anime – PUELLA MAGI MADOKA MAGICA THE MOVIE: LA STORIA DELLA RIBELLIONE – di Akiyuki Shinbo, Yukihiro Miyamoto

A cura di Wizard09

SCHEDA

Titolo originale: Mahō shōjo Madoka Magica – Shinpen- Hangyaku no monogatari – (劇場版 魔法少女まどか☆マギカ[新編]叛逆の物語)
Genere: film d’animazione – fantasy, drammatico, soprannaturale, azione
Rating: consigliato ad un pubblico adulto
Durata: 115 minuti
Anno di uscita in Giappone: 2013

Registi: Akiyuki Shinbo, Yukihiro Miyamoto
Composizione della serie: Gen Urobuchi
Character design: Junichiro Taniguchi, Takahiro Kishida
Musiche: Yuki Kajiura
Produttori: SHAFT, Aniplex, Hakuhodo DY Media Partners,Houbunsha, Madoka Partners, MBS, MOVIC, Nitroplus
Studio di animazione: SHAFT

Titolo in Italia: Puella Magi Madoka Magica –The Movie- La storia della ribellione
Anno di pubblicazione in Italia: 2 Luglio 2014 nei cinema.
Censura: no
Edizione italiana: edito in Dvd e Bluray dalla casa editrice Dynit, disponibile sia in versione disco singolo, sia in box speciale

Sigle:
Sigla iniziale
“Colorful” cantata da Claris
Sigla finale
“Kimi no Gin no Niwa” cantata da Kalafina

Anime relativi:
– “Puella Magi Madoka Magica” – serie tv – prequel?
– “Puella Magi Madoka Magica – parte 1 – L’inizio della storia” – film – prequel
– “Puella Magi Madoka Magica – parte 2 – La Storia infinita” – film – prequel

TRAMA

Madoka Kaname è una ragazza come tutte, ma ha un segreto. Essa è una maga che – insieme alle compagne di scuola Saiyaka Miki, Mami Tomoe, Kyoko Sakura ed Akemi Homura – combatte i Nightmare, delle malefiche creature che spargono maledizioni fra gli uomini, diffondendo così la speranza.
Le loro giornate passano felici ed in allegria, ma nella mente di Homura, ultima arrivata nel gruppo, cominciano ad emergere ricordi che non fanno parte di quel mondo.
Convinta che quello che sta vivendo non è reale, e che i ricordi di tutte loro siano stati modificati, Homura decide di scoprire la natura di questa anomalia.

IMMAGINI clicca per ingrandire

DOPPIATORI

PERSONAGGI – DOPPIATORI ORIGINALI – DOPPIATORI ITALIANI
Madoka Kaname – Aoi Yuki – Joy Saltarelli
Homura Akemi – Chiwa Saito – Emanuela Damasio
Kyubei – Emiri Katou – Loretta Di Pisa
Sayaka Miki – Eri Kitamura – Gea Riva
Mami Tomoe – Kaori Mizuhashi – Maria Letizia Scifoni
Kyoko Sakura – Ai Nonaka – Veronica Puccio

LINK inerenti alla serie

Materiale su “Puella Magi Madoka Magica” presente sul sito:

Altre opere di Akiyuki Shinbo presenti su questo sito:

COMMENTI

– Hai visto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto!
– Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto!

4
Lascia una recensione

Please Login to comment
4 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
4 Comment authors
TheBattlerGaluRanma SaotomeMarichanWizard09 Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami
TheBattlerGalu
Bazarino
TheBattlerGalu

Questo film è, come dire, un pò particolare. La serie originale è un gran bell’anime, poi si è cercato di fare qualcosa di grande che continuasse la storia con questo film…non dico che sia brutto, ma la serie originale è stata gestita molto meglio. Certo, ci sono vari momenti buoni in questo film, soprattutto quelli d’azione, e le ottime musiche fanno il loro lavoro, ma per il resto è molto confusionario e tende al mindfuck. Anche riflettendoci sopra come si deve, rimangono comunque dei punti interrogativi che non aiutano ad apprezzare questo film… Non ne sconsiglio la visione, perché immagino che tutti vogliano guardarlo almeno per completezza dopo aver visto l’anime, ma raccomando di non avere aspettative troppo alte, come uno potrebbe pensare dopo aver finito l’anime.

Ranma Saotome
Bazarino
Ranma Saotome

SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER

Nel finale della serie Madoka Kaname diventa una Dea, conosciuta anche come “legge della ruota”. Grazie al suo sacrificio, nessuna maga sarà più costretta a patire la sofferenza di diventare una strega poiché lei le concederà la salvezza ammettendola nel suo Paradiso.
Nessuna maga, a parte Homura Akemi. Quest’ultima, logoranta sempre di più dalla lontananza della sua migliore amica, per la quale si era sacrificata più e più volte e aveva dato tutta se stessa, commette l’errore di rivelare ad un Kyuubey che ormai l’aveva dimenticato a causa dei salti temporali, dell’esistenza delle streghe e di come, da queste, si potesse attingere l’energia che serve a bilanciare l’entropia. Tale energia, ovvero l’energia della disperazione, della tristezza e di tutti i sentimenti negativi, si rivela essere di gran lunga più efficace di quella raccolta dalle bestie magiche.
Così, l’incubator ne approfitta per isolare la sua Soul Gem e fare di lei una strega per testare le sue potenzialità e già che c’è, capisce che può sfruttare questa possibilità per arrivare alla Dea Madoka ed impossessarsi del suo potere.
Homura Akemi era l’unica a ricordarsi di Madoka Kaname in quel nuovo universo, nonostante ciò, non poteva vederla. Per questo, all’interno della sua barriera di strega crea un mondo ideale in cui c’è anche Madoka, creando inoltre una falsa se stessa. Un mondo ideale in cui le maghe combattono contro gli “incubi” delle persone tutte insieme, un po’ come succede in Sailor Moon o in Tokyo Mew Mew (la cosa sembra un po’ strana in questa opera, ma ha un suo perché e mi è piaciuta molto!) e in cui il loro potere è rigenerato dalla serenità ritrovata delle persone che salvano.
La falsa Homura adesso vive in un universo ideale in cui c’è anche Madoka, ma capisce presto che c’è qualcosa che non va in tutto questo e decide di far luce sulla faccenda fino a scoprire la verità.
Proprio quando tutto si approssima ad un lieto fine, con gli Incubator che la prendono in quel posto (XD), Homura non può accettare di separarsi ancora una volta da Madoka, per cui, evolve da strega a demone e in qualche modo separa la Madoka umana dalla Madoka divinità rendendole due entità separate. La Madoka divinità continuerà a portare avanti la “legge della ruota” senza ricordare di essere stata umana, mentre la Madoka umana, ricomincerà una nuova vita da ragazza normale…

Verso l’inizio del terzo film la prof dice una frase molto interessante del tipo “si dice che entro il 2050 il figlio di Dio scenderà di nuovo sulla terra”, o qualcosa del genere.
Penso che questo “figlio di Dio” a cui si alludeva, sia proprio la parte umana di Madoka, che si è separata dalla Madoka Dea.

Tutto ciò mette le basi per un continuo: quindi un quarto film o una nuova serie, il che, nonostante quest’opera mi sia piaciuta moltissimo, terzo film compreso, risulterebbe un po’ straziante ^^”

L’unica cosa che non mi è chiaro è il destino di Homura ora che è diventata un demone, nonché la scena finale, dove è in cima ad un grattacielo. Sembra buttarsi giù ma non è chiaro cosa fa ò.ò

SPOILER SPOILER SPOILER SPOILER

Marichan
Staff

Attenzione: presenza di SPOILER sia sulla serie tv e sul film, cercherò di scriverne il meno possibile, ma sicuramente ce ne saranno!

La serie tv di “Puella Magi Madoka Magica” mi è piaciuta tantissimo, tanto da comprarne anche la Limited Fan Edition italiana. Quando ho saputo del terzo film, seguito ideale dei primi due film e anche della serie tv, sono stata tutto sommato contenta. Il finale della serie tv era perfetto, anche se dolce/amaro, ed era definitivo; ma comunque dava spazio anche ad un seguito (le ali nere di Homura, i dubbi di Kyubei, il sacrificio/desiderio di Madoka, la fine di Sayaka…).
Però ora che ho visto questo film, non so davvero bene come collocarlo.
Iniziamo dai lati positivi: la grafica è bellissima, stupenda, ricercata e piena anche di simboli e significati. E ancora, come la serie tv, fa riferimenti a tanti quadri importanti. Promossa a pieni voti.
Lati negativi: il movie è terribilmente lento all’inizio, le cose importanti della trama arrivano a circa già un ora di filmato: la prima parte è noiosa, e la seconda invece diventa talmente piena di informazioni e veloce che si rischia seriamente di non capire niente.
L’idea di una Homura che diventa strega, e che si rinchiude in un mondo felice interno alla sua soul gem, è credibile, in effetti qualcosa del genere me lo aspettavo dopo la fine della serie tv; così come la curiosità (crudeltà?) di Kyubei e degli altri Incubator per portare a termine il loro compito nel miglior modo possibile, anche calpestando gli umani (di cui gli frega meno di niente XD). Però le motivazioni per cui tutto questo accade sono a dir poco forzate, non si capisce perchè gli Incubator han fatto… quello che han fatto.
Tutta la trama è gestita male… Ci si perde in tante spiegazioni, che arrivano a pioggia a un ora e mezza quasi, e nonostante questo rimangono molti interrogativi su cosa sia successo. Anzi, oserei dire che ci sono dei bei buchi nella sceneggiatura.
Homura è la grande protagonista assoluta del film, gli altri sono più che altro comparse, la stessa Madoka, e mi è spiaciuto non vedere di più le loro reazioni. Però la nostra combattente è diventata con un carattere assai diverso, più lamentosa e egoista, molto diversa da quella che era.
In definitiva: questo film non mi ha entusiasmato, ma nemmeno mi ha fatto completamente schifo. Il finale però non mi è piaciuto per niente… Più che altro non capisco come siamo arrivati a quel punto, come sia potuto accadere!
Il finale lascia anche spazio ad un seguito, ma non so davvero se augurarmi che ci sia, anche se immagino finirebbe con un mega scontro Madoka dea VS Homura diavolo.
Kyubey ad un certo punto dice una frase che riassume anche la mia idea “Come un pulcino che non è uscito del tutto dal guscio”, così questo film aveva tutte le credenziali per schiudersi, ma si è fermato a metà strada. Non del tutto da buttare via, ma per me la vera Madoka resterà quella della serie tv.

Wizard09
Bazarino
Wizard09

Onestamente non saprei come collocare questo film. Posso dire che i primi 40 minuti sono stati interminabili. Situazioni lente, scene già viste , seppur leggermente diverse, e musiche poco coinvolgenti. Mi sembrava il classico film di maghette stile Sailor Moon, con la tipica trasformazione di gruppo all’urlo di “Puella Magi”(mi ricordano le Pretty Cure). Trasformazioni lunghe e non al livello di quelle dei film precedenti o della serie animata. Ma dove sono finite poi le musiche a tema delle maghe? Mha! Quando Homura comincia a ricordare, la trama comincia a sbrogliarsi ma ad una lentezza quasi ammorbante. Moltissime spiegazioni e dialoghi al quale facevo fatica star dietro.
Ma dove sono finite le battaglie drammatiche, l’ansia, l’angoscia e la disperazione?! Ricordo che quando vidi per la prima volta la serie, ero realmente preoccupato per la sorte della maghe e non nego che mi sia scesa qualche lacrimuccia quando, alla fine, Madoka espresse il suo desiderio. Invece questo film, sembra che abbiano quasi “dimenticato” i sentimenti, letteralmente impassibile davanti allo schermo; per nulla sorpreso o coinvolto nelle vicende, anzi a tratti quasi prevedibili.
A parte che, personalmente, ritengo che Madoka Magica non avrebbe dovuto aver bisogno di una continuazione, in quanto il finale era bello così com’era. Ma poi a Homura, protagonista di questo film, che è successo? Fin troppo scrupolosa e piagnucolona contrapposta a quella della serie. Perché poi Alessia Amendola è stata sostituita? Nulla togliere alla nuova doppiatrice, ma cambiandogli la voce è cambiato anche il personaggio.
Il finale poi l’ho trovato strano, e molte cose sinceramente non le ho capite, e sembrano priva di un qualsivoglia senso logico. Sembra lasciare ad una possibilità di un seguito, ma spero di sbagliarmi. Non oso pensare a come potrebbero allungare ancora di più la storia. Infine, non trovo il film “brutto” ma sicuramente bisognerebbe riguardarselo 2 o 3 volte per riuscire comprenderlo appieno. Tuttavia, trovo assurdo proporre un seguito a una storia così bella e già perfettamente conclusa, trascinandola a questa maniera…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi