età( ha solo due anni in più di Godai), ha già vissuto un’ esperienza di vita molto dolorosa: è infatti rimasta vedova dopo solo un anno e mezzo di matrimonio con il suo professore di liceo : Soichiro Otonashi( più vecchio di lei di una decina d’anni).
Il tempo passa e Kyoko si abitua al nuovo lavoro e pian piano ricomincia a vivere senza però mai dimenticare del tutto il defunto marito.
Godai vorrebbe dichiararle il suo amore, ma sembra sempre che qualcosa vada storto ogni volta che sta per farlo.
Alla nascita di una eventuale storia tra i due si intromettono ad ostacolarli altri personaggi:
Shun Mitaka, il fascinoso e aitante maestro di tennis di Kyoko che cercherà in tutti i modi di conquistarla, Kozue Nanao, collega di Godai in un negozio di liquori, che crederà di essere praticamente la sua ragazza perché lui non avrà fino all’ultimo il coraggio di negare la cosa e l’irruenta quanto sfacciata Ibuki Yagami allieva di Godai al suo tirocinio alle superiori ( perché sì alla fine riuscirà con molta fatica a laurearsi) che cercherà con ogni subdolo mezzuccio possibile di conquistare l’amato professore.
Da non dimenticare la mitica nonna Yukari, che con la frase : “sei come tuo nonno” tormenterà l’indeciso nipote Godai di modo che si dia da fare per conquistare la bella amministratrice della Maison Ikkoku.

IMMAGINI clicca per ingrandire

DOPPIATORI

Personaggio – Voce italiana (1-52) – Voce italiana (53-96)
Yusaku Godai – Alessio Cigliano – Sergio Luzi
Kyoko Otonashi – Monica Ward – Ludovica Marineo
Shun Mitaka – Stefano Onofri – Massimo Milazzo
Hanae Ichinose – Daniela Caroli – Ludovica Marineo
Kentaro Ichinose – Monica Ward – Gabriella Andreini
Yotsuya – Angelo Maggi – Massimo Milazzo
Akemi Roppongi – Daniela Caroli – Ludovica Marineo
Master (Chachamaru) – Bruno Cattaneo – Sergio Luzi
Kozue Nanao – Daniela Caroli – Gabriella Andreini

LINK inerenti alla serie

Materiale su “Maison Ikkoku” presente sul sito:

Discussioni sul forum:

Altre opere di Kazuo Yamazaki presenti sul sito:

Altre opere di Takashi Anno presenti sul sito:

Altre opere di Naoyuki Yoshinaga presenti sul sito:

COMMENTI

– Hai visto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto!
– Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto!

Lascia una recensione

1 Commento on "anime – MAISON IKKOKU – CARA DOLCE KYOKO – di Kazuo Yamazaki, Naoyuki Yoshinaga, Takashi Anno"

  Subscribe  
Notificami
nia_sama
Bazarino
nia_sama

Mi permetto di aggiungere alcune differenze tra l’anime e il manga.
Tra i personaggi presenti nel manga non si trovano invece nell’anime i seguenti:
Nozomu Nikaido del tutto assente nella serie tv ma presente nel manga e nel movie dell’88 doppiato da Simone Crisari. il ragazzo occupa la stanza numero due e si prenderà una cotta per Kyoko ma nulla di più non ha un ruolo di rilevanza nella storia e si scontrerà sempre con Yotsuya.
Akira Godai cugina di Yuusaku che con la scusa di far visita al suo parente che si era rotto la gamba, si incontrerà di nascosto in ospedale con il fidanzato che suo padre non vuole assolutamente che frequenti.
Sono stati tagliati dall’anime altri personaggi minori e la parte del manga in cui Godai e Kyoko si danno il primo bacio mentre la ragazza cade dalla scala mentre sta cambiano una lampadina nel portico.
Però nell’anime è stato aggiunto un personagggio non presente nel manga: Zenzaburo Mitsukoshi ( doppiato in giapponese da Katsunosuke Hori )che occuperà per un breve periodo la stanza numero due e si rivelerà un agente immobiliare che lavora per una agenzia che vuole far demolire la Maison Ikkoku, ma che all’ultimo, preso da uno scrupolo di coscienza, lascerà la sua stanza all’insaputa di tutti e si ritirerà dall’affare.

Altre piccole curiosità:
Della versione originale di ” Kanashimi yo Konnichiwa” di Yuki Saito ne esite una versione particolare cantata dalla doppiatrice giapponese di Kyoko Otonashi, ovvero Sumi Shimamoto.
Il nome della ragazza che viene fatta sposare a Mitaka nell’anime è stato cambiato da Asuna (nel manga) ad Atsuko.