manga – STAR WARS: PERFECT EVIL – di Sinichi Hiromoto

A cura di Carlo

SCHEDA

Titolo originale: Star Wars – Perfect Evil
Titolo internazionale: Star Wars – Perfect Evil
Autore: Hiromoto SIN-Ichi (vero nome Shinichi Hiromoto)
Genere: shounen – azione, fantascienza
Rating: consigliato ad un pubblico maturo
Anno di pubblicazione in Giappone: 2006
Casa Editrice giapponese: Tokyopop
Tratto: Manga ispirato alla saga di film “Guerre Stellari” (o Star Wars), si colloca fra il film originale (ribattezzato “Una nuova speranza” ) e il suo primo sequel “L’impero colpisce ancora”, pur collegandosi ai film prequel usciti fra 1999 e 2005 . L’autore aveva già curato la riduzione manga de “Il Ritorno dello Jedi”, il terzo film della trilogia originale.
Volumi: Storia in due parti pubblicata sui volumi antologici “Star Wars Manga Silver” e Star Wars Manga Black”, editi dall’americana Tokyopop, che raccolgono manga dedicati alla saga di George Lucas. Sebbene siano storie ufficiali, non rientrano nella continuity canonica dei film.

Titolo in Italia: Star Wars – Perfect Evil
Anno di pubblicazione in Italia: 2011
Casa Editrice italiana: J Pop
Volumi: come in originale, il manga è stato pubblicato all’interno dei due volumi “Star Wars Manga: Black” e “Star Wars Manga: Silver”

TRAMA

“Perfect Evil” narra il rapporto fra Darth Vader, comandante delle armate dell’Impero Galattico, e il suo apprendista segreto: un ragazzino di nome Tao, che sta allenando nelle vie del Lato oscuro della Forza affinché possa aiutarlo a deporre l’imperatore Palpatine. Tuttavia Tao non riesce ad odiare come converebbe ad un Sith, e quando Vader scopre che il giovane pilota dell’Alleanza Ribelle che ha distrutto la Morte Nera è il suo stesso figlio Luke Skywalker decide di abbandonare il suo apprendista, spinto dal desiderio di avere il figlio al suo fianco. Tao viene tuttavia catturato da Palpatine, che obbliga quindi Vader ad ucciderlo.

ATTENZIONE! Spoiler sul finale!

Spoiler title
Il Signore Oscuro, però, si “limita” a ferire gravemente il ragazzo, per poi ripotarlo sul suo pianeta natale (Shumari), ma qui Vader viene attaccato da uno dei soppravvissuti della tribù di predoni Tusken che aveva sterminato quando era ancora il Jedi Anakin Skywalker, dopo che questi avevano rapito e torturato sua madre facendola morire. Con le ultime forze, Tao si rialza e protegge il suo maestro chiamandolo “Padre”, per poi spirare fra le sue braccia chiedendogli di non cedere all’Imperatore in quanto “in lui c’è ancora del buono”.

Il manga si chiude con Vader che torna sul suo pianeta nativo (Tatooine), ed osservando il tramonto pensa a suo figlio defienndolo “La nuova speranza” della sua vita, ossia la persona che con la sua esistenza può dargli la motivazione per prendere il posto di Palpatine.

IMMAGINI clicca per ingrandire

GLOSSARIO (per chi conosce poco Star Wars)

Forza: energia misteriosa dell’Universo di Star Wars, presente ovunque e in tutte le forme di vita. Coloro che possono sentirla possono usare poteri come telepatia, telecinesi e precognizione (visione del futuro)
Lato Oscuro della Forza: è il modo di utilizzare la Forza proprio di chi fa ricorso all’odio, alla paura e ad altre emozioni negative. Il suo opposto è il Lato Chiaro.
Signori Oscuri dei Sith: Setta di utilizzatori del Lato Oscuro della Forza a cui appartengono Darth Vader e Palpatine
Jedi: Ordine di utilizzatori del Lato Chiaro della forza, eterni nemici dei Sith.
Morte Nera: stazione da battaglia imperiale in grado di distruggere pianeti interi.

CURIOSITA’

– Nel doppiaggio italiano dei film il nome Vader è stato cambiato in “Fener” perché all’epoca del doppiaggio italiano del primo “Guerre Stellari” era ritenuto meno ostico da pronunciare, tuttavia nei fumetti si usa l’originale Vader, che siginifica “Padre” in olandese (Darth Vader significa letteralmente “Padre Oscuro”).
– Hiromoto ha disegnato Tao in maniera molto simile a quella che è la sua versione di disegnare Luke Skywalker

LINK inerenti alla serie

Altre opere di Sinichi Hiromoto presenti sul sito:

RECENSIONI

– Hai visto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto! – Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto! – Puoi anche discuterne sul nostro Forum.

Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Carlo_Manigoldo
Carlo_Manigoldo
10/06/2012 17:45

Ho recensito questo manga per un motivo: adoro Star Wars e (sopratutto) adoro il personaggio di Anakin/Vader , un personaggio tragico e ben costruito (anche se molto scemo! No Anakin… non dicevo sul serio … metti giù la mano e lasciami respirare…. uff!) che cade nell’oscurità per amore della moglie e per amore del figlio torna alla luce.
Perfect Evil, infatti, è anche una descrizione del passato e della mentalità di Anakin, facendoci vedere che anche dopo la sua trasformazione in Vader e il fatto che sia costretto a vivere all’interno di una tuta che gli fa da supporto vitale, rimane pur sempre un essere umano, per quanto corrotto dal suo lato oscuro.
Nel manga vediamo anche per la prima volta Darth Vader senza casco all’interno della sua camera di meditazione, e va detto che pur conoscendo il volto sfigurato del Signore Oscuro, vederlo prima della sua redenzione fa spavento!

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi