anime – KOJIRO: LA GUERRA DELLE DIECI SPADE SACRE (Fuma no Kojirou: Seiken Sensou-hen) – di Kozo Morishita

A cura di Wizard09

SCHEDA

Titolo originale: Fuma no Kojirou: Seiken Sensou-hen
Traduzione letterale: Kojiro dei Fuma (La guerra delle dieci spade sacre)
Genere: OAV – azione, fantasy, scolastico, ninja
Numero episodi: 6 (concluso)
Rating: consigliato ad un pubblico maturo
Anno di uscita in Giappone: 1990
Tratto: dal manga “Fuma no Kojiro” di Masami Kurumada

Regista: Kozo Morishita
Sceneggiatura: Takao Koyama
Character design: Katsuya Nakamura – Michi Himeno – Shingo Araki
Musiche: Toshiro Imaizumi
Studio di animazione: Toei Animation

Titolo in Italia: Kojiro: La guerra delle dieci spade sacre
Anno di pubblicazione in Italia: 1997/2000
Censura: no
Edizione italiana italiana: edito in VHS edite dalla Dynamic Italia (Dynit), la serie non è mai uscita da noi in Dvd

Sigle:
Sigla iniziale
“Shout” cantata da “Night Hawk”
Sigla finale
“On My Way ” cantata da “Night Hawk ”

TRAMA

Dopo il loro ritorno dalla guerra contro il clan Yasha Kojiro e i suoi fratelli shinobi scoprono che il territorio di Fuma è stato violato, e il Gran Maestro ucciso come anche molti dei loro compagni.
I responsabili appartengono al Clan di Caos, il cui scopo è impossessarsi delle 10 spade sacre, fra cui la Furinkazan di Kojiro, e governare il mondo.
Sotto la guida dell’entità chiamata Cosmo, millenaria oppositrice di Caos: Kojiro, Musashi, Soshi Date, Sigma e Ryoma formeranno il clan di Cosmo e si opporranno alle forze malefiche di Caos.
La guerra per le spade sacre è appena iniziata!

IMMAGINI clicca per ingrandire

LE DIECI SPADE SACRE

Secoli fa in un luogo accessibile solo agli Dei, furono create 10 spade sacre il cui potere avrebbe garantito la pace e l’ordine nel mondo e nell’universo. Furono scelti 10 guerrieri come custodi delle sacre armi ma il primo di loro, Caos, decise di averle tutte per se e portó dalla sua parte altri 4 guerrieri e diede battaglia ai restanti 5 che si opposero a lui. Da allora fino ad oggi per 4000 anni i guerrieri rinascono nelle varie epoche per darsi battaglia e decidere le sorti dell’universo.
Le spade sacre possono essere impugnate da chiunque ma solo chi è il vero possessore è in grado di sprigionarne tutta la reale potenza.

Le spade del clan di Cosmo:
Furinkazan: Quando si muove è come il vento, quando e quieta è come la foresta, quando attacca è come il fuoco, quando è immobile è come la montagna. Questa è la leggendaria spada di legno, la Furinkazan. Assomiglia a una normale spada di legno (bokuto) solo piú piatta e con la punta piú squadrata e con il nome inciso sull’elsa in kanji. Il suo possessore è Kojiro.
Ougonken (La spada d’oro): È una bokuto fatta interamente d’oro. Incarna il potere e la luce del sole. I fendenti della Ogonken scagliano una miriade di raggi solari dal grande potere distruttivo e l’energia e il calore coprono il corpo di chi la brandisce. Il suo possessore è Musashi Asuka.
Gurenken (La spada del loto scarlatto): La forma è quella di una classica spada occidentale con la lama di colore rosa e delle rientranze poco al di sotto della punta. Il suo potere è quello del fuoco ed è in grado di scagliare con ogni fendente una pioggia di grossi globi fiammeggianti. Il suo possessore è Soshi Date.
Byakuroken (la spada della vaghezza bianca): Questa spada non ha una lama ma un grosso cristallo acuminato (tipo la spada di Megrez di Saint Seiya) bianchissimo. La lama contiene gli spiriti dei guerrieri malvagi che ha sconfitto e puó servirsene in battaglia per attaccare e portare via l’anima dell’avversario e imprigionarla dentro di essa. Il suo possessore è Sigma.
Seiranken (La spada della tempesta): Spadone a due mani di colore scuro che racchiude in se il potere delle tempeste. Ogni fendente genera un tornado che inghiotte e distrugge il corpo dell’avversario. Il suo possessore è Ryoma.

Le spade del clan di Caos:
Raikoken (La spada della luce e della folgore): Spada classica occidentale di color giallo chiaro. Sulla lama sono presenti 6 affilate zanne che possono raccogliere l’energia dei fulmini e scagliarla contro gli avversari. È la spada piú facile da sconfiggere in quanto basta rompere una delle zanne per ridurre la potenza della spada di 1/6. Il suo possessore è Neero.
Genmu Hishoken (la spada del ghiaccio e dell’illusione): Il potere di questa lama dal colore del ghiaccio, è in grado di congelare i corpi e le anime degli avversarsi scaraventando le loro menti in un incubo. Il suo possessore è Shura.
Shikoken (la spada del bagliore purpureo): La lama di questa spada possiede il fulgore delle stelle. Il suo bagliore puó rendere ciechi gli avversari e la sua luce puó disintegrare i loro corpi, per meglio dire li oscura in un mondo di luce. Il suo possessore è Jackal.
Jujiken (la spada della croce): Spadone a due mani da crociato. È in grado di aprire una immensa voragine a forma di croce sotto i piedi dell’avversario facendolo precipitare nel baratro infinto, dopo di che lo squarcio si richiude. I nemici piú ostici vengono crocefissi ad una proiezione della Jujiken per trascinarli nel baratro. Il suo possessore è Oz.
Hoo Tenbu (la spada del volo della fenice): La spada del volo della fenice è la spada del comando. Essa ha il potere di comandare e controllare le altre spade sacre ed è in grado persino di manipolare gli spiriti dei guerrieri che la brandivano per farli combattere. Il suo possessore è Caos.

DOPPIATORI

PERSONAGGI – DOPPIATORI ORIGINALI – DOPPIATORI ITALIANI
Kojirô – Keiichi Nanba – Fabrizio Manfredi
Ryoma – Hideyuki Hori – Claudio Moneta
Kirikaze – Nobuo Tobita – Simone D’Andrea
Shôryû – Shigeru Nakahara – Patrizio Prata
Musashi Asuka – Sho Hayami – Riccardo Rossi
Ryûoh – Yuusaku Yara – Riccardo Lombardo
Principessa Yasha – Fumi Hirano – Marina Thovez
Kurojishi – Banjou Ginga – Mario Zucca
Erina Asuka – Chieko Honda – Domitilla D’Amico
Soshi Date – Yasunori Matsumoto – Francesco Bulckaen
Sigma – Kazuki Yao – Massimo De Ambrosis
Shion – Bin Shimada – Roberto Chevalier
Nero – Hirokazu Hiramatsu – Francesco Prando
Kaos – Hirotaka Suzuoki – Sergio Di Stefano
Rashâ – Hiroyuki Shibamoto – Sandro Acerbo
Arcer – Kenichi Ono – Massino Pizzirani
David – Masami Kikuchi – Nanni Baldini
Jackal – Nobuyuki Furuta – Giorgio Locuratolo
Shura – Takehito Koyasu – Vittorio De Angelis
Oz – Takeshi Kusao – Maurizio Fiorentini
Spirito Monte Hakurel – Yasunori Matsumoto – Tiziana Avarista

OPERE RELATIVE

Manga
– Fuma no Kojiro

Anime
La saga di “Kojiro” è formata da:
Koiro: Lo spirito del vento – OAV – 1° capitolo
Kojiro: La guerra delle dieci spade sacre – OAV – 2° capitolo
Kojiro: La ribellione dei Fuma – Film – 3° capitolo

LINK relativi all’opera

Altre opere di Kozo Morishita presenti sul sito:

RECENSIONI

– Hai visto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto! – Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto! – Puoi anche discuterne sul nostro Forum.

Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Wizard09
Wizard09
16/05/2012 10:48

Da una guerra fra shinobi a duelli fra samurai, la seconda serie si discosta abbastanza dal filone narrativo della precedente saga tanto da sembrare una storia a se. Rispetto al capitolo di Yasha, i combattimenti sono meno dinamici e vengono svolti piú a viso aperto in veri e propri duelli all’ultimo sangue dove piú che l’abilità dei guerrieri stessi viene mostrata la potenza delle loro armi sacre e questo forse rende un po’ scontato e monotono il susseguirsi degli eventi. La trama si svolge velocemente, senza particolari alti e bassi ma inferiore secondo me alla prima serie, per quanto riguarda emozioni e colpi di scena (anche se ce ne sono degni di nota).
Il characters design e la qualità video e delle animazioni è migliore rispetto al primo capitolo.
Anche se molto piú samurai e meno ninjesco, questa serie animata merita di essere vista sicuramente poiché mantiene sempre e comunque la sua particolare atmosfera Kurumadiana.
Ancora una volta un nota di merito va data al bellissimo adattamento italiano.

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi