recensione film e drama – MOON CHILD – di Takisha Zeze

A cura di Valene

SCHEDA

Titolo originale: Moon Child
Titolo internazionale: Moon Child
Genere: film cinematografico – consigliato ad un pubblico maturo
Paese: Giappone
Durata: 119 minuti
Anno di uscita: 2003

Regista: Takisha Zeze
Sceneggiatura:
Musiche: Goro Yasukawa, e brani di Gackt e Wang Lee-Hom
Produzione:
Cast: Gackt, Hyde, Zeny Kwok, Etsushi Toyokawa, Lee-Hom Wang, Taro Yamamoto, Susumu Terajima, Ryo Ishibashi, Anne Suzuki

In Italia: inedito
Reperibilità: il film lo si trova sul web sottotitolato in italiano, ma non sono riuscita a scoprire quale gruppo se n’è occupato. Lo si trova anche facilmente sottotitolato in inglese.

Sigle:

TRAMA

La trama è ambientata nel 2014 in Sopporo, cittadina che diventa teatro di scontri fra bande di diverse nazionalità dopo che il Giappone ha vissuto una crisi economica.
Il film si apre con lo strano incontro tra Sho-bambino e Key che è un vampiro, l’eterno uomo discriminato e condannato a una pessima vita e di cui tutti ne temono l’esistenza. I due diventano amici, e il giovane Sho viene cresciuto da questa entità mistica.

Ora ritroviamo Sho adulto e abile pistolero con gli amici Key e Toshi, che era un bambino che con Sho commetteva piccoli furti, prima ancora che Key entrasse nella loro vita. Le vicende di questo gruppo si articolano su furti e lotte, e proprio in uno scontro emerge il nuovo personaggio interpretato dall’abile Wang Lee-Hom, che funge da fratello di Yi-che, ragazza muta e ottima pittrice che lascia covare con la sua dolcezza un sentimento d’amore nel cuore di Key. Il gruppo si unisce e Sho, Key, Yi-Che, Son e Toshi simbolicamente confermano la loro amicizia con una foto che diventerà poi l’elemento importante di Moon Child.

La storia inizia a complicarsi, Toshi in un agguato viene ucciso davanti a tutti e Key si rifiuta di morderlo e di renderlo vampiro perchè cosciente della pessima vita a cui sarebbe destinato, Yi-Che e il fratello vengono a conoscenza dell’essenza di Key, il gruppo si scoglie e key scappa destinato al confino.
Passano nuovamente degli anni, Sho sposa Yi-che dalla quale ha una figlia chiamata Hana; Son passa dalla parte nemica e Key dopo diverso tempo viene catturato dalla polizia. Key ha perso tutto, l’unica cosa che gli resta è la vita, ma è deciso a perderla. Sho decide di andare a parlare a Key, ormai l’ha perdonato, gli racconta la sua vita, di sua figlia, il tutto con un testo commovente che fa capire come Key e Sho fossero i più uniti. Il tempo trascorre e Yi-Che si ammala, è destinata alla morte. Prima che Yi-Che muoia la commovente telefonata a Key da parte di Sho, fa nascere nel vampiro un senso di fratellanza che lo induce a scappare e a tornare dal suo migliore amico e dalla donna che un tempo amava.

Nel frattempo la banda di Son ha ucciso diversi amici di Sho e lo scontro finale è ormai prossimo.

ATTENZIONE SPOILER SUL FINALE DEL FILM!

SPOILER! clicca -Apri- per leggere -->: Spoiler title Apri

IMMAGINI clicca per ingrandire

COMMENTI

Hai visto questo anime e vuoi recensirlo, consigliarlo o sconsigliarlo agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto!

Lascia una recensione

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi