manga – LOST UNIVERSE – di Hajime Kanzaka e Shoko Yoshinaka

A cura di Nia_sama

SCHEDA

Titolo originale: Lost Universe – (ロスト・ユニバース)
Titolo internazionale: Lost Universe
Autori: Storia Di Hajime Kanzaka, Disegni di Shoko Yoshinaka
Genere: shounen – azione, commedia, fantascienza
Rating: consigliato ad un pubblico maturo
Anno di pubblicazione in Giappone: prima edizione pubblicata dal 1999 al 2003
Casa Editrice giapponese: Kadokawa Shoten, sulla rivista “Comic Dragon Jr.”
Tratto: dalla serie di light novel “Lost Universe” di Hajime Kanzaka, pubblicate dal 1992 al 2000.
Volumi: 3 (concluso) + 1 volume extra

Titolo in Italia: Lost Universe
Anno di pubblicazione in Italia: 1999
Casa Editrice italiana: Planet Manga
Volumi: 6 (concluso) in Italia ogni volume era la metà di uno originale giapponese (e non è mai stato pubblicato il volume extra)

Trasposizione video
– Serie tv:Lost Universe” anime di 26 episodi. Andato in onda dal 3 aprile al 25 settembre del 1998 in Giappone. In Italia andato in onda su italia teen television e italia 1 plus. Prima tv in Italia dal 1 al 26 marzo 2004.

TRAMA

Kane Blueriver è un abile e affascinante spadaccino che viaggia attraverso lo spazio siderale a bordo della sua nave spaziale; un lascito di sua nonna che lui ha ereditato al momento della sua dipartita. Da piccolo la donna lo portava spesso sull’astronave, e lui sognava di diventare un pirata spaziale, ma la nonna gli aveva fatto promettere che una volta diventato grande e avuto in eredità la stessa l’avrebbe utilizzata solo per fare del bene e per aiutare gli altri. E così il ragazzo ormai cresciuto mette al servizio della polizia spaziale le sue capacità di spadaccino e le potenzialità della sua astronave.
La sua spada laser funziona con i poteri mentali, più forte e salda è la psiche di chi la utilizza più potente e efficace è la spada.
Al suo fianco nella lotta contro il male c’è il suo computer di bordo che ha le sembianze di un ologramma femminile con lunghe trecce verdi di nome Canal, che ha una vera e propria cotta per lui e ne è gelosissima. In seguito ai due si unirà Milly (Millenium Feria Stargazer) una ex detective con una forte avversione per gli uomini (anzi una vera e propria fobia per i maschi).
All’inizio Milly e Kane non vanno d’accordo; anzi lei lo detesta proprio, perché a causa di un equivoco è stata licenziata a causa sua, ma poi decide di diventare la sua aiutante.
Comicissima la parte in cui lei lo abbraccia inavvertitamente, e poi gli chiede: “ma sei sicuro di essere un ragazzo? Non mi fai alcun effetto!” Con ovvia conseguenza di una forte arrabbiatura da parte di Kane.
Il ragazzo ha inoltre una ossessione per i mantelli, il che gli dà un aspetto piuttosto singolare. Il suo attaccamento a questo capo di vestiario è dovuto al fatto che quando era piccolo non era mai stato un genio e tutti avevano occhi solo per suo fratello maggiore, l’unica che lo aveva sempre supportato e fatto sentire speciale era sua nonna e il modo in cui il mantello che lei portava le si piegava al vento gli sembrava la cosa più bella al mondo ( perciò il suo è una sorta di tributo alla nonna scomparsa).
Pian piano Milly e Kane diventano sempre più legati tra loro, fino alla battaglia finale che rivelerà un segreto che riguarda entrambi.

IMMAGINI clicca per ingrandire

LINK inerenti alla serie

Materiale su “Lost Universe” presente sul sito

Altre opere di Hajime Kanzaka presenti sul sito:

COMMENTI

– Hai letto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto!
– Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto!

Lascia una recensione

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi