manga – HAKKENDEN: L’insolita storia degli otto cani dell’Est – di Miyuki Abe

A cura di Marichan

SCHEDA

Titolo originale: Hakkenden – Touhou Hakken Ibun
Titolo internazionale: Hakkenden – Strange Story of Eight East Dogs
Autrice: Miyuki Abe
Genere: shoujo – azione, avventura, mistero, soprannaturale
Rating: consigliato ad un pubblico maturo
Anno e Casa Editrice giapponese:pubblicato inizialmente nel 2005 dalla Tosuisha, nel 2011 viene ristampato e continuato dalla casa editrice Kadokawa Shoten
Tratto: ispirato liberamente al romanzo “Nanso Satomi Hakkenden” di Kyokutei Bakin
Volumi: 16 (in corso)

Titolo in Italia: Hakkenden – L’insolita storia degli otto cani dell’Est
Traduzione: Anna Specchio
Anno di pubblicazione in Italia: 2015
Casa Editrice italiana: Goen
Volumi: 5 (in corso)

Trasposizione video
Serie tv:
– “Hakkenden: Touhou hakken ibun
– “Hakkenden: Touhou hakken ibun 2”

TRAMA

Il villaggio di Ootsuka viene dato alle fiamme per bloccare l’epidemia di una strana malattia, così muoiono consumati dal fuoco la maggior parte dei suoi abitanti. Shino è per terra, coperto di sangue, quando uno strano uomo di nome Satomi gli fa una richiesta: se vuole vivere e proteggere i suoi cari, dovrà sottostare ad un patto. Dovrà diventare il “contenitore” della spada Murasame, che ha spesso la forma di un demone-corvo… Il ragazzino, che non ha altre alternative, accetta.
Passano gli anni, ma Shino è di aspetto sempre uguale, infatti il demone gli ha bloccato la crescita ma, come promesso, ha salvato lui e due sue cari amici: Sousuke e Hamaji. Inoltre Shino ha anche acquisito dei poteri speciali.
I tre vivono nei pressi di una chiesa, cercando di passare il più che possono inosservati, hanno infatti troppa paura che qualcuno dia a loro la caccia.
La vita abbastanza tranquilla va presto in frantumi, troppi segreti e troppo potere nasconde Murasame.
Gli amici, dopo alcune peripezie, rincontrano Satomi, che gli suggerisce di cercare otto guerrieri che posseggono una perla con inciso una parola diversa: li riconosceranno perchè tutti hanno la stessa voglia sulla pelle a forma di giglio, inoltre hanno il cognome che inizia per “inu” (in giapponese “cane”).
La ricerca non sarà ovviamente facile. Quale legame unisce Murasame e gli otto “cani” guerrieri?

IMMAGINI clicca per ingrandire

LINK inerenti alla serie

Materiale su “Hakkenden” presente sul sito:

COMMENTI

– Hai letto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto!
– Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto!

Lascia una recensione

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi