A cura di Cathrine Walker

SCHEDA

Titolo originale: Piano no Mori – (ピアノの森)
Traduzione letterale: Il piano nella foresta
Titolo internazionale: The Piano Forest – Forest of Piano
Genere: serie tv – drammatico, musica, scolastico, slice of life
Target: seinen
Rating: consigliato ad un pubblico maturo
Numero episodi: 12 (concluso)
Anno di uscita in Giappone: da Aprile a Luglio 2018
Tv: NHK
Tratto: da Manga di Makoto Isshiki

Director: Gaku Nakatani
Series Composition: Aki Itami, Mika Abe
Script: Aki Itami, Mika Abe
Character design: Sumie Kinoshita
Music: Ayano Baba (piano), Harumi Fuuki, Juliette Journaux (Sophie Ormesson piano), Kamuro Sahara (piano), Kotone Uehara (piano), Kyohei Sorita (Sōsuke Ajino piano), Modan Oyama (piano), Niu Niu (Wei Pang piano), Ryoma Takagi (Shūhei Amamiya piano), Szymon Nehring (Lech Szymanowski piano)
Studios: Gaina

Titolo in Italia: Il piano nella foresta
Anno di pubblicazione in Italia: 2018
Reperibilità: tutte e due le stagioni sono disponibili in streaming sulla tv online Netflix (servizio a pagamento) doppiate in italiano
Censura: no
Distributore: Netflix Italia. Serie non disponibile in home video (dvd, bluray)

Sigle:
Opening:
“Umi e” by Kai Ichinose
Ending:
“Kaeru Basho ga Aru to iu koto” by Aoi Yūki

Trailer

TRAMA

Reiko Ichinose è una donna che vive nel quartiere degradato sito sul limite della foresta. A quindici anni rimane incinta e, per poter mantenere il figlio, diventa una prostituta: è una persona positiva e ottimista, e trasmette questo carattere anche al figlio Kai, che riesce a resistere anche alle vessazioni subite a scuola.
Kei ama suonare un pianoforte abbandonato nella foresta, e frequenta la scuola solo saltuariamente.
Shuei Amamiya, compagno di scuola di Kei, è figlio di un grande pianista e si impegna fino allo stremo per poter essere degno e anzi superare il proprio padre.
I due bambini, così differenti, sono compagni di scuola.
Un giorno Shuei sente Kei suonare a memoria brani difficilissimi e ne rimane colpito. Anche il professore di musica Sosuke Ajino lo sente e decide di dargli lezioni; il bambino gli ricorda se stesso e vuole farlo partecipare al prossimo concorso di musica.
Comincia così l’amicizia/rivalità tra i due ragazzi, che s’impegneranno per arrivare a scalare le vette del successo.

IMMAGINI clicca per ingrandire

DOPPIATORI

Direzione del doppiaggio: Massimo Còrizza
Dialoghi: Andrea D’Angeli
Doppiatori italiani
Alessio Puccio – Kai Ichinose
Niccolò Guidi – Shuhei Amamiya
Alessio Cigliano – Sosuke Ajino
Ambrogio Colombo – Jean-Jacques Serrault
Angela Brusa – Namie Amamiya
Cristina Piras – Nonomura
Emiliano Reggente- Kotaro Shiba
Enrica Fieno – Takako Maruyama
Flavio Aquilone – Wei Pang
Gabriele Patriarca – Kosei Hirata
Mirko Cannella – Karol Adamski
Monica Volpe – Arisa
Riccardo Polizzi Carbonelli – Yoichiro Amamiya
Selvaggia Quattrini – Reiko Ichinose
Simone Veltroni – Lech Szymanowski
Tony Sansone – Takeshi Saga
Barbara Villa – Sophie Ormesson
Daniela Debolini – Shiraishi
David Vivanti – Liu
Davide Capone – David
Emiliano Reggente – Takamaji
Francesca Rinaldi – Announcer
Gerolamo Alchieri – Piotr
Gianluca Cortesi – Ben
Gianni Giuliano – Jasinski
Jacopo Bonanni – Kinpira
Laura Romano – Victoria
Matteo Liofredi- Igor Gutmann
Pierluigi Ferrante – Josef

OPERE RELATIVE

Manga
– Piano no Mori

Anime
– Il piano nella foresta 2 – serie tv – sequel
– The piano forest – film d’animazione

RECENSIONI

– Hai visto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto! – Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto! – Puoi anche discuterne sul nostro Forum.

Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
YuiHimawari
YuiHimawari
03/01/2020 15:27

Un anime piacevole, bei piacevoli, begli sfondi, che però si concentra troppo sul lato musicale e non sulla psicologia/carattere dei personaggi; seccante calcolando che Amamiya è invidioso del talento di Kei ma la cosa viene poco approfondita.
Personalmente non amo molto la musica classica/pianoforte, quindi dopo un po’ mi ha annoiato.

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi