manga – CONCRETE GARDEN – di Tarako Kotobuki

A cura di Puma

SCHEDA
Titolo originale: Concrete Garden
Titolo internazionale: Concrete Garden
Autrice: Tarako Kotobuki
Genere: yyaoi – avventura, fantascienza
Anno di pubblicazione in Giappone: Luglio 2002
Casa Editrice giapponese: Biblos
Volumi: 1 (volume unico)

Titolo in Italia: Concrete Garden
Anno di pubblicazione in Italia: 2006
Casa Editrice italiana: pubblicato da Kappa Edizioni per la collana “Boy’s love”, completo di sovracopertina. Prodotto in vendita nelle fumetterie e nelle librerie a 8,50 euro
Traduzione: Susanna Scrivo
Volumi: 1 (volume unico)

TRAMA

Raccolta di due storie disegnate dal tratto particolare di Tarako Kotobuki che disegna ragazzi non particolarmente belli, ma dai volti molto realistici ed estremamente espressivi, e predilige le storie strane.

La prima storia si intitola “Concrete Garden”e da il titolo al manga.
È una storia un po’ “forte” per gli argomenti che tratta e i sentimenti che descrive.
Racconta l’incontro tra un angelo maschio di nome Toki, che vive prigioniero in una base segreta ed è utilizzato come “arma da guerra” ed è considerato un mostro perché si nutre di carne umana, e un ragazzino di nome Kiyoharu che ha vissuto una vita normale fino al giorno del suo incontro con Toki ,che dapprima lo terrorizza, poi si renderà conto che non è il mostro che tutti credono.

La seconda storia “Clock Down” è di fantascienza: ci sono vari mondi paralleli al nostro e quasi uguali e a volte capita che questi mondi vengano in contatto.
Un bambino di nome Tokinu ha ricevuto da un uomo una misteriosa pietra dalla quale non si è più separato.
Arrivato a 18 anni è pieno di insicurezze e paure.
Si confida spesso con il suo vicino Jiu, che gli piace anche se non lo vuole ammettere.
Per una serie di circostanze misteriose capita sulla terra Jiu di un mondo parallelo, che è un soldato ed è stato clonato dall’ovulo di una donna misteriosa che lui e la sua squadra stanno cercando.
E i mondi si incontrano in una serie di vicende drammatiche, fino a quando…

IMMAGINI clicca per ingrandire

LINK inerenti alla serie

Materiale su “Concrete Garden” presente sul sito:

Altre opere di Tarako Kotobuki presenti sul sito:

RECENSIONI

– Hai letto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto! – Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto! – Puoi anche discuterne sul nostro Forum.

1
Lascia una recensione

Please Login to comment
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Pum Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi
Notificami
Pum
Bazarino
Pum

L’opera più bella di Tarako Kotobuki rimane sempre “Dogla +Magla”, ma anche questo è un manga pregiatissimo,c he sfogliandolo superficialmente può sembrare brutto, ma leggendolo si scopre uno stile di disegno bellissimo e una particolare profondità di sentimenti.

È consigliato a un pubblico adulto non perché presenta scene di sesso o violenza, ma perché tratta argomenti un po’ “difficili” quali gli angeli, la clonazione, la vita nei mondi paralleli…a Tarako Kotobuki piace l’idea delle “gravidanze maschili” e ne parla sia in questo manga sia nella serie “Love Pistol”.
È un manga adatto a chi ama la fantascienza e le emozioni forti.
La prima storia “Concrete Garden” è più semplice, la seconda “Clock Down” è una storia di fantascienza un po’ complessa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi