4 2 Voti
Vota l'opera (solo registrati)

Scheda a cura di Wizard09.

SCHEDA

Titolo originale: Devilman Lady
Titolo internazionale: Devil Lady
Autore: Go Nagai
Genere: horror, soprannaturale, ecchi, drammatico
Target: seinen
Rating: consigliato ad un pubblico adulto (e non impressionabile o sensibile)
Anno di pubblicazione in Giappone: dal Gennaio 1996 al Giugno del 2000
Casa Editrice giapponese: Kodansha
Volumi: 17 (concluso) – ristampato in 9 volumi (concluso)

Titolo in Italia: Devil Lady
1° edizione
Anno di pubblicazione in Italia: dal Luglio 2004 al luglio 2007
Casa Editrice italiana: Pubblicato da D/visual, in volumetti di lusso
Volumi: 17 (concluso)
2° edizione
Anno di pubblicazione in Italia: (annunciato)
Casa Editrice italiana: annunciato dalla JPop, in 9 volumi
Volumi: (annunciato)

TRAMA

Jun Fudo è una docente liceale ex medaglia d’oro alle olimpiadi di nuoto. Quando da ragazza ha cominciato ad avvertire pulsioni e istinti bestiali ha deciso di lasciare lo sport per dedicarsi all’insegnamento.
Durante un ritiro in montagna con il club di tennis del quale è responsabile, Jun e i suoi alunni vengono attaccati da giganteschi pipistrelli che li costringono a rifugiarsi in casa. Pensando di essere al sicuro, vengono attaccati da dei ragazzi di un campo vicino che cominciano a mutare in orrende e deformi bestie, che uccidono i ragazzi e stuprano le ragazze. L’istinto bestiale della ragazza ha il sopravvento e si trasforma anch’essa in una bestia, e uccide senza pietà i mostri.
In quel momento entra in scena Ran Asuka, una misteriosa donna appartenente alla Human Alliance, una organizzazione segreta militare con il compito di eliminare le Devil Beast, creature mustruose frutto di una nuova evoluzione dell’uomo. La donna spiega che lei è diversa poiché riesce a mantenre la sua umanità e il suo raziocinio, che quindi si tratta di una Devilman.
Bella, fiera e forte Jun ricorda ad Asuka il protagonista di un famoso manga, “Devilman” e quindi da ora in poi Jun combatterà le Devil Beast con il nome di Devil Lady!

IMMAGINI clicca per ingrandire

OPERE RELATIVE

Manga
Devilman (1972) – opera capostipite
– Shin Devilman (Devilman Time Travellers) – manga one-shot di Go Nagai pubblicato nel 1981
– Amon: The darkside of Devilman –  manga di Go Nagai e Yu Kinutani del Luglio 1999 raccolto in 6 volumi (completo)
– Strange Days: The apocalyps of Devilman – manga one-shot di Go Nagai e Yu Kinutani pubblicato nel 2006
– Devilman Saga – manga di Go Nagai (2014) sequel/spinoff

Anime
Devilman – serie animata di 39 episodi trasmessi in Giappone dal 8 Luglio 1972 al 7 Aprile 1973 su Asahi TV (conclusa)
Devilman Crybaby – serie web, uscita nel Gennaio 2018 sulla piattaforma Netflix
– Mazinger Z vs Devilman – film d’animazione del 18 Luglio 1973.
– Devilman Tanjou hen – 1° Ova rilasciato in Giappone nel 1987.
– Devilman Kaichou shireinyu hen – 2° Ova rilasciato in Giappone nel 1990.
– Amon- Devilman Mokushiroku – 3° Ova rilasciato in Giappone nel 24 Maggio 2000.

Film live:
– “Devilman” film di Hiroyuki Nasu uscito nelle sale giapponesi nel 2004

LINK inerenti alla serie

Materiale su “Devilman” presente sul sito:

Altre opere di Go Nagai presenti sul sito:

RECENSIONI

Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Wizard09
Wizard09
Super
10 anni fa

Devil Lady si dimostra, almeno, nella prima parte della storia, diverso, se non per filoni narrativi simili alla precente opera di Go Nagai.
Le atmosfere oscure e paurose, lasciano spazio a vicende piú leggere ed ironiche per non parlare della componente erotica e saffica che praticamente è predominante nell’opera, in quanto la stessa Jun si trova spesso ad aver a che fare con i propri istinti primordiali e bestiali tipici della sua mutazione.
Insomma niente piú antichi e infernali nemici, ma delle aberranti mutazioni genetiche saranno i nemici che la nostra eroina dovrà affrontare, facendo sempre piú i conti con la propria natura bestiale e umana. Questo finché una catena di eventi non trascineranno la donna diavolo all’inferno e solo da quel momento gli eventi prenderanno una piega del tutto inaspettata… e qui mi fermo per non rovinare la sorpresa.
Un elemento che sicuramente ha contribuito a rendere cosí bella questa serie è la forte componente mitologica/religiosa molto piú marcata rispetto a Devilman. La storia quindi, anche se all’apparenza potrebbe darlo a vedere, non é per nulla scontata, tanto che un finale simile non me lo sarei mai aspettato!
Peccato solo per i disegni, i tratti morbidi dei tempi andati lasciano spazio a un disegno spigoloso e statico (eccetto i mostri gli unici disegnati bene). Le donne hanno enormi seni e glutei turgidi ,spalle larghe e bacini stretti. Sapevamo bene che Nagai non è un genio del disegno ma onestamente Devilman è stato disegnato molto meglio.
Inizialmente avevo sottovalutato quest’opera ma dopo l’inaspettata piega presa dalla trama e alla moltitudine di colpi di scena dell’ultimo volume, ho potuto apprezzare a pieno quest’opera che potremmo definire il “sequel” che chiude definitivamente le avventure dell’uomo e della donna diavolo.

1
0
Lascia una recensione!x