A cura di Glochan

SCHEDA

Titolo originale: Keion! – K-on!
Titolo internazionale: K-on!
Genere: serie tv – seinen, commedia, musicale, slice of life
Rating: adatto a tutti
Numero episodi: 13 (concluso)
Anno di uscita in Giappone: 3 aprile 2009 – 26 giugno 2009
Rete tv giapponese: Tokyo broadcasting system
Tratto: dal manga-yonkoma “K-on!” di Keakifly

Director: Naoko Yamada
Series composition: Jukki Hanada eps 4-5,8,12 Katsuhiko Muramoto eps 3,6,10 Reiko Yoshida eps 1-2,7,9,11,13
Character design: Yukiko Horiguchi
Music: Hajime Hyakkoku
Studios: Kyoto Animation

In Italia: inedito
Reperibilità: è possibile vederlo gratuitamente in versione originale con sottotitoli in italiano grazie al lavoro dei fansub; se ne sono occupati i gruppi Bowling Ball Fansub, e Neo-Tokyo Anime.

Sigle:
Sigla iniziale
“Cagayake! Girls” di Aki Toyosaki, Yoko Hikasa, Satomi Satou, Minako Kotobuki e Ayana Taketatsu
Sigla finale
“Don’t say ”lazy”” di Yoko Hikasa, Aki Toyosaki, Satomi Satou e Minako Kotobuki

Anime relativi:
Kon!! (2) – serie tv – sequel
K-on! movie – film – sequel

TRAMA

La storia di K-on ruota attorno a quattro studentesse (che poi diventeranno cinque) che fanno parte del club di musica della loro scuola.

Mio, Ritsu e Tsumugi sono tre ragazze che fanno parte del club di musica della scuola, che a causa delle mancate iscrizioni ad esso rischia di scomparire, a patto però che le tre ragazze reclutino un quarto elemento.
Yui è una ragazza priva di particolari aspirazioni, una delle poche ragazze che non è ancora iscritta ad un club. Non ha mai suonato uno strumento in tutta la sua vita (solo all’asilo suonava le nacchere) ma si iscrive comunque al club di musica leggera. Le prime tre iscritte la aiuteranno a diventare una brava chitarrista.

IMMAGINI clicca per ingrandire

PERSONAGGI

Personaggi ufficiali – Membri del gruppo

Yui Hirasawa
Doppiata da Aki Toyosaki
È la protagonista di K-on. Non è molto brillante nello studio e il suo chiodo fisso è il cibo. Ciononostante quando una cosa le interessa si impegna molto per ottenerla. Diventa anche la vocal del gruppo anche se tende a dimenticare i testi delle canzoni.
La sua chitarra elettrica è una Gibson Les Paul che lei chiama Giita.
Yui inoltre ha una sorella minore, Ui.
Yui adora dare soprannomi alle amiche, per esempio chiama Azusa “Asu-nyan” per la sua passione dei gatti.

Ritsu Tainaka
Doppiata da Satomi Satō
Ritsu è la presidentessa del club di musica leggera. È l’amica d’infanzia di Mio e non perde mai l’occasione di sfruttare le sue paure per metterla a disagio. Il suo strumento è una batteria Yamaha Hipgig Drumset.
Nel primo episodio confessa a Yui che suona la batteria perché non riuscirebbe a stare dietro alle dita contorte come si suona nel basso o nella tastiera. Il suo strumento fa capire il suo carattere iperattivo e allegro anche se a volte dimentica le attività importanti del club. Ha un fratello più piccolo.

Mio Akiyama
Doppiata da Yōko Hikasa
Mio all’inizio voleva iscriversi al club di letteratura ma costretta dall’amica Ritsu cambia idea e si iscrive a quello di musica. È molto timida e riservata, (infatti secondo me il suo strumento rispecchia il suo animo) ciononostante oltre ad essere bassista e compositrice anche lei fa da vocalist. È la classica studentessa modello, non riesce a sopportare le storie dell’orrore ed è sempre vittima degli scherzi di Ritsu.
In seguito ad un imbarazzante incidente dovuto alla loro prima esibizione (Mio inciampa in una presa e mostra le mutandine a tutti gli spettatori XD) le viene dedicato un fan club.
Il suo strumento è un basso Fender Jazz Bass.

Tsumugi Kotobuki
Doppiata da Minako Kotobuki
Tsumugi (chiamata dagli amici semplicemente Mugi) è una facoltosa ragazza dall’animo gentile e premuroso. Viene considerata un genio dato che suona la tastiera dall’età di 4 anni e ha vinto molti riconoscimenti. La sua famiglia ha molte attività in Giappone e una in Finlandia. Lei si occupa di preparare e servire il tè e rifornire l’aula di pasticcini.
Il suo strumento è una tastiera elettronica Korg Triton Extreme 76 Key.

Azusa Nakano
Doppiata da Ayana Taketatsu
Azusa si unisce al gruppo a metà serie suonando una chitarra Fender Mustang. È una studentessa del primo anno ed è in classe con Ui ed ha un carattere molto misterioso. Figlia di due artisti jazz suona la chitarra fin da piccola. Essendo molto più matura della sua età si trova a disagio con le “infantilità” dei membri del gruppo.

Altri personaggi

Sawako Yamanaka
Doppiata da Asami Sanada
Ex-membro del club di musica, ora insegnante, è il consigliere del club di musica leggera. Chiamata Suwa-chan da Ristu e Yui, è molto amata dagli alunni perché dolce e disponibile.
Suwako non vuole che il suo passato si sappia in giro, era una cantante heavy metal ribelle e trasgressiva. Le uniche a sapere il suo “lato oscuro” sono i membri del club di musica con cui si comporterà in maniera diversa da ciò che appare!

Nodoka Manabe
Doppiata da: Chika Fujitō
È la migliore amica di Yui ma poi farà amicizia con gli altri membri del gruppo. Fa parte del comitato studentesco.

Ui Hirasawa
Doppiata da: Madoka Yonezawa
È la sorella minore di Yui e a differenza sua è più matura e responsabile. All’inizio della serie sarà una studentessa delle medie e in seguito (pare) si unirà al club di musica leggera. Ha un talento innato nel suonare la chitarra a tal punto che sostituirà la sorella dopo poche prove.

Jun Suzuki
Doppiata da: Yoriko Nagata
È compagna di classe di Ui e Asuza. Vorrebbe entrare nel club di musica ma si rifiuta per un avvenimento imbarazzante nella sala del club. Tuttavia si pente e rimpiange ciò dopo aver sentito le attività che si fanno. Ha un gatto.

Megumi Sogabe
Doppiata da: Asumi Kodama
Presidente del fan club di Mio, era la presidentessa del consiglio studentesco prima che Nodoka le succedesse.

CURIOSITA’ – IL FAKE

Dopo l’indiscusso successo di K-on, come non poteva esserci una bella bufala? È il caso del personaggio Akane Miura, che doveva apparire nella seconda serie come sesto membro del gruppo e il suo strumento doveva essere la tuba. Doveva essere la figlia di un militare e vivere in un parco. Tuttavia l’emittente che trasmette l’anime ha smentito. Vi è anche una canzone su Youtube, molto bella: “homelessness hemporyum” il ‘cavallo di battaglia’ di questa fantomatica ragazzina coi capelli rosa legati in una coda di cavallo. Tra l’altro si è scoperto che non è altro che l’immagine di Yui ritoccata. A confermare tali sospetti, una posa dove Akane tiene la tuba come Yui tiene la sua chitarra nel disegno di una locandina (vedi immagini sotto)

Yui – il "fake" di Akane

CURIOSITA’: LE VERSIONI “MASCHILI” DI K-ON!

Quando un anime o un manga fa successo, ovviamente ai fan viene voglia di fare fanart e doujinshi (manga amatoriali), anche particolari, come nel caso di K-on. Sto parlando delle “versioni maschili” (o “genderchange” o “genderbender”) delle protagoniste dell’anime.
Da quello che so non esiste un fumetto, ma solo le fanart, ma anche delle canzoni. Praticamente con un programma chiamato “audiacity” si può abbassare l’intonazione delle canzoni creando una voce maschile da una voce originariamente femminile. Questo fenomeno è molto diffuso in Youtube. Queste versioni si chiamano “male version” da non confondere con le “fan cover” cantate da ragazzi su un testo scritto originariamente da una femmina. Da ciò sono nate le fanart su questi fantomatici personaggi maschili (vedi immagine sotto)
Ecco i nomi
Yui -> Yuu
Mio -> Mikio
Tsumugi -> Tsumuji
Ritsu -> Rikku
Asuza -> Asuna

Le protagoniste dell'anime in versione maschile, fanart

LINK inerenti alla serie

Materiale su “K-on!” presente su questo sito:

Discussioni sul forum:

Altre opere di Naoko Yamada presenti sul sito:

COMMENTI

– Hai visto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto!
– Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto!

3
Lascia una recensione

Please Login to comment
3 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
3 Comment authors
Beppe Black redMarichanMr.mister Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi
Notificami
Beppe Black red
Staff

Io l’ho trovato un cartone tenero e molto rilassato, sopratutto all’inizio, ma che con l’avanzare della serie è indubbio che c’è anche l’esplorazione del rapporto tra i personaggi principali (le quali tutte abbastanza ben caratterizzate, con i propri pregi e difetti).
E risulta molto interessante, ed a volte perfino toccante, in alcune puntate, il tutto ben narrato con buone colonne sonore e con tratto semplice ma molto carino ed a mio parere perfetto per la storia; come già scritto il tutto ben miscelato con simpatiche scene chibi e varie gag, forse non troppo esilaranti e vero ma molto carine e che mi hanno fatto sempre sorridere. Magnifiche anche le interazioni ed il back ground, dato che alcuni comprimari che non fanno che arricchire la storia.
Tra i difetti, riscontro ben poche deviazioni dalle prime puntate, con alcuni tratti alquanto noiosi e con scene ripetute che danno la sensazione di dejavu, ma nel complesso la serie è molta buona e mi sono davvero divertito a vederla.

Marichan
Staff

– commento di Glochan –

La storia non è originale, ma è ben fatta.
I personaggi sono ben caratterizzati e gli strumenti descrivono il carattere dei personaggi: Mio, introversa e timida suona il basso che sta sullo sfondo come accompagnamento, Ritsu invece è la batteria, che da il ritmo e fa casino, proprio come lei!
Io amo la colonna sonora, in particolare le canzoni cantante da Mio e Tsumugi.
Una commedia leggera ma piacevole e divertente, adatta a tutti.

Disegni: 10
Storia: 8
Grafica: 9
Colonna sonora: 10

Mr.mister
Bazarino
Mr.mister

Personalmente non mi è piaciuto. Personalmente avrei dedicato più spazio all’ambito musicale, come viene fatto ad es. in Beck o in Nana.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi