A cura di Puma

SCHEDA

Titolo originale: Dogla+Magla
Titolo internazionale: Dogla+Magla
Autrice: Tarako Kotobuki
Genere: yaoi – fantascienza, mistero, soprannaturale
Rating: consigliato ad un pubblico adulto
Anno di pubblicazione in Giappone: 2003
Casa Editrice giapponese: Biblos
Volumi: 1 (concluso)

In Italia: inedito

TRAMA

“Dogla + Magla” è uno dei manga più belli che ho letto. Non si può consigliare a tutti perché tratta argomenti un po’ “forti” dall’amore omosessuale alla clonazione umana, ai trapianti di organi, al suicidio, fino alla discendenza di Gesù, ed è molto violento. Ma i sentimenti buoni sono più forti di tutto e alla fine è proprio l’amore che vince sul male.
Tarako Kotobuki si è un po’ ispirata al famosissimo “Codice Da Vinci” per creare il protagonista di questo manga.

Il bellissimo Chris è l’ultimo discendente della stirpe di Gesù e la Maddalena. Il ragazzo vive prigioniero di una setta religiosa e si è legato ad Abel, un uomo dolcissimo ma profondamente triste perché è stato clonato e non si sente mai una persona, ma solo una cosa.
Prova per Chris un amore totale e assoluto: Chris è l’unico a trattarlo come una persona, e gli promette che se riusciranno a fuggire da quell’ordine religioso lo chiamerà Adam, come il primo uomo, segno che anche Abel è un vero uomo e non una cosa.
Probabilmente Abel è stato clonato da una cellula di Chris, perché quelli della setta religiosa che li tiene prigionieri lo presentano come un discendente della stirpe della Maddalena.
Abel ama talmente Chris da fingersi un altro perché, essendo stato clonato, è consapevole che la sua vita è alla fine e non vuole che Chris soffra per la sua morte.
Tra di loro, Abel e Chirs parlano in latino e all’inizio e alla fine dei capitoli si trovano citazioni dalla Bibbia.
ATTENZIONE: SPOILER SUL FINALE DEL VOLUME!
Spoiler title
I due troveranno in Takeru, amico d’infanzia di Chris, un alleato che non li abbandonerà mai. Tra sparatorie e persone clonate tutte con lo stesso volto (anche un falso Abel che verrà ucciso a sangue freddo da quello vero) si troveranno di fronte al clone di Gesù, che non è buono come si può pensare, ma è un essere assolutamente malvagio tenuto in vita artificialmente che ha bisogno degli organi di altre persone ,clonate apposta come “pezzi di ricambio “ per farlo sopravvivere.
E Chris, che aveva sempre rifiutato di sentirsi il discendente di Gesù, si rende conto di provare dei sentimenti non comuni perché di fronte alla cattiveria di quel falso dio riesce solo a perdonare, e lo fa impazzire e morire sopraffatto dal suo stesso odio.
La discendenza di Gesù continua perché, dopo la morte del falso dio, tre bambini incappucciati mostrano il loro viso a Chris: lo stesso di Abel da bambino, sono come i loro figli.
Alla fine Chris è sereno con i tre bambini, Abel non si vede, ma dalle loro parole si capisce che non è morto e li aspetta a casa. In questo manga nessuno rimane “incinto” come piace a Tarako Kotobuki (e succede in altri suoi manga), ma la discendenza è donata dalla clonazione.

IMMAGINI clicca per ingrandire

LINK inerenti alla serie

Altri manga di Tarako Kotobuki presenti sul sito:

RECENSIONI

– Hai letto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto! – Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto! – Puoi anche discuterne sul nostro Forum.

Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Pum
Pum
13/05/2012 15:03

Dire “un manga yaoi dove si parla del discendente di Gesù” può far pensare a una storia blasfema o per screditante per la religione; invece è una storia di sentimenti profondissimi, e Chris che ripaga l’odio col perdono mostra una sensibilità non comune.
È una storia complessa,da rileggere più volte prima di capirla del tutto.
Senza dubbio il capolavoro di Tarako Kotobuki.
Una storia fantastica,dove non c’è niente di vero.

I personaggi, a parte Chris e Takeru, essendo tutti clonati da Abel, sono tutti uguali, è un po’ difficile distinguere il “vero Abel” dal “falso”.
Il vero Abel è quello che nell’ultima pagina del primo capitolo alza gli occhi a sentire la voce di Chris e uccide quello falso con un colpo di pistola.

Si trovano le scanlations in inglese e il manga “di carta” c’è solo in giapponese.
Nel volume originale c’è anche una seconda storia più breve dal titolo “Deadly sin of Adam” che non è stata tradotta.

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi