recensione anime – FANTAZOO (Geragera Busu Monogatari) – di Hiroshi Sasagawa

A cura di Glochan

SCHEDA

Titolo originale: Geragera Busu Monogatari
Genere: serie tv – kodomo
Rating: adatto a tutti
Numero episodi: 104, della durata di 12 minuti (completa)
Anno di uscita in Giappone: 7 aprile 1987 – 29 marzo 1988
Rete tv giapponese: TV Tokyo
Tratto: dal fumetto di Wil Raymakers e Thijs Wilms, è una storia a vignette intitolata “Ox tales” (i racconti del bue), ancora pubblicate su alcuni quotidiani e settimanali Olandesi e raccolti tutti in volumi, editi in Italia dalla Renoir al prezzo di 9,00€.

Regista: Hiroshi Sasagawa
Sceneggiatura: Nao Furukawa, Toshi Ôhira
Direzione artistica: Haramaki Naka
Musiche: Claus Van Mehele
Studio di animazione: Telescreen, Telestudio, Meader studio – questo cartone animato è di produzione Nippo-Olandese.

Titolo in Italia: Fantazoo
Anno di pubblicazione in Italia: Marzo 1989
Trasmissione in tv: Odeon tv, Telepace, Telecapri, Tele Bassano, Super 3, Boing, Junior TV
Censura nella trasmissione televisiva: no
Episodi: 52 (in Italia sono stati trasmessi due episodi attaccati, per creare delle puntate della durata di 24 minuti)

TRAMA

Ogni puntata è preceduta da una scena in cui Alvaro sparge i semi nel campo.

Ogni episodio è una storia autoconclusiva che ruota attorno alle stravaganti avventure di Alvaro, un bue vestito con una salopette rossa e degli zoccoli di legno ai piedi, che cerca di portare avanti la sua fattoria assieme a Camilla, la sua amica tartaruga.
Gli “amici della foresta” come li chiama Alvaro, li metteranno spesso i bastoni fra le ruote ma lui cercherà di riscattarsi creando situazioni buffe e esilaranti.
Ce la farà Alvaro a mandare avanti la sua fattoria?

IMMAGINI clicca per ingrandire

CURIOSITA’

NOMI IN ALCUNI PAESI DEL MONDO
(presi da Wikipedia; le note in Corsivo sono le mie aggiunte)
• Arabo: مغامرات بسيط
• Cinese: 肥牛牛布斯
• Ebraico: מוש השור (Mush Hashor)
• Francese: Bof!
• Giapponese: げらげらブース物語 (Geragera Būsu Monogatari)
• Greco: Μπουσμπους (Boes Boes)
• Inglese: Ox Tales (titoli alternativi: Funny Farm Madness; Chuckling Bus Story of Boes)
• Italiano: Fantazoo ma nella schermata del nome c’è scritto “Ox tales”
• Norvegese: Oksen Anton
• Olandese: Boes
• Portoghese: Boi Bocas (in Portogallo); Olé, Ollie (in Brasile)
• Slovacco: Buš Buš
• Spagnolo: Los cuentos del Buey (in Spagna); Toribio (in Cile)
• Svedese: Djurgården
• Tedesco: Ollie’s Total Verrückte Farm

PERSONAGGI

PERSONAGGI PRINCIPALI
Alvaro (nome originale: Boes)
Doppiato da: Piero Tiberi
È un bue, vestito con una salopette rossa e degli zoccoli di legno. Cerca di mandare avanti la sua fattoria, anche se sempre “ostacolato” dagli animali della foresta e da quelli domestici.
Nella versione Italiana ha un accento Romanesco e quando si arrabbia esclama “Te possino ammazzarellatte!” Camilla lo chiama amichevolmente Alvaruccio.

Camilla (nome originale: Dolly)
Doppiata da: Graziella Polesinanti
È la tartaruga migliore amica di Alvaro. È molto più saggia e meticolosa dell’amico impulsivo Alvaro. Il suo soprannome, datole da Alvaro è Gnappetta.
Nella versione italiana ha un accento Toscano.

PERSONAGGI SECONDARI
Toby il cane
Gertrude lo struzzo
Ele l’elefante
Rambo e Rambina i gorilla
Modigliani la giraffa
Righella la zebra
Rino e Rina i rinoceronti
Scavabuchi, le talpe
Bidon il maiale
Ruggito o Re Din Don il leone
Borsello il coccodrillo
Vecchio Fiume l’alligatore
Molly la mucca
Mozzafiato la puzzola
Pink la scrofa
Potamo l’ippopotamo
Porte-enfant la cicogna
Dinamite il ronzino
Mr. Cucù il cuculo
Mr. Crack il rospo
Gorgonzola il topo
Red Wolf la volpe
Junior l’orso
Corona l’aquila reale
Tigre il gatto
Saltapicchio e Tuttorecchi i conigli
Chicchiricci il gallo
Cocca la gallina
Mary il bassotto
Professor Trick e Baffone i trichechi
Bull il molosso
Gargarozzone il pellicano
Picchiotto e Picchiabosco i picchi
Gomitolo la pecora
Dentino pesante e Dente schiacciato i castori
Ribecca il cardellino
Technicolor il pavone
Settezampe il polpo
Ruba Ruba la cornacchia
Baby Pois il ghepardo
Quattropassi l’antilope
Chico lo scimpanzé
Cicciospillo il porcospino
Sig. Frac il pinguino

LINK inerenti a questa serie

Altri anime per la regia di Hiroshi Sasagawa recensiti da questo sito:
Calendar Men serie tv, anime
Coccinella serie tv, anime
Il Fantastico mondo di Paul serie tv, anime
Ransie la Strega serie tv, anime
Yattaman serie tv, anime
Yattaman 2008 serie tv, anime

COMMENTI

Hai visto questo anime e vuoi recensirlo, consigliarlo o sconsigliarlo agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto!

2
Lascia una recensione

Please Login to comment
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
Laplace DemonMarichan Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
più nuovi più vecchi
Notificami
Laplace Demon
Staff
Laplace Demon

Semplicemente geniale. Sarà pure un prodotto per bambini (le gag parlano da sole), ma io non mi stanco mai, a 29 anni suonati, a guardarlo e ridere come un pazzo! Complice, forse, anche il doppiaggio italiano giocato con i dialetti italici (pratica mai persa negli anni e purtroppo abbastanza discutibile e discussa, guardate i Simpsons ad esempio). Comunque, W Alvaro e tutta la sua allegra banda della foresta! :)

Marichan
Staff

– commento di Glochan –

Molti saranno un po’ increduli sul sapere che questo prodotto è tecnicamente un anime, anche se il soggetto è Olandese.

Questo anime, con cui io sono cresciuta, è davvero molto divertente e mai noioso. Le gag comiche sono esilaranti e molto carine. Le storie sono tutte autoconclusive e di facile comprensione. I disegni sono molto semplici, forse tipici delle vignette europee, ciò nonostante sono molto carini, ma comunque tipici degli anime degli anni 80.

Riguardo al doppiaggio: ben fatto, anche se alcuni “giochi di parole” sono Italianizzati.
Esempio: in una puntata Alvaro crea un fossato pieno d’acqua per salvare le sue pecore da un lupo e dice “i lupi odiano l’acqua l’ha detto Piero Arcangela (in riferimento al noto conduttore di Quark)”! tuttavia le battute sono davvero spassose!

Se cercate un prodotto tutto da ridere: questo fa al caso vostro!
Mi dispiace solo di una cosa: che questo prodotto, non essendo mai passato ad una tv importante (a parte Boing) sia rimasto un prodotto di nicchia, come Guzura (il mio amico Guz), ad esempio. Tuttavia si sta “riscattando” anche grazie alla pubblicazione della versione cartacea.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi