anime – L’APE MAGA’ (Konchuu Monogatari Minashigo Hutch) – di Ippei Kuri

A cura di Sophitia e M.

SCHEDA

Titolo originale: Konchuu Monogatari Minashigo Hutch – (昆虫物語みなしごハッチ)
Traduzione letterale: Storia di insetti, L’orfano Hutch
Titolo internazionale: The Adventures of Hutch the Honeybee
Genere: serie tv – drammatico, avventura, animali
Rating: adatto a tutti
Numero episodi: 91 (concluso)
Anno di uscita in Giappone: 1970
Rete tv giapponese: Fuji Television Network
Tratto: storia originale, creata da Tatsuo Yoshida

Director: Ippei Kuri
Series Composition: Akira Suzuki
Script: Jinzo Toriumi, Kahei Chikara, Motoyoshi Maesato, Saburo Taki, Takao Koyama
Character design: Kanae Nigita
Music: Eiji Tanaka
Studios: Tatsunoko Production

1° edizione italiana
Titolo in Italia: L’Ape Magà
Anno: fine anni ’70
Trasmissione in tv: reti locali
Censura nella trasmissione televisiva: gli adattatori decisero di cambiare sesso al protagonista. Nella versione originale è un maschio e si chiama Hutch, in Italia lo hanno trasformato in una femmina, dal nome Magà. A parte questo, la serie fu tradotta dall’originale giapponese, lasciando invariate anche le scene più drammatiche.
Numero episodi: 91 (concluso)
Edizione italiana: non uscito da noi in home video

2° edizione italiana
Nel 1995 la statunitense Saban Entertainment ha operato un riadattamento della serie. Gli americani hanno ripreso tutti e 91 gli episodi, ricostruendoli in modo da tagliare tutte le scene più drammatiche (in originale alcuni animali finiscono uccisi o mangiati, viene mostrata la dura legge della Natura); arrivando a 65 puntate. Questa nuova versione è arrivata anche in Italia, sostituendo di fatto la prima edizione (mai più replicata dopo gli anni ’90)
Titoli in Italia: Un alveare d’avventure per l’ape Magà – Le nuove avventure dell’Ape Magà
Anno di pubblicazione in Italia: 1997
Trasmissione in tv: Italia Uno e reti Mediaset
Censura nella trasmissione televisiva: sì, seguendo tutti i tagli americani. Ma viene ridato al protagonista il suo sesso maschile, pur tenendo il nome Magà
Numero episodi: 65 (concluso)
Edizione italiana: non uscito da noi in home video

Sigle:

Sigle giapponesi
Opening Theme:
“Minashigo Hutch” by Yuri Shimazaki
Ending Theme:
“Mama wo Tazunete” by Yuri Shimazaki

Sigle Italiane
1° edizione
“L’Ape Magà” cantata dal coro I nostri figli di Nora Orlandi
2° edizione
“Un alveare d’avventure per l’Ape Magà” cantata da Cristina D’Avena.

TRAMA

Un alveare di api viene distrutto dall’esercito delle vespe, e si salva solo un uovo. Nasce una piccola ape maschio, che viene trovato da un Bombo femmina, che la alleva e lo chiama Magà (Hutch in originale).
Quando scopre di essere figlio dell’ape regina, che è riuscita a scappare in tempo, Magà decide di andare a cercarla.
Fuori dalla sua sicura tana, troverà tanti amici, ma anche molti pericoli.
La Natura è infatti spietatamente imparziale con tutti, e la lotta alla sopravvivenza molto dura, infatti la serie mostra momenti drammatici (molto addolciti nella seconda versione); ma il pericolo più grande sarà rappresentato dall’uomo.

IMMAGINI clicca per ingrandire

OPERE RELATIVE

Anime
– Di fiore in fiore con l’Ape Magà – serie tv, remake

LINK inerenti alla serie

Materiale su “L’Ape Magà” presente sul sito:

Altre opere di Ippei Kuri presenti sul sito:

RECENSIONI

– Hai visto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto! – Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto! – Puoi anche discuterne sul nostro Forum.

Lascia una recensione

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi