film – MEMORIE DI UNA GEISHA – di Rob Marshall

A cura di Tigrotta

SCHEDA

Titolo originale: Memoirs of a Geisha
Genere: film cinematografico – drammatico, storico, sentimentale
Paese: Stati Uniti
Durata: 144 minuti
Anno di uscita: 5Negli Stati Uniti esce nei cinema il 9 dicembre del 2005.
Tratto: dal libro “Memorie di una geisha” di Arthur Golden

Regista: Rob Marshall (regista anche di “Chicago”)
Sceneggiatura: Robin Swicord
Musiche: John Williams (compositore) Yo Yo Ma
Produzione: Columbia Pictures, DreamWorks e Spyglass Entertainment

Titolo in Italia: Memorie di una Geisha
Anno di pubblicazione in Italia: 2006
Censura nell’edizione italiana: no
Edizione italiana: distribuito in Dvd dalla Sony Pictures

TRAMA

Questo film ambientato negli anni ’20 parla principalmente di Chyo, una figlia di pescatori che viene venduta come schiava insieme alla sorella Satsu, le due bambine vengono portate nell’Ochia: la prima in una casa per geishe, grazie ai sui particolari occhi azzurri, mentre la seconda in un bordello.
In questa casa Chyo troverà un’amica, Zucca, una vera e propria geisha, Hatsumomo, Mamma, Nonna e Zietta che gestiscono la casa. Dopo poco Chyo ritroverà la sorella ma non riusciranno a scappare insieme dall’Ochia, riuscirà a scappare solo Satsu di cui non si saprà più niente.
Hatsumomo per la paura di questa sua nuova rivale, farà di tutto per non farle continuare le scuole per diventare geisha.
Chyo un giorno, su un ponte incontrerà un uomo, che si dimostrerà molto gentile con lei, ed era accompagnato da due geishe, era il Direttore Generale, donò alla bambina un fazzoletto con all’interno dei soldi. Chyo, invece di portarli alla casa, li usa per fare un’offerta alla sua preghiera di diventare un giorno geisha per poter incontrare di nuovo il Direttore Generale.
La bambina cresce, come serva, ma un giorno arriva Mamea nella casa, la geisha più popolare dell’Ochia, per la vendita alla somma di 100000 Yen il suo Mizuage e per la sua raffinatezza. Mamea vuole far diventare Chyo una geisha, convincendo Mamma.
Chyo vivrà comunque nella casa delle geishe ma tutti i giorni andrà a studiare a scuola per geishe e avrà lezioni speciali da Mamea. Chyo diventa Maiko, apprendista geisha, e da spettacolo in case da te, e riesce ad attirare l’attenzione di Nobu, il migliore amico del Direttore Generale.
Chyo diventa la geisha Sayuri, dopo la vendita del suo Mizuage a 15000 Yen.

Spoiler title
Arriva la guerra, e tutti si devono dividere, Sayuri andrà in una tintoria nelle montagne, anni dopo il Direttore Generale andrà a chiamarla per poter aprire una nuova fabbrica insieme agli americani e aveva bisogno di lei, con il fascino di una geisha, Sayuri tornò da mamma per avere dei Kimono e trucchi, e da Mamea per darle una mano, chiamò anche Zucca, tutti andarono alle terme, dove in Generale americano voleva che Sayuri si concedesse completamente a lui, cosa che non era possibile per le geishe. Nobu si offrì come Danna a Sayuri, ossia l’uomo con cui avrebbe passato la vita e che l’avrebbe mantenuta.
Sayuri amava ancora il Direttore Generale e lei voleva che Nobu, molto geloso, la incontrasse insieme al Generale per poterla lasciare, ma Zucca per vendicarsi chiamò il Direttore Generale. Sayuri pensava di aver perso l’unica occasione per stare con lui, ma dopo una chiamata si incontrò con chi doveva essere il suo Danna… e arrivò il Direttore Generale.
Hatsumomo scomparve dopo aver incendiato la casa delle geishe, Zucca diventò una prostituta dopo l’arrivo degli americani, Mamea aveva perso il suo Danna e non sapeva più come vivere, e la vita nell’Ochia era difficile, ogni donna con il viso bianco e un vestito elegante era considerata una geisha.

IMMAGINI clicca per ingrandire

CURIOSITA’

PREMI
Golden Globe
Migliore colonna sonora originale – John Williams
National Board of Review
Migliore attrice non protagonista – Gong Li
Satellite Awards
Migliore sceneggiatura non originale – Robin Swicord
British Academy Film Awards
Musica – John Williams
Fotografia – Dion Beebe
Costumi – Colleen Atwood
Academy Awards
Oscar per la migliore scenografia
Oscar alla migliore fotografia
Oscar ai miglior costumi
BAFTA alla migliore colonna sonora a John Williams
BAFTA alla migliore fotografia a Dion Beebe

COSTI
Il budget di produzione di questo film fu di 85 milioni di dollari.
Il film guadagnò negli Stati Uniti 57 milioni di dollari, venendo prodotto in 1654 sale. Durante la prima settimana guadagno 85313 dollari con 8 delle anteprime. L’8 aprile del 2006, gli incassi mondiali ammontavano a 157,7 milioni di dollari.

CENSURE
Questo film è stato completamente censurato in Cina, perché il periodo in cui è ambientato il film, durante la guerra sino-giapponese degli anni trenta e quaranta, i Giapponesi rapivano le ragazze più belle della Cina, avendo occupato i territori della Manchuria, per poterle far diventare serve di lusso o prostitute nei bordelli giapponesi. Il ricordo degli abusi subiti durante la guerra è ancora vivo ed é alimentato dai media cinesi, con continui articoli sulla prigionia delle donne cinesi che venivano utilizzati come lavoratrici sessuali forzate per soddisfare i soldati giapponesi. La programmazione delle proiezioni del film, originalmente prevedeva il debutto nei cinema della Cina il 19 febbraio del 2006, ma la data per la proiezione venne prima rimandata e poi sospesa l’ 1 febbraio del 2006.
Alcune scene di questo film sono state girate negli Stati Uniti, in Giappone erano stati vietati di filmare alcuni luoghi, che sono stati perfettamente ricreati per finire il film.

DONI MISTERIOSI
Durante un viaggio a Tokyo per promuovere il film, Zhang Ziyi (Sayuri) ha ricevuto un pacco ed una lettera, inviati da un’anziana donna giapponese che un tempo era geisha. Nella sua lettera, la donna ha dichiarato che era stata toccata dalle immagini del trailer e che attendeva il film per ricordare quei bei momenti. Dentro il pacco c’erano alcuni antichi kimono di ottima fattura. L’attrice si è commossa fino alle lacrime per questo gesto ed ha inviato alla donna un invito per la prima giapponese del film.

CAST E DOPPIATORI

Interpreti e personaggi
Zhang Ziyi: Chiyo Sakamoto/Sayuri
Suzuka Ohgo: Chiyo da piccola
Ken Watanabe: il “Direttore Generale”
Gong Li: Hatsumomo
Michelle Yeoh: Mameha
Youki Kudoh: Zucca
Kōji Yakusho: l’industriale Nobu Toshikazu
Kaori Momoi: la “Madre”
Tsai Chin: la “Zietta”
Kotoko Kawamura: la “Nonna”
Zoe Weizenbaum: Zucca
Samantha Futerman: Satsu Sakamoto
Eugenia Yuan: Korin
Cary-Hiroyuki Tagawa: il “Barone”
Kenneth Tsang: il “Generale”
Randall Duk Kim: il dr. “Granchio”
Ted Levine: il colonnello Derricks
Paul Adelstein: Tenente Hutchins
Karl Yune: Koichi
Nobu Matsuhisa: Nobuyuki Matsuhisa
Makoto Iwamatsu: Sakamoto

Doppiatori italiani
Valentina Mari: Chiyo Sakamoto/Sayuri
Lucrezia Marricchi: Chiyo da piccola
Angelo Maggi: il “Direttore Generale”
Francesca Fiorentini: Hatsumomo
Laura Romano: Mameha
Ilaria Stagni: Zucca
Edoardo Siravo: l’industriale Nobu Toshikazu
Leda Negroni: la “Madre”
Graziella Polesinanti: la “Zietta”
Vittoria Febbi: voce narrante
Francesca Palopoli: la “Nonna”
Erica Necci: la giovane Zucca
Emanuela Damasio: Korin
Alessandro Rossi: Tenente Hutchins

RECENSIONI

– Hai visto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto! – Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto! – Puoi anche discuterne sul nostro Forum.

Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Tigrotta!!!
Staff
24/06/2012 21:10

Film stupendo! Non trovo altre parole per descriverlo. Pieno di passione e sentimento, di romanticismo, facendo comunque conoscere il mondo nascosto del Giappone, delle geishe, un’altra faccia dello stesso mondo da noi adorato per i Manga.

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi