manga – LA CLESSIDRA: RICORDI D’AMORE (Sunadokei) – di Hinako Ashihara

A cura di Dana e Mitsuki

SCHEDA

Titolo originale: Sunadokei – (砂時計)
Traduzione letterale: La Clessidra
Titolo internazionale: Sand Chronicles – Sandglas
Autrice: Hinako Ashihara
Genere: shoujo, sentimentale, drammatico, slice of life
Rating: adatto ad un pubblico maturo
Anno di pubblicazione in Giappone: 2003
Casa Editrice giapponese: Shogakukan
Volumi: 10 (concluso)

Titolo in Italia: La Clessidra – Ricordi d’amore
Anno di pubblicazione in Italia: 2006
Casa Editrice italiana: Planet Manga
Traduzione: Claudia Baglini
Volumi: 10 (concluso)

TRAMA

La storia ha inizio nella stanza di An Uekusa, mentre sta preparando i bagagli in vista di un trasferimento all’estero al seguito del suo futuro marito, un rappresentate import-export. La disattenzione della sorellina Chii porta al ritrovamento di una piccola clessidra, posseduta da An dall’inverno dei suoi 12 anni.
Inevitabilmente, il piccolo souvenir, del museo giapponese dove si trova la clessidra più grande del mondo, rievoca nella ragazza una serie di ricordi.

Scopriamo così l’infanzia di An, che dopo la separazione dei genitori, era tornata a vivere nel paese di origine della madre, lontana da Tokyo e dagli amici.

Lì il caso le fa incontrare Daigo Kitamura, un suo coetaneo, con cui stringe una bella amicizia. Insieme a Daigo, An si trova un lavoretto per aiutare la madre, cagionevole di salute e spesso travolta dallo stress e dalla depressione, quest’ultima aggravatasi in concomitanza al divorzio e del forzato ritorno presso la famiglia in quel paese natio che non ha mai amato. Grazie al suo lavoro part-time An incontra Shiika Tsukishima, di un anno più giovane di lei, e suo fratello Fuhi: i figli dei proprietari della casa dove è stata chiamata a svolgere delle piccole mansioni.

Purtroppo mentre sta cominciando ad adattarsi alla vita del piccolo paese, la madre finisce per farsi sopraffare dalla depressione e si suicida. La tragedia spinge la ragazza a legarsi alla nonna, che fino ad allora aveva reputato una persona spregevole.

Spoiler title
Crescendo An visse una bella storia d’amore con Daigo. Poi, l’improvviso ritorno del padre la costringe a prendere la decisione di tornare con lui a Tokyo durante i tre anni del liceo. Casualmente anche il suo amico Fuji era pronto a trasferirsi a Tokyo per frequentare il liceo, quindi An non si sarebbe trovata del tutto sola.
Per la festa del suo sedicesimo compleanno, Daigo riuscì a raggiungerla a Tokyo e i due passarono una bellissima giornata, che si concluse con la malinconia di un nuovo distacco. I sentimenti contrastanti spinsero An a chiamare la stessa sera Fuji e, sotto i ciliegi in fiore, l’amico svelò con un bacio ciò che provava per lei, un istante prima di andarsene e lasciarla sola.

La lontananza dall’amato Daigo divenne con il passare del tempo e degli eventi sempre più insopportabile. Durante le vacanze estive dei suoi sedici anni finalmente An si ricongiunge con lui e, travolti dalla passione, i due ragazzi condividono la loro prima esperienza sessuale.
Ma sarebbero stati Fuji e Shiika a creare i maggiori problemi ai due fidanzati: il primo confessando improvvisamente il suo amore per An, la seconda, dopo aver scoperto di essere la figlia illegittima di suo padre, finendo per cercare nell’amicizia di Daigo qualcosa di più.

La rottura fra An e Daigo fu inevitabile. An, a Tokyo, trascorreva moltissimo tempo con Fuji che, nel frattempo, era scappato di casa. La bella Shiika, crescendo, si era sempre più legata a Daigo ed era arrivata persino a dichiarargli il proprio amore a baciarlo.

E’ nell’estate dei suoi 17 anni che An prova a ritrovare il suo Daigo, senza però incontrare un riscontro da parte del ragazzo, anche perché quest’ultimo frequentava un ex compagna di karate, Narasaki, da sempre innamorata di lui.
An è alle prese con una delle scelte che potrebbero cambiare la vita: quella dell’università che vorrebbe frequentare “da grande”. Determinata a dedicarsi allo studio e non innamorarsi più viene tuttavia corteggiata dall’amico Fuji.

Fuji approfitta della separazione di An e Daigo per farsi avanti con la ragazza, che finalmente decide di lasciarsi il passato alle spalle e di cominciare una storia con lui. Quando An rivede Suzu, un’amica delle medie di Shimane innamorata di Fuji, le confessa la sua relazione: per ripicca, questa le dice che il “suo” Daigo nel frattempo si è consolato con Narasaki. La reazione di An alla notizia le fa capire che evidentemente prova ancora qualcosa per Daigo, e neanche la bella vacanza organizzata con gli amici e con Fuji riescono a farle cambiare idea.

Nel frattempo Shiika ha deciso di trasferirsi in Canada, ma prima scrive una lettera ad An, scusandosi con lei per averci provato con Daigo durante la sua assenza da Shimane.

Alla fine con chi si sposerà An?

IMMAGINI clicca per ingrandire

OPERE RELATIVE

Live action
– Sunadokei – drama

LINK inerenti alla serie

Materiale su “La Clessidra” presente sul sito:

Altre opere di Hinako Ashihara presenti sul sito:

RECENSIONI

– Hai letto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto! – Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto! – Puoi anche discuterne sul nostro Forum.

Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Mitsuki
30/03/2013 00:05

Questo manga è il mio preferito in assoluto.
Lo comprai che ero ancora al liceo.
All’inizio ero scettica, i disegni in copertina non mi attiravano molto, però la mia “fumettara” me lo consigliò, mi disse che secondo lei questo manga mi sarebbe piaciuto.
Beh aveva ragione!
Non avevo ancora una grande cultura di manga, perché prima di questo ne lessi solo un altro ma ora, dopo anni e anni di manga letti, Sunadokei resta il mio preferito!
Sarà che a me piacciono le storie che percorrono un grande lasso di tempo, il fatto di vedere i protagonisti crescere, fare le loro esperienze ecc. Poi il rimando al futuro e vederli da grandi. Questo mi ha colpito tantissimo!
Ogni volta che posso me lo rileggo e, nonostante sappia come va a finire, in certi punti non posso fare altro che piangere! (Sono zenzibile iu ç.ç)
In ogni caso, è bello bello bello! u_u

Marichan
Staff
02/01/2013 23:55

– commento di Dana –

Disegni chiari, accurati.
Volti lisci, belli nella loro semplicita; volti a cui gli occhi danno le spressioni, le emozioni.
Poche le figure intere, che vengono lasciate per vignette da due pagine, così che incantano il lettore e lo trasportano all’interno del manga.

Partendo da uno spunto banale, l’autrice immerge i lettori nei ricordi della protagonista.
Bello, intenso, emozionante. Ammetto che alcune situazioni mi hanno anche ricordato la mia infanzia.
Caldamente consigliato a tutte le fan del genere.

2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi