manga – WELCOME TO THE NHK! (NHK ni Youkoso!) – di Tatsuhiko Takimoto e Kendi Oiwa

A cura di Marichan

SCHEDA

Titolo originale: NHK ni Youkoso! – NHKにようこそ!
Titolo internazionale: Welcome to the NHK!
Autore: Tatsuhiko Takimoto (storia) e Kendi Oiwa (disegni)
Genere: seinen – comico/drammatico (ha entrambe le caratteristiche), psicologico, slice of life, sentimentale
Rating: adatto ad un pubblico adulto
Anno di pubblicazione in Giappone: 2004
Casa Editrice giapponese: Kadokawa Shoten
Tratto: dalla light novel (romanzo) “Welcome to the NHK” di Tatsuhiko Takimoto.
Volumi: 8 (concluso)

Titolo in Italia: Welcome to the NHK!
Anno di pubblicazione in Italia: 2008
Casa Editrice italiana: JPop
Volumi: 8 (concluso)

TRAMA

Un giorno di molto tempo fa, mentre andava in università, Sato aveva come percepito che tutti quelli che incrociava per strada gli ridessero alle spalle. Sentiva le loro risate, e le prese in giro. Gli era venuto un attacco d’ansia, ed era tornato di corsa nel suo piccolo monolocale, e non ne era più uscito.
Solo di notte ogni tanto va in un konbini (sorta di piccoli negozi di alimentari aperti 24 ore su 24), non studia, non lavora, vive dei soldi che gli mandano ogni tanto i suoi genitori, e non parla mai con nessuno. E’ diventato un “hikikomori”, termine giapponese con cui si indicano le persone che si isolano volontariamente dal mondo.
Sato è appena entrato nel suo quarto anno da hikikomori, quando tre eventi scombinano la sua disperata e vuota vita.
La prima è che, nella sua solitudine, vede “prendere vita” il frigorifero, il bollitore, la tv e altri oggetti di casa; che gli spiegheranno la verità… non è colpa sua per il suo internamento volontario, è colpa di una cospirazione: la N.H.K!
La “N.H.K.” è la tv di stato giapponese che vive di canone (come la nostra Rai) che produce anche molti anime e telefilm di qualità. Secondo Saito non lo farebbe per guadagno, ma per spingere sempre più giovani a diventare hikkimori (infatti molti ragazzi e ragazze che si autorecludono vivono poi nelle loro camere di anime, manga, serie tv) e renderli così degli apatici inoffensivi! Sì, la colpa del fatto che sia in quello stato non è sua, ma è un complotto di una malvagia organizzazione!
La seconda è che nella camera accanto alla sua si trasferisce un altro hikikomori: Kaoru Yamazaki. Lui e Sato si erano conosciuti a scuola, dove Yamazaki veniva pestato dai bulli perchè era già allora, un ragazzo particolare, fissato con manga, anime e videogiochi (otaku) e completamente disilluso sui rapporti umani. Ogni tanto esce di casa per frequentare un corso per diventare programmatore di videogiochi, ma ha pessimi rapporti con i compagni di corso; fermamente convinto che siano meglio le persone in 2D, sullo schermo. Vuole assolutamente creare un videogioco erotico tutto suo, e cercherà in tutti i modi di convincere Sato ad aiutarlo.
La terza è l’incontro con Misaki, una ragazza di diciotto anni che si autoproclama sua “salvatrice”. Misaki è assolutamente convinta che può aiutarlo, e dà a Sato un contratto con il qualche lei si impegna a farlo entrare nel suo programma speciale, capace di guarirlo dal suo stato di hikikomori. Ma anche Misaki non ha una vita facile…

IMMAGINI clicca per ingrandire

OPERE RELATIVE

Light novel
Welcome to the NHK! – opera capostipite

Anime
Welcome to the NHK! – serie tv

LINK relativi all’opera

Materiale su “Welcome to the NHK!” presente sul sito:

RECENSIONI

– Hai visto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto! – Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto! – Puoi anche discuterne sul nostro Forum.

Lascia una recensione

Please Login to comment
  Subscribe  
Notificami

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi