anime – SERIAL EXPERIMENTS LAIN – di Ryutaro Nakamura

A cura di Dana

SCHEDA

Titolo originale: Serial Experiments Lain
Titolo internazionale: Serial Experiments Lain
Genere: serie tv – psicologico, drammatico, mistero, fantascienza
Rating: consigliato ad un pubblico maturo
Numero episodi: 13 (conclusa)
Anno di uscita in Giappone: 1998

Director: Ryutaro Nakamura
Screenplay: Chiaki J. Konaka
Storyboard: Ryutaro Nakamura
Music: Reiichi Nakaido
Original creator: Yoshitoshi ABe
Original story: Yasuyuki Ueda
Original Character Design: Yoshitoshi ABe
Character Design: Takahiro Kishida
Studios: Triangle Staff

Titolo in Italia: Serial Experiments Lain
Anno di pubblicazione in Italia: 2001
Trasmissione in tv: Cultoon (Sky)
Censura nella trasmissione televisiva: no
Edizione italiana: pubblicato in 4 Dvd dalla Dinyt
Streaming: in visione, gratuita e legale, su VVVVID.

Sigle:
Sigla iniziale
“Duvet” del gruppo Boa
Sigla finale
“Tooi Sakebi” di Nakaido Rei’ichi

TRAMA

In una città, il cui cielo è intersecato da una fittissima rete di cavi elettrici e la tecnologia è molto avanzata, vive Lain; una ragazzina delle medie piuttosto timida.
Un giorno riceve la mail di una compagna di scuola morta suicida poco tempo prima; e invece di pensare a qualche scherzo di cattivo gusto, Lain comincia ad incuriosirsi sul perchè di quella missiva.
Dopo aver chiesto al padre un nuovo Navi (l’evoluzione del PC), inizia a navigare nel Wired (una rete di computer simile ad Internet) in cerca di risposte.
Da qui in poi una serie di eventi inspiegabili sconvolgeranno la sua tranquilla vita…

IMMAGINI clicca per ingrandire

EPISODI

1 – Weird
2 – Girl
3 – Psyche
4 – Religion
5 – Distortion
6 – Kids
7 – Society
8 – Rumors
9 – Protocol
10 – Love
11 – Infornografy
12 – Landscape
13 – Ego

DOPPIATORI

Traduzione: Yoshiya Hirohama
Dialoghi: Michele Gelli (ep.1-7), Gianluca Aicardi (ep.8-13)
Doppiaggio: SEFIT-CDC
Direzione del Doppiaggio: Anna Rita Pasanisi
Assistente al Doppiaggio: Silvia Menozzi

PERSONAGGI
DOPPIATORI ORIGINALI
DOPPIATORI ITALIANI
Lain Iwakura
Kaori Shimizu
Perla Liberatori
Arisu Mizuki
Yoko Asada
Federica De Bortoli
Mika Iwakura
Ayako Kawasumi
Barbara De Bortoli
Miho Iwakura
Rei Igarashi
Cristina Boraschi
Yasuo Iwakura
Ryunosuke Ohbayashi
Sergio di Stefano
Hayashi
Antonio Sanna
Masami Eiri
Sho Hayami
Roberto Chevalier
Karl
Stefano Mondini
Taro
Keito Takimoto
Stefano De Filippis
Masayuki
Sora Fujima
Alessio De Filippiss
Myu-Myu
Yuki Yamamoto
Gemma Donati
July Kato
Manabi Mizuno
Domitilla D’Amico
Reika Yamamoto
Chiharu Tezuka
Alida Milana
Prof. Hodgson
Hikaru Miyata
Sergio Graziani
Narratore
Kenji Kobayashi
Alessandro Rossi

LINK inerenti alla serie

Altre opere di Ryutaro Nakamura presenti sul sito:

COMMENTI

– Hai visto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto!
– Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto!

Lascia una recensione

2 Commenti on "anime – SERIAL EXPERIMENTS LAIN – di Ryutaro Nakamura"

Notificami
Beppe Black red
Staff

Dopo aver “incrociato” questa serie brevemente su Mtv eoni fa, finalmente ho deciso di recuperarla e vederla.
Come serie è decisamente confusa, ma mi ha dato molti spunti interessanti, e devo dire che era anni luce avanti con i tempi di quando uscì, e questa è una cosa che mi ha davvero colpito fin dai primi episodi. Ma ammetto che ho faticato a seguire tutte le vicende e devo decisamente rivederlo per capire tutto.
Ottime le animazioni e le ost, così come le mini-trame di cui nessuna inutile, ma tutti connesse in qualche modo in maniera davvero intelligente e con ottimi spunti morali e di riflessione che mi sono davvero piaciuti!

Marichan
Staff

– commento di Dana –

Un anime fosco, cupo , angosciante, che ci porta lentamente alla scoperta di un’agghiacciante verità.
Seguiamo Lain, siamo Lain, nella sua particolare percezione della realtà, nella scoperta della vita e delle persone che la circondano. Ci muoviamo insieme tra il mondo reale e quello virtuale senza riuscire a capire quale sia il confine tra l’uno e l’altro.
Molto accurato e netto il disegno, in cui è evidente il simbolismo con cui viene definito ogni personaggio inserito nel suo ambiente.
Così la stanza di Lain ha un letto, una scrivania e una fila ordinata di pupazzi messi sul davanzale; ma il vuoto e la staticità circondano sempre la ragazza.
Ottima l’animazione. Molto belle le sigle.

wpDiscuz