recensione videogames – LEGACY OF KAIN: SOUL REAVER

A cura di Wizard09

SCHEDA

Titolo originale: Legacy of Kain: Soul Reaver
Titolo internazionale: Legacy of Kain: Soul Reaver
Genere: Avventura – Horror
Piattaforma: Play Station – PC – Dreamcast
Dal 3 marzo 2011 è possibile scaricare, solo in lingua inglese, Legacy of Kain: Soul Reaver per PlayStation 3 e PlayStation Portable tramite PlayStation Network.
Supporto: 1 cd
Anno di uscita: 1999
Paese: USA
Classificazione PEGI: Vietato ai minori di 18 (non esisteva il PEGI allora)

Produttore: Crystal Dynamic – Silicon Knights – Activision – Eidos Enteractive

Titolo in Italia: Legacy of Kain: Soul Reaver
Anno di pubblicazione in Italia: 1999
Lingua: Italiano

Videogames collegati: La saga di Legacy of Kaine è formata dai seguenti giochi
Legacy of Kain: Blood Omen
– Legacy of Kain: Soul Reaver
Legacy of Kaine: Soul Reaver 2
Legacy of Kaine: Blood Omen 2
Legacy of Kain: Defiance

TRAMA

Sono passati 1500 anni e Kain è divenuto signore incontrastato di Nosgoth. In questi secoli ha generato sei vampiri; suoi luogotenenti con i quali ha creato un potente esercito. Gli umani sconfitti sono diventati cibo o schiavi dei vampiri, ma alcuni di loro si sono arroccati in piccole cittadelle fra i canyon e le montagne ai confini del regno.
Con l’avanzare dei secoli Kain si è evoluto diventando sempre piú forte, infatti dopo un certo numero di anni i vampiri cadono in un stato di letargo dove al risveglio ne emergono rinnovati in qualcosa. Era Kain a sperimentare per primo il cambiamento, i suoi sei luogotenenti lo avrebbero seguito dopo.
Tuttavia Raziel il primogenito avvertí l’impulso di superare il suo signore e si ritrovó con due maestose ali di pipistrello. Kain furente e invidioso, vede come un tradimento l’evoluzione di Raziel, dopo avergli strappato le ali in uno scatto d’ira, ordina ai suoi fratelli di gettarlo nell’abisso del lago dei morti.
Raziel precipita nell’abisso; consumato e distrutto il vampiro si risveglia dal suo tormento trovandosi di fronte a un’antica divinità che si presenta come Dio Anziano. Raziel salvato dalla misteriosa entità, viene trasformato in un divoratore di anime il cui compito è uccidere Kain e i suoi fratelli, per ottenere la sua vendetta e riportare l’equilibrio a Nosgoth che, a causa del suo vecchio signore sta andando sull’orlo di un lento e inesorabile declino.

IMMAGINI clicca per ingrandire

CURIOSITA’

ATTENZIONE! POSSIBILI SPOILER!

Soul Reaver inizialmente era stato creato per concludere definitivamente la saga di Legacy of Kain.
Raziel avrebbe avuto a disposizione piú zone da visitare e nuovi poteri fra cui la possibilità di controllare mentalmente i nemici e passare dal mondo degli spiriti a quello materiale senza portali.
Sono stati tolti personaggi come la “Sacerdotessa” e uno dei fratelli di Raziel che troveremo piú avanti… Alcune zone come la ciminiera, il rifugio montano di Kain e la cattedrale silenziosa sono state modificate o eliminati dal gioco.

L’epilogo eliminato:
Dopo aver eliminato tutti i suoi fratelli e la sacerdotessa dei vampiri e aver sconfitto Kain due volte, Raziel segue quest’ultimo nel suo rifugio montano. Lo spettro di Ariel (L’abbiamo conosciuta in Blood Omen ) si lascia assorbire dalla mietitrice d’anime purificandola e potenziandola. Kain viene ucciso e la sua anime potenzia nuovamente la lama. Con la morte di Kain, rimane solamente da uccidere tutti i vampiri rimasti. Raziel si reca alla cattedrale silenziosa e attraverso il potente organo riesce a generare una potente onda sonora che investe Nosgoth e uccide tutti vampiri. Ora il mondo è tornato puro e Raziel è rimasto l’unico della sua specie…

COMMENTI

Hai giocato a questo videogioco e vuoi recensirlo, consigliarlo o sconsigliarlo agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto!

1
Lascia una recensione

Please Login to comment
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Wizard09 Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
più nuovi più vecchi
Notificami
Wizard09
Bazarino
Wizard09

Ancora una volta, un sentiero tracciato di sangue, pardon, di anime é la strada che dovremmo seguire per condurre Raziel verso la sua vendetta. A differenza del primo capitolo della saga, la grafica è in 3D e devo dire decisamente bella per l’epoca. Le ambientazioni sono diverse da quelle gotiche di BO, infatti ci troveremo in un modo che puó ricordare vagamente lo scenario apocalittico di Mad Max; grandi canyon, paesaggio arido e ostile e costruzioni decadenti. La mappa anche qui è abbastanza vasta e tutta in 3D. Anche in questo caso, alcuni luoghi fra cui quelli segreti, sono preclusi a meno che non vengano acquisite determinate abilità, che in questo caso possono essere ottenute divorando le anime dei tuoi fratelli o trovando dei glifi che donano poteri magici legati agli elementi; per non parlare poi della leggendaria mietitrice d’anime che diverrà la vostra arma simbiotica!. I combattimenti sono basati piú che sulla forza sulla nostra capacità di adattamento e una buona dose di tattica. Infatti ci troveremo davanti la mostruosa progenie di vampiri dei nostri fratelli, e sfruttare l’ambiente come la luce solare, il fuoco, l’acqua oppure le armi che troveremo per eliminare i nemici. Una delle particolarità di questo gioco è la possibilità di Raziel di passare dal mondo degli spiriti al mondo materiale attraverso portali che sono disseminati qua e la nel gioco. Il passaggio fra le due dimensioni permette la soluzione di enigmi, raggiungere alcune destinazioni e la possibilità di permettere a Raziel di recuperare le forze divorando le anime nel regno spettrale.
La trama è semplice e lineare a differenza del precedente capitolo, adatta per chi non avesse seguito le gesta di Kain nel precedente capitolo. I colpi di scena non mancano di certo e il finale del gioco lascia ancora molta carne sul fuoco…
Con Soul Reaver si apre un nuovo capitolo nella saga di Legacy of Kain, che ci presenta sicuramente uno dei personaggi piú amati dei videogiochi (anche se io preferisco Kain). Raziel, l’angelo della morte, si appresta a divorare le vostre anime, tramite ore di emozionanti avventure nella terra di Nosgoth! VAE VICTIS!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi