anime – RECORD OF LODOSS WAR – di Akinori Nagaoka

A cura di Greendragon

SCHEDA

Titolo originale: Lodoss Tou Senki
Traduzione letterale: Cronache della Guerra dell’Isola di Lodoss
Titolo internazionale: Record of Lodoss War
Genere: OAV – shounen – fantasy
Rating: pubblico maturo
Numero episodi: 13 (concluso)
Anno di uscita in Giappone: 1990
Rete tv giapponese:
Tratto: L’OAV è tratto dai romanzi fantasy di Ryo Mizuno, autore che ha dato vita ad un vero e proprio mondo fantastico con la sua geografia, mitologia e classi di personaggi, basati per lo più sul modello di Dungeons & Dragons. Le avventure a cui questo mondo fa da scenario, a volte cronologicamente lineari a volte contemporanee l’una all’altra, sono all’origine, oltre che della trasposizione animata, anche di varie brevi serie manga illustrate da autori diversi.

Regista: Akinori Nagaoka
Character design: Yutaka Izubuchi, Nobuteru Yuki
Musiche: Mitsuo Hagita
Studio di animazione: Studio Madhouse

Titolo in Italia: Record of Lodoss War – Cronache della Guerra di Lodoss
Anno di pubblicazione in Italia: 2005
Trasmissione in tv: Man-ga (Sky)
Censura nella trasmissione televisiva: no
Edizione italiana italiana: edito in Dvd dalla Yamato Video

Sigle:

Sigla iniziale:
“Honoo to Eien” (Fiamme ed Eternità) di Sherry
(In Italia il titolo è “Adesso e Fortuna”)

Sigla finale:
“Kaze no Fantasia” (Fantasia del vento) di Sherry

Anime relativi: L’universo di “Record of Lodoss War” è formato dai seguenti anime
– Record of Lodoss War – OAV.
Record of Lodoss War: La saga dei Cavalieri – serie tv
– Record of Lodoss War: Chronicles of the Heroic Knight – serie tv
– Welcome to Lodoss Island! – film umoristico
– Record of Lodoss War: Legend of Crystania – serie di tre OAV ed un film
– Record of Lodoss War Rune Soldier – serie tv

TRAMA

La terribile lotta tra la Luce e le Tenebre era arrivata allo scontro finale con la battaglia tra Marpha, Dea della Creazione, e Kardis, malefica Dea della Distruzione. Le grida e le urla delle due divinità, che soccombevano entrambe, avevano spezzato i continenti e fatto emergere una nuova terra. A questa terra gli uomini avevano dato il nome di Lodoss, l’Isola Maledetta.

Molti anni sono ormai trascorsi dall’ultimo conflitto, ma sull’isola di Lodoss incombe nuovamente l’ombra della guerra. Spinto dalla sete di potere, l’imperatore Beld, sovrano dell’isola delle Tenebre Marmo, muove i suoi eserciti alla conquista dell’isola, generando un conflitto che finirà per coinvolgere uno ad uno tutti i regni di Lodoss e che costringerà la popolazione ad impugnare le armi, spingendo alla battaglia re e cavalieri, umili e coraggiosi…
Tra questi il giovane Parn che, lasciato il villaggio natale, percorre con un gruppo di compagni un viaggio lungo e avventuroso che lo porterà a fare nuove esperienze ed incontri (tra cui l’elfa Deedlit, con la quale svilupperà una delicata storia d’amore) e lo spingerà ad affrontare prove difficili e temibili avversari; un cammino che sarà anche di crescita personale e che lo condurrà fin sul campo di battaglia, dove due grandi re si affronteranno per lo scontro finale e verrà scritto l’ultimo capitolo della guerra…..
Ma forse qualcuno ha manovrato dall’alto i destini dell’isola e della sua gente fin dall’inizio….e forse un male ancora più grande della guerra incombe su Lodoss….un male che dorme nelle profondità della terra e che attende solo di essere risvegliato….

IMMAGINI clicca per ingrandire

DOPPIATORI

PERSONAGGI – DOPPIATORI ORIGINALI – DOPPIATORI ITALIANI
Parn – Takeshi Kusao – Claudio Moneta
Deedlit – Yumi Touma – Giulia Franzoso
Slayn – Hideyuki Tanaka – Marco Balzarotti
Eto – Kappei Yamaguchi – Nicola Carrassi
Gim – Yoshisada Sakaguchi – Maurizio Scattorin
Woodchuck – Norio Wakamoto – Giovanni Battezzato
Karla – Yoshiko Sakakibara – Caterina Rochira
Beld – Taro Ishida – Stefano Albertini
Kashew – Shuuichi Ikeda – Orlando Mezzabotta
Ashram – Akira Kamiya – Giovanni Battezzato
Lelia – Yoshiko Sakakibara – Lara Parmiani
Wort – Tamio Oki – Antonio Paiola
Narratore – Ichiro Nagai – Gianfranco Gamba

LINK inerenti alla serie

Materiale su “Record of Lodoss War” presente su questo sito:
Record of Lodoss War: La saga dei Cavalieri – serie tv
Testi delle sigle e canzoni

COMMENTI

Hai visto questo anime e vuoi recensirlo, consigliarlo o sconsigliarlo agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto!

1
Lascia una recensione

Please Login to comment
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Marichan Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami
Marichan
Staff

– commento di GreenDragon –

Record of Lodoss War è l’anime fantasy per antonomasia, il titolo che ha introdotto nel panorama dell’animazione giapponese un genere al quale molti autori successivi si sarebbero ispirati. Anche oggi, dopo quasi un ventennio dalla sua realizzazione, questo OAV rappresenta un vero e proprio anime di culto per gli appassionati di fantasy, probabilmente perché nessun altro è più riuscito con la stessa efficacia a catturare le tipiche atmosfere e situazioni care agli amanti del genere, il suo sapore tipicamente legato alle opere di Tolkien e ai giochi di ruolo in stile Dungeons & Dragons.
La storia ne richiama infatti da molto vicino alcuni degli espedienti tradizionali: si segue il cammino del giovane eroe nella sua “quest” alla ricerca dell’affermazione di sé e del proprio valore e si osserva la compagnia spingersi in luoghi remoti e affrontare pericoli e nemici mortali, fino allo scontro che deciderà delle sorti dell’isola intera, in cui avverrà la grande battaglia finale tra luce e tenebre. Ovviamente, ricalcando fedelmente i modelli tradizionali, la storia non offre spunti particolarmente innovativi, e talvolta sembra perdersi un pò, ma non è priva allo stesso tempo di attimi di originalità e sentimento. Per lo stesso motivo i personaggi, se sono indubbiamente ben delineati nella loro appartenenza alle tipiche “classi” da D&D (guerriero, mago, chierico, etc..), rischiano però di non avere grande evoluzione psicologica e, a parte qualche eccezione, di risultare piuttosto stereotipati, intrappolati come sono nei loro ruoli.
Punto di forza dell’opera sono certamente le ambientazioni molto curate e suggestive: là dove altri anime dello stesso tipo hanno mescolato qua e là elementi moderni o alternativi, Lodoss War ricalca il mondo medievale che racconta senza mai allontanarsene e ricostruendolo con fedeltà sin nei minimi dettagli.
Da un punto di vista tecnico, sono davvero degni di nota gli splendidi disegni, che rappresentano uno dei motivi principali per cui l’anime è celebre. Assai curati ed eleganti, ricchissimi di dettagli e dai colori vividi, che danno l’impressione costante di avere davanti agli occhi dei dipinti in movimento, i disegni dei famosi Yutaka Izubuchi e Nobuteru Yuki rendono la visione una vera e propria gioia per gli occhi, anche se finiscono per premiare le scene statiche. L’animazione infatti è piuttosto limitata e spesso le scene in movimento (come ad esempio le battaglie o i movimenti dei draghi) vengono evitate; in generale l’esecuzione dell’OAV è decisamente lenta, con lunghe inquadrature che, se da un lato mettono in risalto la bellezza dei disegni, dall’altro possono dare all’anime un senso di eccessiva lentezza.
Le musiche, belle ed evocative, contribuiscono all’atmosfera generale sposandosi bene con le ambientazioni, anche se, probabilmente a causa del loro scarso numero, vengono suonate spesso e finiscono per diventare un pò ripetitive.
Per finire, la qualità dei doppiaggi è discreta in giapponese e varia molto da personaggio a personaggio nella versione italiana, la quale, peraltro, si prende qualche licenza di troppo nell’adattamento dei dialoghi.

Un OAV che ha fatto storia e che, nonostante i difetti, mantiene la sua forza anche a distanza di quasi due decenni. Un must per tutti gli amanti del genere fantasy.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi