frasi – X 1999

Per aggiungere una citazione da questa opera, inseriscila come commento qua sotto. Avvisa se ci sono spoiler!


2
Lascia una recensione

Please Login to comment
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
SophitiaMarichan Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi
Notificami
Sophitia
Bazarino
Sophitia

“La loro sorte… era già decisa”
– frase chiave del manga –

Marichan
Staff

“Se nessuno ha il diritto di uccidere un’altra persona, allora perchè si perde di vista la cosa più importante?”
– Fuma, dal numero 18 del manga –

Dialogo tra Kakyo e Kamui:
Kakyo: “Se prevaranno i Draghi del Cielo, gli uomini sopravvivranno e manterremo la situazione attuale. Se invece i Draghi della Terra riusciranno a distruggere tutte le barriere spirituali esistenti, allora ogni costruzione umana andrà in pezzi, e verrà l’auspicato cambiamento.
Secondo te qual’è la prospettiva più affascinante?
Se continuamo così la Terra morirà. Inquinata com’è non avrà più la forza di rigenerarsi. Anche la Terra è un essere vivente, proprio come te… Nonostante questo desideri preservare il mondo così com’è?
Kamui: ” Per me ‘il mondo’ sono le persone a cui voglio bene. Se costoro non ci fossero… per me il mondo non esisterebbe”
– dialogo dal numero 10 del manga –

Tu stai radunando i Draghi del Cielo, mentre io sto radunando quelli della Terra. Ora Kamui può scegliere tra due diversi tipi di futuro per il mondo… due domani. Ma alla fine… il futuro sarà uno solo!
– Kanoe, mentre parla con Hinoto –

SPOILER!
“Tu… dopo aver ucciso mia sorella… sei svanito nel nulla e io… ho deciso che ti avrei ucciso. Lo volevo dal profondo del cuore. Pensavo di poter cancellare dalla mia mente la tua esistenza e di andare avanti come se niente fosse. Invece… non ci sono riuscito. Nonostante tu mi considerassi meno di un sassolino… nonostante per te fossi meno interessante di una foglia morta… nonostante questo… o forse proprio per questo… desideravo essere ucciso da te. E anche se poi tu ti fossi dimenticato di avermi ucciso… e io fossi diventato solo uno delle vittime sacrificate ai ciliegi… anche così… almeno mi avresti…
– Subaru Sumeragi a Seishiro Sakurazakura, dal numero 16 del manga –

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi