Vota questa opera!
[Totale: 2 Media: 4]

A cura di Fabio

SCHEDA

Titolo originale: Dorohedoro – (ドロヘドロ)
Titolo internazionale: Dorohedoro
Autrice: Q Hayashida
Genere: avventura, azione, fantasy, horror
Target: seinen
Rating: adatto ad un pubblico adulto
Anno di pubblicazione in Giappone: 1999 – 2018
Casa Editrice giapponese: Shogakukan
Volumi: 23 (concluso)

Titolo in Italia: Dorohedoro (sottotitolato dal n° 3 in poi “Caccia allo stregone”)
Anno di pubblicazione in Italia: 2003 – 2019
Casa Editrice italiana: Planet Manga. I primi volumi costavano 4 euro, poi è passato a 5,90 euro al volume.
Volumi: 23 (concluso)

TRAMA

La città di Hole riceve spesso visite da parte degli Stregoni, che abitano in un mondo a parte ma sono in grado di aprire porte verso quello degli uomini. Le loro visite sono per lo più battute di caccia ed allenamenti per imparare ad usare meglio la magia.
A contrastare lo strapotere degli stregoni ci sono Cayman, un tipo con la testa da rettile, e Nikaido, graziosa (e forte) titolare di un ristorantino, decisi ad uccidere quanti più maghi capitino loro sotto tiro.
In realtà Cayman è mosso anche da un desiderio personale: chiunque infili (o sia costretto a farlo) la testa nelle sue fauci vede la testa di un uomo che mormora frasi sibilline… Il nostro semirettile preferito (che non ricorda nulla di chi era prima di assumere quelle sembianze) quindi vuole sapere chi è l’abitante della sua gola, trovare lo stregone che gli ha trasformato la testa per ucciderlo e tornare normale, e forse conquistare Nikaido.

IMMAGINI clicca per ingrandire

OPERE RELATIVE

Anime
Dorohedoro – serie tv

RECENSIONI

Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Marichan
Staff
07/07/2012 11:54

– Commento di FABIO –

La storia decolla dal 3° numero in poi, diventando interessante e intrigata al punto giusto. In pratica ci sono le storie parallele di Cayman e Nikaido e poi di un gruppo di stregoni, che a volte si incontrano.
Ci sono bei combattimenti e spassosissime gag (memorabile la partita di baseball del 4° numero!).
Buona la caratterizzazione degli stregoni: ognuno ha un suo potere particolare, derivante dalla polvere nera che scorre nel suo corpo come sangue, ed indossano sempre una maschera.
Il disegno è curato, le tavole hanno molto nero, rispecchiano la cupezza di Hole e del mondo degli stregoni.

Da leggere!

1
0
Lascia una recensione!x
()
x

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi