manga – BASILISK: I mortali segreti dei ninja (Basilisk: Koga Ninpocho) – di Futaro Yamada e Masaki Segawa

A cura di Wizard09

SCHEDA

Titolo originale: Basilisk Koga Ninpocho
Traduzione letterale: Basilisik: le arti ninja dei Koga
Titolo internazionale: Basilisk
Autori: Futaro Yamada (storia) Masaki Segawa (disegni)
Genere: seinen – storico, fantasy, sentimentale, azione
Rating: consigliato ad un pubblico adulto
Anno di pubblicazione in Giappone: 2003 – 2004
Casa Editrice giapponese: Pubblicato sulla rivista Young Magazine Upper della casa editrice Kodansha, e poi raccolto in volumi.
Tratto: Il manga è tratto dal romanzo Ninpocho (“Le arti dei ninja”) di Futaro Yamada (1922-2001)
Volumi: 5 (concluso)

Titolo in Italia: Basilisk – I mortali segreti dei ninja
Anno di pubblicazione in Italia: dal Aprile 2005 al Agosto 2005
Casa Editrice italiana: Planet Manga
Volumi: 5 (concluso)

Trasposizione su video
– serie tv a puntate: “Basilisk Koga Ninpocho” serie tv di 24 episodi, trasmesso in Giappone fra il 13 Aprile e il 21 Settembre 2005 (conclusa).
– film live: “Basilisk Shinobi heart under blade” film di Ten Shimoyama con Yukie Nakama, Joe Odagiri e Erika Sawajiri. Proiettato in Giappone il 17 Settembre 2005.

TRAMA

Aprile 1614. Nel castello di Sunpu, Ieyasu Tokugawa, deve scegliere quali fra i suoi due nipoti Takechiyo e Kunichiyo debba succedergli. Secondo il consiglio del monaco Tenkai, un continuo scontro fra i due nipoti porterà il casato alla rovina.
Quindi la soluzione è affidare il destino dei due nipoti a due clan di ninja: il clan di Iga e il clan di Koga, il cui odio reciproco dura da 400 anni.
Da tempo un patto di non aggressione impedisce alle due fazione di scontrarsi, ma Ieyasu è pronto a revocare quel patto, se i due clan accetteranno di scontrarsi per decidere a quale dei nipoti sia affidato il futuro della dinastia dei Tokugawa.
Danjo Koga e dama Ogen di Iga, i due vecchi comandanti, accettano di buon grado l’offerta, pur sapendo che i loro due nipoti Gennosuke Koga e Oboro sono innamorati e prossimi al matrimonio.

IMMAGINI clicca per ingrandire

CURIOSITA’

I NINJA

Nella sfida fra Iga e Koga, verrà stipulato un elenco di 10 ninja per ogni clan. Lo scopo della gara è arrivare al castello di Sunpu con il maggior numero di ninja eliminati e depennati dall’elenco. Il vincitore deciderà quale dei due nipoti di Iseyasu Tokugawa dovrà succedergli e godrà dei favori della dinastia Tokugawa.

ATTENZIONE POSSIBILI SPOILER clicca per leggere i nomi e le descrizioni dei ninja

Spoiler title

Il Clan di Iga – rappresentante del primogenito Takechiyo

Ogen:
Nonostante l’età é una abilissima ninja. In battaglia usa il suo falco addestrato.
Oboro:
Non è in grado di esercitare alcuna tecnica ninja, ma il suo sguardo è in grado di annullare qualsiasi tecnica ninja.
Yashamaru:
Sulle caviglie e i polsi ha dei fili neri ottenuti con capelli di donna intrecciati e tinti con un olio animale segreto, rendendoli robusti e taglienti chei manovra come se fossero i suoi arti.
Rosai Azuki:
Anziano ninja i cui arti sono come degli elastici. Le sue mani possono diventare delle affilatissime fruste e i suoi calci possono facilmente spaccare la roccia.
Tenzen Yakushiji:
Ninja immortale, è in grado di ritornare in vita ogni volta che viene ucciso.Il suo segreto è nel suo corpo…
Jingoro Amayo:
Puó sciogliere il suo corpo con il sale permettendogli di penetrare in qualsiasi anfratto e uccidere di nascosto.
Koshiro Chikuma:
Abile nell’uso delle falci ed è in grado di convertire il suo soffio in un turbine tagliente.
Nenki Mino:
I suoi peli e i suoi capelli possono crescere a dismisura, diventare acuminati , stritolare i nemici e diventare degli arti in piú. Abile nell’uso dell’asta.
Hotarubi:
Puó controllare gli insetti come farfalle e coleotteri per creare dei diversivi. Porta con se sempre un serpente velenoso nel kimono.
Akeginu:
Abile nell’uso della katana. Puó secernere il sangue dalla pelle e tramutarlo in una nebbia densa e rossastra utile per individuare i nemici e per sferrare attacchi a sorpresa.

Il Clan di Koga – rappresentante del secondogenito Kunichiyo

Danjo Koga: 
Nonostante l’età é un abilissimo ninja ed è esperto nell’uso degli aghi avvelenati.
Gennosuke Koga: 
I suoi occhi sono forieri di una terrificante malia. Chiunque incroci il suo sguardo malefico è destinato a morire di una morte immediata e crudele. Proprio come lo il leggendario mostro Basilisco che toglieva la vita col solo sguardo. È anche un abile spadaccino.
Jubee Jimushi:
È senza arti, ma ha allenato il suo corpo a strisciare come quello dei rettili rendendolo velocissimo. Può predire il futuro attraverso gli astri ed ha un’arma segreta nascosta nel suo corpo, ma nessuno è mai sopravvissuto per raccontarlo.
Shogen Kazamachi: 
Il suo catarro è un potente adesivo a cui puó dare anche svariate forme. Dotato di grande agilità e velocità.
Gyobu Kasumi:
Puó scogliere il suo corpo e fondersi si qualsiasi superficie e spostarsi attraverso di esse, ottime per assassinare di nascosto.
Josuke Udono:
Il suo corpo enorme è come un pallone pieno d’aria, attraverso i quali puó passare attraverso qualsiasi anfratto, rimbalzare sugli ostacoli e attutire i colpi.
Saemon Kisaragi:
Puó imitare qualsiasi voce alla perfezione, può assumere l’aspetto di chiunque facendo un calco del viso della persona e ponendovi il suo volto.
Hyoma Muroga:
Guerriero cieco ma estremamente abile dai sensi ultra sviluppati. Anche lui puó usare la malia ma solo di notte.
Kagero:
Quando è in uno stato di eccitazione, il suo respiro diventa un veleno mortale che uccide all’istante. Utilizza una spada corta nascosta nel bastone.
Okoi:
È in grado di succhiare il sangue attraverso la pelle ed è impossibile staccarsi da lei a meno che non ci si scarnifichi. Molto abile nella lotta e nell’uso dei kunai. 

LINK inerenti alla serie

Discussioni sul forum:

COMMENTI

– Hai letto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto!
– Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto!

Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Wizard09
Wizard09
08/02/2012 22:23

Basilisk è un manga stupendo; dove odio e amore si intrecciano dando vita a una immensa e sanguinosa tragedia.
Racconta di un amore impossibile fra due fazioni che si odiano orami da tanto, troppo tempo, e di come a quei tempi, amare fosse tremendamente difficile. L’onore, il rispetto e le convenzioni sociali e il codice militare sono assai più importanti dei sentimenti, e Basilisk ce ne da una prova dove più volte viene mostrata l’atrocità e la crudeltà di una guerra inutile, voluta a tutti i costi da qualcuno di più grande e potente; in effetti il mondo non è poi così cambiato dal Giappone feudale del 1614.
I disegni sono stupendi, come anche le ambientazioni.
I personaggi sono tutti ben caratterizzati e diversificati fra loro, ogni uno con un aspetto, un carattere e abilità diverse, ma tutti esperi assassini depositari di terribili arti segrete. Non c’è pietà, ne umanità, ne ripensamento, ne differenza fra uomini e donne, le morti dei ninja di Iga e Koga si alternano uno dopo l’altro, spesso si fa appena in tempo a conoscere un personaggio per poi vederlo morire due pagine dopo, lasciando un senso di amarezza dovuta alla cinica crudeltà con viene ucciso e il suo assassino ucciso a sua volta ; uno dopo l’altro in una catena di odio oramai impossibile da spezzare. I ninja non hanno sentimenti e per loro conta solo la missione, eppure per i protagonisti non sarà così; non smetteranno mai di cercarsi ed entrambi preferirebbero morire lasciandosi uccidere dall’altro piuttosto che uccidere la persona amata.

Basilisk da una dimostrazione di quanto può essere feroce e crudele una guerra, e come le vite umane possono essere falciate via con estrema facilità. Nella guerra non ci sono lotte fra bene e male ne fra buoni e cattivi, ma solo esseri umani intrisi di sentimenti contrastanti, dolorosi e un destino amaro e lordo di sangue all’orizzonte. Ma in mezzo a tutto questo, l’amore sopravviverà…
Vivere per la morte, Morire per amore.

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi