manga – 17 ANNI (17-sai.) – di Seiji Fujii, Youji Kamata

A cura di Sophitia

SCHEDA

Titolo originale: 17-sai. – (17岁.) – (17岁。女子高生监禁杀人)
Titolo internazionale: 17 years old.
Autori: Storia di Seiji Fujii, Disegni di Youji Kamata
Genere: drammatico, tragico
Target: seinen
Rating: consigliato ad un solo pubblico adulto e non facilmente sensibile ed impressionabile
Anno di pubblicazione in Giappone: 2004
Casa Editrice giapponese: Futabasha
Rivista: Manga Action
Tratto: la storia prende spunto (cambiando però alcune cose) su un fatto di cronaca veramente capitato in Giappone: il rapimento della diciassettenne Junko Furuta, avvenuto nel 1988, per colpa di coetanei, che l’hanno poi torturata in modo orribile e disumano per 44 giorni, per poi ucciderla. Alla fine non ottenne nemmeno una piena giustizia, perchè tre dei suoi rapitori erano minorenni e non legalmente perseguibili.
Fino ad allora, nel paese l’età per essere processati era di 18 anni, dopo questi terribili fatti, la piena responsabilità penale fu abbassata a 16, e poi a 14 anni (stesso limite che c’è attualmente in Italia).
Ci sono numerosi siti italiani che parlano di quello che successe (tra cui, ovviamente, Wikipedia), ma raccomando di non leggere se si è troppo impressionabili o sensibili.
Volumi: 4 (concluso)

Titolo in Italia: 17 anni
Anno di pubblicazione in Italia: Febbraio 2020
Casa Editrice italiana: Jpop
edizione con sovracopertina, a 6,90 €. Disponibile sia l’edizione singola per ogni volume, o il box completo a 27,60 €.
Ogni volume è corredato da approfondimenti di Giorgio Fabio Colombo (docente di diritto comparato e avvocato), per capire meglio il contesto di quei fatti terribili.
Volumi: 4 (concluso)

TRAMA

Giappone, anni ’80. Due ragazzi, Hiroki e Takashi, vengono arruolati nella banda del famoso teppista Miyamoto, poco più grande di loro. I senpai (compagni più anziani) cominciano a sfruttarli come complici nei loro crimini dato che, avendo solo 17 anni, non possono essere processati e messi in prigione (prevista dai 18 anni in sù).
Dai piccoli furti alle risse, i teppisti passano presto a cose più gravi, come alla violenza sessuale verso le donne.
Fino a quando non arrivano a rapire una ragazza di 17 anni: Sachiko. Portata a casa di Miyamoto, diviene preda di violenze da parte del gruppo.
Ma la cosa più terribile della vicenda, sarà l’indifferenza attorno degli adulti.

IMMAGINI clicca per ingrandire

RECENSIONI

Lascia una recensione

Please Login to comment
  Subscribe  
Notificami

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi