A cura di La Fallen Angel

SCHEDA
Titolo originale: Claymore – (クレイモア)
Titolo internazionale: Claymore
Autore: Norihiro Yagi
Genere: azione, horror, fantasy, mistero, seinen
Rating: consigliato ad un pubblico adulto
Anno di pubblicazione in Giappone: 2001 – 2014
Casa Editrice giapponese: Shueisha
Volumi: 27 (concluso)

Titolo in Italia: Claymore
Anno di pubblicazione in Italia: 2005 – 2015
Casa Editrice italiana: La serie è edita dalla Star Comics in formato economico, 3,90 euro
Traduzione: Rieko Fukuda e Asuka Ozumi
Volumi: 27 (concluso)

TRAMA

In un Medioevo fantastico, gli Yoma sono demoni terribili che turbano la calma dei villaggi e feudi. In grado da assumere sembianze umane, ingannano e si confondono tra le folle, compiendo barbari assassini. Si cibano delle viscere umane, facendo sprofondare interi villaggi nel dubbio e nel terrore.
Nessun essere umano può competete con la forza degli yoma, nemmeno il più valoroso dei cavalieri… le uniche creature in grado di abbatterli prendono il nome di Claymore, ma la gente comune le conosce come le streghe dagli occhi d’argento.
Le claymore fanno parte di un’omonima organizzazione che uccide gli yoma a pagamento.
All’apparenza appaiono gracili fanciulle dall’inconfondibile bellezza, ed il loro unico particolare visivamente non umano è rappresentato dagli occhi… argentati.
In realtà sono chimere, metà umane e metà yoma, dotate di una forza sovraumana, ed addestrate alla lotta agli yoma.
Armate di lunghe spade d’argento cacciano i demoni, ma nessuno ha parole di ringraziamento per loro. Le claymore sono infatti disprezzate dalla gente comune… che temono la loro potenza.
Solo il giovane Raki riesce a stringere amicizia con la schiva Claire, una claymore, dopo l’assassinio di genitori e fratelli.
Raki inizia dunque a seguire Claire su una strada imbrattata di sangue…

IMMAGINI clicca per ingrandire

OPERE RELATIVE

Anime
Claymore – serie tv di 26 episodi (che prende però in esame solo i primi volumi del fumetto)

LINK inerenti alla serie

Materiale su “Claymore” presente sul sito:

Altre opere di Norihiro Yagi presenti sul sito:

RECENSIONI

– Hai letto questa opera e vuoi recensirla, consigliarla o sconsigliarla agli altri utenti del sito? Basta solo che scrivi un Commento qua sotto! – Oppure leggi i Pareri all’opera dati dagli altri visitatori del sito, sempre qua sotto! – Puoi anche discuterne sul nostro Forum.

2
Lascia una recensione

Please Login to comment
2 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
junko ko.Marichan Recent comment authors

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
più nuovi più vecchi
Notificami
junko ko.
Bazarino
junko ko.

ho riletto alcuni miei commenti e ho capito che, pur facendo il liceo classico, dimentico l’italiano appena metto piede fuori da scuola. dunque, visto che non sono in grado di fare un discorso organico, dividerò il mio commento dell’opera per categorie.

STORIA DELL’ ORSO
ho fatto la conoscenza di claymore grazie ad una pagina di un social network che aveva pubblicato nella sua bacheca una frase presa dall’anime, alla quale aveva affiancato un’ immagine della bellissima teresa del sorriso. quell’ insieme di elementi mi aveva davvero colpito, l’immagine, il tratto, la frase… avevo letto la recensione sul bazar, ma forse non avevo ben compreso la trama. la domanda era: cosa centra una bambina, menzionata sulla frase, che insegna a qualcuno a piangere? bah… c’è un solo modo per scoprirlo: guardiamo claymore!!
tuttavia in un primo momento mi è risultato impossibile vedere la serie animata fino alla fine, così sono passata al manga e credo che non avrei potuto fare scelta migliore!

COMMENTO GENERALE
che dire?? questo manga mi ha completamente travolto, buttata dentro ad un mondo assurdo, mi ha incantata.
la storia è splendida, magnetica, per nulla banale, anzi…
mi dispiace che sia incompleta e che mi tocchi stare qui, con il dubbio. voi mi direte “ma tanto c’è l’anime”. io in realtà, alla fine, ho visto anche quello e mi ha fatto ridere! tutta la seconda parte è ridicola e sbrigativa, il finale poi… ma non stiamo qui a parlare dell’ anime: abbiamo un capolavoro da commentare :)

PERSONAGGI
pur esistendo milioni e milioni di generazioni di milioni e milioni di guerriere, ognuna di queste è diversa dalle altre, non solo fisicamente (che già questa è una grande cosa), ma anche dal punto di vista psicologico! infatti ogni guerriera ha le sue caratteristiche, un suo profilo psicologico, una sua storia, un suo dramma, un suo modo di vivere la condizione di claymore, un suo attacco e modo di combattere ben preciso.
ci sono molti personaggi che mi hanno colpito, per motivi diversi, per la psicologia, il carattere, i discorsi, la bellezza interiore ed esteriore. la mia preferita è sicuramente galatea, bellissima e intelligentissima. durante la sua prima battaglia nel “castello” di due abissali sono rimasta a bocca aperta, leggevo ma era come se vedessi solo lei, quello che faceva, come agiva, come parlava. e man mano che la storia procedeva diventava sempre più interessante, sempre più degna di nota (sorella latea… chi sa, mi ha capito).
al contrario invece non sopporto per niente priscilla che da brava “cruetta” (cruda, inesperta, ingenua) ha combinato solo casini e ophelia, che in un primo momento mi era simpatica (adoro i personaggi fuori di testa) ma poi è diventata pesante…
ad ogni modo i personaggi sono tutti molto belli, nella loro brutalità, nella loro follia, nel loro dolore… è difficile non affezionarsi a loro.

CHARACTER DESIGN
i primi numeri presentano disegni abbastanza piatti, poveri di ombre, retine e tutto ciò che avrebbe contribuito a dare spessore e azione alle varie situazioni. infatti subito, ciò che mi è mancato e statà l’ azione ben resa ovviamente nell’anime, ma che mancava nell’ opera cartacea. ma ho fatto in fretta a dimenticarmi di questa pecca, perchè man mano che la storia procedeva, più il tratto diventava curato e bellissimo.
i fondali e gli sfondi sono ricchissimi di dettagli e anche le guerriere sono disegnate minuziosamente risultando tutte differenti.
degnissimi di nota sono i risvegliati e gli abissali che nella loro brutalità sono splendidi e curati. soprattutto le risvegliate sono bellissime (es. risvegliato a rabona sette anni dopo, quella della pioggia di sangue).
ci tengo inoltre a sottolineare la massima cura con cui è stato realizzato un primo piano di raki a petto nudo fatto prigioniero XD
ahahahah!! ok… torniamo alle cose serie

MORALE DELLA FAVOLA
in poche parole, se non l’ avete ancora fatto, che aspettate?? leggetelo assolutamente! non ve ne pentirete ;)

Marichan
Staff

– Commento di DANA –

Claymore” è disegnato in modo netto, pulito e piacevole.
Sono eleganti sia i personaggi principali, sia le caratterizzazioni grafiche degli esseri umani, e anche (se pur nella loro mostruosità) degli Yoma.
L’autore dedica molta cura anche alle ambientazioni, ritratte meticolosamente.

All’inizio, sia gli elementi che la trama trama richiamano, molto, “Berserk” di Kentaro Miura.
Seppure la serie dunque inizia in maniera così convenzionale, dopo aumenta man mano il livello di tensione, di intensità narrativa e caratterizzazione dei personaggi; fino a risultare originale e appassionante.

Da non perdere!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi