A cura di Dana

SCHEDA
Titolo originale: Berserk
Titolo internazionale: Berserk
Autore: Kentaro Miura
Genere: avventura, azione, drammatico, fantasy, horror, psicologico
Target: seinen
Rating: consigliato ad un pubblico adulto (e non facilmente impressionabile, molta presenza di sangue e violenza)
Anno di pubblicazione in Giappone: 1990 – in corso
Casa Editrice giapponese: Hakunsensha
Volumi: 40 (in corso) pubblicazione molto lenta e discontinua

Titolo in Italia: Berserk
Traduzione: Wakako Hirabuki e Gianluca Bevere
Anno e Casa Editrice italiana In Italia è edito dalla Planet Manga, in ben tre diversi formati (entrambi in corso di pubblicazione):
– Formato normale: il primo numero risale all’agosto del 1996 al prezzo di lire 3.500 (ora euro 2.00), e i volumi sono più piccoli di quelli originali giapponesi (per numero di pagine sono circa la metà). Senza sovracopertina e ribaltato.
– Formato volumetto: “Berserk Collection”, 230 pagine circa a 4,00 euro, versione non ribaltata e più vicina all’originale giapponese (anche se senza sovracopertina)
– Formato magnum, “Maximun Berserk” 360 pagine a 7,00 euro: ogni volume vale circa due degli originali giapponesi.

TRAMA

La parola “berserk” deriva dall’islandese, e letteralmente significa “colui che indossa abiti corti” riferito alla tenuta da combattimento degli intrepidi guerrieri scandinavi.
Essere in stato berseker indica la furia omicida da cui sono presi i suddetti guerrieri nel momento clou della battaglia.
Ma la battaglia non è il solo argomento di questo di bellissimo manga.

Il protagonista, Gatsu, viene suo malgrado alla luce (in modo assai drammatico) in un mondo esoterico di sapore medievale, dominato da mostruosità e da esseri umani che non fanno che combattere tra di loro.
Il fumetto segue tutto l’arco della sua vita, spesso dura e difficile, a partire dalla sua infanzia in un campo di mercenari…

IMMAGINI clicca per ingrandire

OPERE RELATIVE

Anime, Serie tv
– Berserk – di 25 puntate (che, però, prende in considerazione solo una parte del lungo fumetto) uscito nel 1997
– Berserk (2016) – serie tv che fa da seguito alla trilogia di film

Film d’animazione:
Trilogia di movie, che riprende la storia dall’inizio, e arriva fino dopo l’Eclissi
1 – “Berserk – L’epoca d’oro – Capitolo I: L’uovo del Re dominatore”
2 – “Berserk – L’epoca d’oro – Capitolo II: La conquista di Doldrey”
3 – “Berserk – L’epoca d’oro – Capitolo III: L’avvento”

Videogames
– Berserk
Berserk and the Band of the Hawk

LINK inerenti alla serie

Materiale su “Berserk” presente sul sito:

Altre opere di Kentaro Miura presenti sul sito:

RECENSIONI

Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Marichan
Staff
21/06/2012 14:22

– Commento di DANA –

“Berserk” è uno dei fumetti giapponesi fantasy/horror più letti (la casa editrice giapponese parla di 21 milioni di copie vendute in tutto il mondo).

I personaggi hanno caratteri ben delineati, credibili e intensi. Ognuno di loro ha una vita privata ben sviluppata, sogni, paure, incertezze: personaggi a tutto tondo insomma.
La narrazione affronta temi importanti: soprattutto sul destino e il libero arbitrio, mentre il paese dove è ambientata la storia precipita sempre più nel caos: creato dai mostri, creato dalla brama dell’uomo.
Il manga è bello, interessante, ben strutturato, originale. Ma… lungo una quaresima.
La storia avanza, siamo arrivati ad un discreto numero di volumi, e ancora Gatsu, il nostro protagonista, non riesce a trovare un po’ di pace.
Spesso passano molti mesi dall’uscita di un volume all’altro, e a volte si ha come l’impressione che l’autore non sappia come gestire la grande mole di avvenimenti e personaggi che ha creato.
I disegni sono davvero bellissimi, alcune tavole (in particolare quelle a due pagine) sembrano dei veri e propri quadri.

Se vi piace il genere, vale davvero la pena comprarlo… purchè siate persone pazienti.
Inoltre è un manga assolutamente sconsigliato ad un pubblico impressionabile, in quanto ci sono numerose scene violente e splatter, che potrebbero dare fastidio ai più sensibili.

xiosolox
xiosolox
27/04/2012 21:27

A mio avviso il manga più bello che ho mai letto, disegnato benissimo e una storia fantastica.

Ha solo 2 difetti:
– La storia è assuefante e una volta iniziato è impossibile fermarsi.
– Kentaro Miura fa uscire 1 numero o 2 all’anno, il che è davvero fastidioso, ma secondo me vale la pena aspettare tutto questo tempo per questo fantastico fumetto.

2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca prima su "maggiori informazioni" e poi su "Accetto" se desideri continuare MAGGIORI INFORMAZIONI

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Per informazioni vedi Privacy Policy

Chiudi