A cura di Puma

SCHEDA

Titolo originale: Sex Pistols
Titolo internazionale: Sex Pistols – Love Pistols
Autrice: Tarako Kotobuki
Genere: sentimentale. soprannaturale
Target: yaoi
Rating: consigliato ad un pubblico adulto
Anno di pubblicazione in Giappone: 2004  -(in corso)
Casa Editrice giapponese: Pubblicato prima da Biblos (da 1 a 4) e poi ripreso da Libre Shuppan.
Volumi: 10 (in corso) pubblicazione lenta e discontinua

Titolo in Italia: Sex Pistols
Anno di pubblicazione in Italia: 2012 (in corso)
Casa Editrice italiana: In corso di pubblicazione dalla Magic Press.
Formato: 13×18 cm, Pagine: 216, Caratteristiche: Brossurato con sovracopertina
Volumi: 10 (in corso)

TRAMA

Questa serie particolarissima inizia in modo comico per diventare, andando avanti, sempre più seria e complessa.

Il liceale Norio Tsuburaya, in seguito a una caduta dal motorino si trova in coma. Al risveglio vede tutte le persone trasformate in animali, e scopre di far parte anche lui di un tipo di persone particolari che non si sono evolute dalle scimmie come la maggior parte degli esseri umani, ma da altri animali.
Queste persone particolari sono chiamate “Madararui”.

Norio Tsuburaya scoprirà di essere una creatura rarissima, in quanto i suoi genitori discendono dalle scimmie, ma lui ha l’anima di un antenato gatto. È una creatura a metà tra un gatto e una scimmia. Per questo è come una gatta in calore, e tutti i suoi compagni di scuola sono attratti da lui, che prima era considerato solo un ragazzino un po’ sfigato. Anche la ragazza più bella della scuola gli fa la corte, ma lui… non vede in lei altro che una bruttissima scimmia!
In quel liceo ci sono tanti studenti del tipo dei Madararui, Norio fa amicizia con Kumakashi, evoluto dall’orso, che lo mette in guardia dai fratelli Madarame, specialmente da Kunimasa Madarame, da lui definito “una vera bestia”.
E il primo incontro tra Norio e Kunimasa avviene per caso su un treno: è l’odore che li attrae e Norio scoprirà un po’ alla volta le caratteristiche delle persone come lui: tra i Madararui è tutto possibile ed un ragazzo può rimanere “incinto”!
Sono anche persone che hanno ereditato alcuni problemi dagli animali, come ad esempio il fratello maggiore di Kunimasa, Yonekuni Madarame, che si è evoluto dal serpente, e deve stare attento che la sua temperatura corporea non si abbassi troppo, e il dolce Shiro a cui i genitori hanno fatto dimenticare con l’ipnosi la sua anima animale.

La storia di Norio/metà scimmia e metà gatto e Kunimasa/giaguaro andrà avanti tra alti e bassi volume dopo volume, e si intreccerà con quella di altri personaggi, tutti con l’anima di un animale.
I due ragazzi vivranno momenti molto dolci, ma avranno anche profonde incomprensioni:del resto sono sempre due studenti del liceo e si sentono spaventati al pensiero di legarsi affettivamente a una persona per tutta la vita.
Tarako Kotobuki è abilissima a esprimere gli stati d’animo dei personaggi, sia con le loro espressioni che con i dialoghi, ammiro molto la sua sottile ironia.

Alla fine del volume ci sono, a volte, degli extra comici con i personaggi del manga.

IMMAGINI clicca per ingrandire

OPERE RELATIVE

Anime
– Sex Pistols – 2 oav

LINK inerenti alla serie

Materiale su “Sex Pistols” presente sul sito:

Altri manga di Tarako Kotobuki recensiti da questo sito:

RECENSIONI

Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Pum
Pum
13/05/2012 15:30

Il titolo giapponese “Sex Pistols” può trarre in errore perché ricorda il famoso gruppo punk.
Anch’io all’inizio credevo fosse una storia ispirata a quei cantanti, invece è un’opera … incredibile!
Una serie così fuori dal comune è anche difficile da commentare, viene da chiedersi come ha fatto Tarako Kotobuki a idearla.

I suoi disegni, specialmente nel primo volume, sono da ammirare per l’estrema espressività dei personaggi che non sono “dolci e carini” come quelli di altre managaka, ma hanno dei volti reali e anche brutti.
Certi personaggi come la mamma e la nonna di Kumakashi sono quasi delle caricature.

È una serie da leggere con attenzione perchè ccomplicata, solo dopo un po’ di capitoli si “entra” nel modo di ragionare dei vari personaggi e ci si rende conto che le loro paure, ansie e aspettative non sono illogiche, ma sono un po’ quelle di tutti.

Un difetto è che i personaggi sono tanti e alcuni si assomigliano molto. A volte risulta difficile distinguerli.

In Giappone, “Sex Pistols” ha riscosso un notevole successo e a disposizione dei fans ci sono diversi gadget: ciondoli, portachiavi, porta cd e anche i cd drama dei primi quattro volumi.

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi