anime – KANNAZUKI NO MIKO – di Tetsuya Yanagisawa

A cura di Umi

SCHEDA

Titolo originale: Kannazuki no Miko
Traduzione letterale: Sacerdotesse della luna senza dio
Titolo internazionale: Destiny of the Shrine Maiden
Genere: serie tv – shounen – yuri, azione, mecha, sentimentale, soprannaturale
Rating: consigliato ad un pubblico maturo
Numero episodi: 12 (concluso)
Anno di uscita in Giappone: 2004
Tratto: dal manga “Kannazuki no Miko” di Kaishaku.

Regista: Tetsuya Yanagisawa
Sceneggiatura: Sumio Uetake
Character design: Maki Fujii
Musiche: Mina Kubota
Studio di animazione: Studio TNK

In Italia: inedito
Reperibilità: trovabile fansubbato in italiano grazie a SSA Fansub e Manga Anime Sekai (la serie era stata acquistata tanti anni fa dalla Shin Vision, ma la casa editrice aveva poi chiuso senza nemmeno iniziare a tradurre questo anime).

Sigle:
Sigla iniziale
“Re-sublimity” di Kotoko
Sigla finale
“Agony” di Kotoko

TRAMA

Due sacerdotesse, una del sole (Himeko) ed una della luna (Chikane), devono sconfiggere un drago ad otto teste (Oroki) che vuol distruggere la Terra.
Ciò che rende speciale la trama è l’amore che lega le due ragazzate, ignare del loro destino sino al compimento del 16° di età.
La storia inizialmente semplice si infittisce: si parla di reincarnazione, di dei da risvegliare, di battaglie mecha, ma soprattutto di amore.

L’inizio descrive un paese tranquillo dove il tempo sembra scorre lento e tranquillo. Poi il buio, sembra un eclissi di sole, invece si apre un portale dimensionale: un ragazzo, discendente da una dinastia di monaci shinto, come impazzito rompe i sigilli di un robot che dovrà pilotare per distruggere la Terra, e uccidere le sacerdotesse del sole della luna.
Ma qualcosa non va per il verso giusto, Himeko che doveva essere la prima a venire assassinata, si salva grazie all’intervento di Chikane, che gridando il suo nome fa dubitare il pilota del robot…
Riusciranno a salvare il nostro mondo dalla distruzione?

IMMAGINI clicca per ingrandire

DOPPIATORI

PERSONAGGI – DOPPIATORI ORIGINALI
Chikane Himemiya – Ayako Kawasumi
Himeko Kurusegawa – Noriko Shitaya
Souma Oogami – Junji Majima
Orochi – Goro Naya
Nekoko – Ai Nonaka
Otoha Kisaragi – Chinami Nishimura
Miyako – Ikue Ohtani
Corona – Kana Ueda
Reiko – Mamiko Noto
Kazuki Oogami – Moichi Saito
Tsubasa – Yasunori Matsumoto
Girochi – Yasuyuki Kase
Makoto “Mako” Saotome – Ikue Ohtani
Misaki – Kaori Mine
Izumi – Kiyomi Asai
Yukihito – Omi Minami
Kyouko – Yukiko Tagami

LINK inerenti alla serie

Discussioni sul forum:
Kannazuki no Miku [anime]

Altri anime per la regia di Tetsuya Yanagisawa recensiti da questo sito
High School DxD serie tv, anime
High School DxD New serie tv, anime
High School DxD BorN serie tv, anime
High School DxD oav oav, anime
High School DxD special corti, anime

COMMENTI

– Hai visto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto!
– Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto!

1
Lascia una recensione

Please Login to comment
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Marichan Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
più nuovi più vecchi
Notificami
Marichan
Staff

– commento di Umi –

Consiglio Kannazuki a tutti! E’ davvero bellissimo!

Io mi sono identificata in Chikane in quanto caratterialmente simili, anzi direi identiche, la sola differenza e che non ho discendenze nobili ^_^.

Kannazuki no miko (tradotto significa “sacerdotessa della luna senza dio”) è stato fansubbato in diverse lingue, poi ritirati quando la Shin Vision ne ha acquisito i diritti. Ero contenta di poterlo vedere doppiato in italiano, ma non si è mai più saputo niente, e sto ancora aspettando!
Difficile da trovare, ma non impossibile.

A volte lo trovate come “kannaduki no miko”, questo perché in Giappone si usano due stili di scrittura, una usata spesso per facilitare la traduzione in altre lingue, l’altra invece è quella utilizzata normalmente dai giapponesi. Ecco perché a volte capita di avere due nomi diversi per lo stesso anime.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi